PimpMyTrip.it – Viaggi Avventura header image

Informazioni Utili Tanzania

Informazioni sul mio viaggio in Tanzania:

INFORMAZIONI GENERALI

  • Lingua uffuciale: Lingua swahili, Lingua inglese
  • Capitale: DODOMA
  • Governo: Repubblica Presidenziale
  • Religione: Cristianesimo e Islam [oltre il 90% a Zanzibar]
  • Fuso orario: UTC + 3
  • Moneta: Scellino Tanzaniano [Tsh.] cambio valuta
  • Clima: Tropicale
  • Prefisso tel.: +255
  • Corrente elettrica: 110/220 Volt con spine tripolari di tipo inglese
Mappa della Tanzania

wikipedia

 

VOLO

Volo Emirates: Milano – Dubai – Dar es Salaam Dar es Salaam – Dubai-Milano

PERNOTTAMENTI

 DAR ES SALAAM ROMBO GREENVIEW HOTEL30 USD
 TANGA INN BY THE SEA25 USD
 MOSHI ZEBRA HOTEL40 USD
 USHONGO KWETU40 USD
 ZANZIBAR-NUNGWI JAMBO BROTHERS BEACH BUNGALOWS35 USD
 ZANZIBAR-PAJE PARADISE BEACH BUNGALOWS60 USD
 ZANZIBAR-STONE TOWN GARDEN LODGE40 USD
 DAR ES SALAAM SAFARI INN15 USD

 *I prezzi sono intesi per camera doppia

SAFARI

Per il safari abbiamo scelto African Scenic Safaris come agenzia. Scegliere un’agenzia seria e riconosciuta dalla TTB (Tanzania Tourist Board) è fondamentale per evitare spiacevoli situazioni che potrebbero rovinare un’esperienza veramente meravigliosa. Infatti per risparmiare molte agenzie utilizzano mezzi di trasporto vecchi e malandati, che spesso si rompono,  oppure addirittura le guide sono persone incopetenti, sottopagate che vengono sfruttate. La scelta di un’agenzia seria quindi è anche una questione morale, non dimenticatelo quando sarà il momento di prendere la decisione.

Nella pagina della Tanzania Tourist Board trovate la lista delle agenzie.

 

Documenti necessari per l’arrivo nel paese:

Il passaporto è necessario con almeno 6 mesi di validità residua. E’ possibile ottenere il visto d’ingresso direttamente all’arrivo nel paese, il costo  per un visto turistico e per i viaggiatori di nazionalità italiana è di 50 USD

Itinerario:

Itinerario del mio viaggio in Tanzania

25 agosto 2012 – Nel primo pomeriggio arrivo a Dar Es Salaam, dopo aver sbrigato le formalità dell’arrivo, spostamento con taxy in hotel

26 agosto 2012 – Trasferimento in autobus a Tanga  e visita della cittadina.

27 agosto 2012 – Escursione in bici alle Amboni Caves

28 agosto 2012 – Trasferimento in autobus fino a Moshi

29 agosto 2012 – In mattinata partenza con la Jeep per il safari, pranzo al sacco e pomeriggio game drive nel Tarangire National Park. Pernottamento in tenda.

30 agosto 2012 – Trasferimento in mattinata nel parco nazionale del Serengeti, pranzo in campeggio e game drive fino al tramonto. Pernottamento in tenda

31 agosto 2012 – Game drive in mattinata nel Serengeti, pranzo in campeggio e partenza verso il cratere di NgoroNgoro. Pernottamento in tenda sul bordo del cratere

1 settembre 2012 – In mattinata discesa nel cratere e game drive, pranzo al sacco e rientro a Moshi

2 settembre 2012 – Trasferimento a Pangani in autobus e da li trasferimento in poda-poda fino al villaggio di Ushongo. Pernottamento in hotel familiare.

3 settembre 2012 – Giornata dedicata al relax sulla spiaggia di Ushongo

4 settembre 2012 – Giornta intera dedicata alla visita in dhow della Sandy Island (Maziwe Marine reserve), snorkeling e relax sulla spiaggia

5 settembre 2012 – Trasferimento su una barca mercantile, la Mashaallah,  fino a Zanzibar, trasferimento in dalla-dalla fino a Nungwi

6 settembre 2012 – Zanzibar – Nungwi

7 settembre 2012 – Nungwi –Stone Town – Paje

8 settembre 2012 – Paje

9 settembre 2012 – Paje – Stone Town

10 settembre 2012 – Mattinata a Stone Town e nel pomeriggio rientro in aliscafo fino a Dar es Salaam

11 settembre 2012 – In mattinata visita al mercatino dell’artigianato di Dar, nel primo pomeriggio volo di rientro verso l’Italia

Libri e guide:Libri-e-Guide

Guida Bradt Tanzania del Nord

Bradt Guide Northern Tanzania

 Molto interessante questa guida della quale avevo peraltro letto molto bene su internet nei commenti del Thorn Tree. Specifica per la Tanzania del Nord fornisce moltissime informazioni ma soprattutto ho trovato utilissime e molto precise le mappe delle città. Anche se molto difficile da trovare in italiano è sicuramente un’ottima guida.

Lonely Planet Tanzania

Lonely Planet Tanzania

 In realtà non mi sento di dare dare un preciso giudizio su questa guida, in quanto in essa ho  trovato sia lati positivi che negativi. Sicuramente fornisce buone informazioni per quello che riguarda gli ostelli e hotel, in quanto quello che è scritto rispecchia piu  o meno la realtà delle cose, mentre l’ho trovata piuttosto imprecisa per i trasporti e le mappe delle città. Come scusante dalla loro parte è che la guida è abbastanza obsoleta ormai, è già uscita una nuova edizione che io per pigrizia essendo scritta in inglese ho evitato di acquistare.

Ebano

Ebano

 Questo libro non parla dell’Africa, ma di alcune persone che vi abitano e che vi ho incontrato, del tempo che abbiamo trascorso insieme. L’Africa è un continente troppo grande per poterlo descrivere. E’ un oceano, un pianeta a sè stante, un cosmo vario e ricchissimo. E’ solo per semplificare e per pura comodità che lo chiamiamo Africa. A parte la sua denominazione geografica, in realtà l’Africa non esiste.” Ryszard Kapuscinski, “Ebano”, Universale Economica Feltrinelli.

 

Tips&Tricks:

se come noi vi ritrovaste nella necessità di un passaggio in barca da Pangani-Ushongo fino a Zanzibar, non esitate a contattare Ally (Rastaally@yahoo.com) è un ragazzo del posto, parla inglese abbastanza bene e sicuramente vi fornirà qualsiasi servizio gli chiediate sia che si tratti dell’alloggio, alle escursioni fino a trovarvi un passaggio su un barcone fino a Zanzibar in mezzo a sacchi di arance e patate…un pò avventuroso forse, ma sicuramente un’esperienza che vale la pena di vivere. In alternativa i pochi resort del posto (tra cui il Beach Crab Resort, che con noi però non sono stati molto corretti…) forniscono un servizio di barche veloci ma chiaramente piu care (circa 60 USD a testa e partono solo con un minimo di passeggeri prenotati)