Come Viaggiare in Iran con i Mezzi Pubblici

Con mia grande felicità, il numero di turisti che ogni anno decidono di visitare l’Iran è in grande crescita.

Molti dei miei lettori mi chiedono aiuto per viaggiare in Iran fai da te, e soprattutto mi chiedono per i trasporti pubblici, argomento cruciale per l’organizzazione del viaggio.

mezzi-pubblici-iran

Per fortuna il trasporto pubblico in Iran è migliorato sensibilmente negli ultimi anni e rispetto alla mia prima volta in Iran nel 2015 le cose stanno diventando anche molto più semplici.

Città come Tehran sono ora più facili da visitare con il sistema metropolitano e la metropolitana di Teheran è stata ampliata con 2 nuove linee e molte nuove stazioni.

Nonostante questo non ci sono molti articoli sul web di come veramente utilizzare i trasporti pubblici nel paese, sulle opzioni disponibili, su come prenotarli.

Spero quindi con questo articolo di chiarire le cose e di darti una spiegazione chiara di tutto ciò che devi sapere sui trasporti pubblici in Iran.

 

 

A proposito di viaggi in Iran fai da te…conosci i ragazzi di 1stQuest? Sono una compagnia di ragazzi iraniani che offre molti servizi per viaggiare in Iran, come l’assicurazione, il visto e la prenotazione di biglietti per VIP bus e aerei.

La cosa più comoda e geniale è che dal loro portale possiamo acquistare o prenotare alberghi e servizi con una carta di credito internazionale.

La buona notizia è che i lettori di questo blog possono utilizzare il mio codice sconto del 5% in tutti i loro servizi con il codice PMT-1stQuest al momento dell’acquisto.

 

Clicca qui, PRENOTA e RISPARMIA con il mio codice su 1stQuest

 

In alternativa invece se stai cercando un’agenzia iraniana che ti aiuti a organizzare il tuo viaggio in tutto l’Iran, SCRIVIMI UNA MAIL e ti metto in contatto con l’agenzia con cui ho viaggiato io!

Quali compagnie aeree volano in Iran?

Prima di iniziare a parlare dei trasporti pubblici in Iran, parliamo di come arrivarci.

Con l’embargo infatti imposto dagli Stati Uniti, molte compagnie (tra cui la nostra Alitalia che dopo 55 anni di onorato servizio, mantenendo il volo Roma-Tehran anche durante gli 8 anni di guerra tra Iran e Iraq, ha cancellato la tratta a Gennaio 2019) hanno deciso di cancellare le tratte dall’Europa a Tehran e questo ha comportato una riduzione nella scelta del nostro volo aereo.

La buona notizia è però che, diversamente da qualche anno fa quando i turisti erano obbligati a scegliere Teheran come punto di partenza e di arrivo, ora si possono scegliere Teheran, Esfahan o Shiraz come destinazioni di arrivo e partenza.

Questo può ridurre il costo del viaggio e aiutarci nell’ottimizzazione del nostro tempo in territorio persiano.

Mahan e IranAir sono le due principali compagnie aeree iraniane che volano verso l’Europa e verso l’Italia (Roma e Milano).

Turkish offre voli con scalo a Istanbul, Aeroflot con scalo a Mosca.

Voli a più basso costo, li offrono le compagnie low cost Pegasus Airlines e Ukraine Airlines (rispettivamente con scali a Istanbul e Kiev).

Se ti piace viaggiare comodo Qatar copre la rotta tra Tehran e Roma, con scalo però a volte molto lungo a Doha.

Attenzione che praticamente tutti i voli dall’Italia arrivano a Tehran nelle prime ore del mattino del giorno successivo.

Voli domestici in Iran

Se hai un programma serrato o viaggi in Iran per una settimana o per 10 giorni, prenotare un volo nazionale per lunghi viaggi come la tratta Tehran-Shiraz è una scelta saggia.

I voli interni in Iran non sono così economici se li paragoni con compagnie aeree europee low cost (come Ryan Air per esempio) ma sono comunque poco costosi.

Ad esempio, un volo di sola andata da Teheran a Shiraz potrebbe costare 40-50 € a seconda della stagione.

Si consiglia di acquistare i biglietti in anticipo e, soprattutto, se si viaggia durante l’alta stagione.

Attenzione: l’aeroporto di Tehran per i voli nazionali non è detto che sia l’Imam Khomeini (quello internazionale) ma bensì il Teheran-Mehrabad che era l’aeroporto principale della città fino al 2008.

Per prenotare i voli interni in Iran puoi o rivolgerti a un’agenzia locale oppure utilizzare il solito noto St1Quest (e con il mio codice hai il 5% di sconto).

Trasporto pubblico dall’aeroporto Imam Khomeini

L’aeroporto Imam Khomeini dista circa 45 km da Teheran e per arrivare in centro, tenendo conto che a Tehran si trova traffico anche alle 3 del mattino, ci vuole più o meno un’ora.

I bus navetta non sono disponibili ma si vocifera che tra poco verrà aperta una tratta in treno.

Per ora quindi, il taxi è l’unica opzione disponibile.

Prendere un taxi non è niente di complicato: ti basterà uscire fuori e troverai tantissimi tassisti ad aspettarti.

La prima cosa che dovresti avere in mente quando prendi un taxi in Iran è che i tassametri non esistono! Questo rende facile per i conducenti chiedere il prezzo che desiderano.

Nella maggior parte degli aeroporti, ci sono degli sportelli nella hall degli arrivi dove è possibile noleggiare un taxi.

Di solito, risultano essere un po’ più costosi che negoziare con l’autista da soli, ma ti risparmiano il fastidio.

In caso contrario, assicurati che tu e il guidatore concordiate un prezzo prima di salire. A seconda della destinazione, un taxi dall’aeroporto a Tehran non dovrebbe costare più di 85.000 Tomans o 20-25 €.

 

IL MODO PIU’ ECONOMICO PER PRENOTARE IL TAXI DALL’AEROPORTO

1stQuest con il suo servizio di Pickup offre anche taxi privati dall’aeroporto di Tehran a prezzi ultra-convenienti (15 euro)

Con il mio codice  PMT-1stQuest hai anche uno sconto del 5% al momento dell’acquisto.

 

Clicca qui, PRENOTA il Pickup e RISPARMIA su 1stQuest.

 

Metro di Teheran

metropolitana-tehran

Girando per Teheran, niente batte il sistema metropolitano della città.

È facile da usare, costa quasi nulla e ti salva dal traffico orribile (il traffico a Tehran è qualcosa di incredibile). I biglietti di sola andata sono 1000 Tomans (quasi 25 centesimi).

La tua altra opzione sarebbe una carta metropolitana che può essere ricaricata fino al prezzo che desideri.

La stessa carta può essere utilizzata anche per gli autobus e anche di recente per i taxi ufficiali fuori dalle stazioni della metropolitana. Se io mi fermo in città qualche giorno, carico la carta con qualcosa che va dai 5000 ai
10.000 Tomans.

Le indicazioni nella metropolitana di Teheran hanno la traduzione in inglese.

Un’altra cosa da considerare quando prendi la metro e che può essere fonte di confusione per molti turisti è la divisione del treno.

Le ultime carrozze del treno sono solo per donne, ma contrariamente a quello che alcuni pensavo, questa non è una discriminazione: le donne hanno carrozze riservate solo per loro, ma sono libere di andare anche in quelle miste.

Ho visto molte donne straniere (io per prima ero un po’ confusa su questa cosa la mia prima volta a Tehran) dubitare che per loro andasse bene o meno entrare nella sezione maschile.

La risposta è si! La maggior parte delle donne iraniane preferisce entrare nelle sole sezioni femminili a meno che non siano accompagnate da un partner maschile, ma questo non significa che esse da donne non possano entrare nella sezione maschile.

Autobus Urbani

Gli autobus urbani coprono gran parte della città ma non li consiglierei a te così come ho cercato di evitarli io. Sono lenti, fanno troppe fermate e le informazioni in inglese sono limitate. Ci sono modi più comodi, più veloci, più efficienti e altrettanto economici (vedi dopo i taxi).

Tieni presente che in questi autobus le donne siedono nella parte posteriore e gli uomini nella parte anteriore. Le donne possono pagare quando scendono andando direttamente dall’autista.

Gli autobus normali sono disponibili in molti colori come il blu, il giallo, il rosa o il bianco.

Autobus BRT

Gli autobus BRT a Teheran sono autobus espressi e hanno una corsia preferenziale.

Sono rossi, non si bloccano nel traffico e attraversano le vie principali della città.

Il percorso più utilizzato è quello che collega la stazione ferroviaria a piazza
Tajrish e che attraversa la strada più lunga di Teheran, detta anche Valiasr, e fa tappa in alcune delle piazze principali della città.

Il pagamento viene normalmente effettuato all’ingresso della stazione. In caso contrario, sei tenuto a pagare l’autista di persona.

In questi autobus, le donne sono sedute nella parte anteriore e gli uomini nella parte posteriore.

Le informazioni in inglese sono disponibili e tutto è abbastanza semplice. Il bello del trasporto pubblico in Iran è che le persone sono estremamente disponibili ad aiutare i turisti. Non devi nemmeno chiedere.

La tua espressione confusa è più che sufficiente e sarai contornato da iraniani che ti chiedono se hai bisogno di aiuto o no!

Prendere il taxi

taxi-in-iran

Per prendere un taxi in Iran, puoi andare alla stazione dei taxi più vicina o semplicemente fermarti in strada e chiamarne uno, oppure fartelo chiamare direttamente dal tuo hotel.

Hai solo bisogno di sembrare interessato e avrai macchine che si fermeranno
ai tuoi piedi senza battere ciglio. Ma la parte difficile è sapere che tipo di taxi cercare.

Infatti ci sono vari tipi di taxi in Iran e li vediamo nel dettaglio nei paragrafi successivi.

Darbast

Darbast significa “porta chiusa” che, nel dizionario di trasporto persiano, significa noleggiare un taxi privato.

In qualsiasi parte della città si può trovare un Darbast: basta stare in piedi lungo la strada e aspettare che un taxi vuoto si fermi. Quando si ferma digli la tua destinazione, chiedi il prezzo e, se occorre, contratta.

Ricordati di contrattare perché i taxi privati sono il modo più facile per i locali per fregare soldi. Soprattutto perché la maggior parte delle persone non ha una chiara idea di quanto un taxi per la loro destinazione potrebbe costare.

Quindi, alla fine, sta a te decidere se il prezzo che ti fanno ti va bene, oppure no.

Taxi condiviso

Il taxi condiviso è uno dei modi più utilizzati per spostarsi in Iran, soprattutto nelle città.

Molti iraniani infatti lo preferiscono agli autobus (e io anche).

I taxi condivisi hanno percorsi prestabiliti e quindi, prima di prenderli, devi essere sicuro che ti portino dove devi andare.

Hanno prezzi fissi che di solito sono scritti su un adesivo sul finestrino anteriore (ma non li capirai) e portano fino a 4 persone (per lo meno dovrebbero).

Ti chiederanno molto probabilmente il pagamento durante il percorso, non ti preoccupare, funziona così anche per i locali.

Taxi non ufficiali

Ci sono migliaia di persone che lavorano come taxi non ufficiali in Iran. Fondamentalmente, chiunque abbia una macchina è un taxi senza essere autorizzato o registrato!

È diventato estremamente comune per le persone fare un giro con questi taxi, ma se vuoi essere più cauto, evita di salire su un taxi che non siano le auto gialle o verdi che identificano i taxi ufficiali.

Altri taxi

Taxi telefonico

Se stai a casa di qualcuno o sei in un albergo o in un ristorante, puoi sempre chiedere a qualcuno di chiamare un taxi telefonico.

Questa è probabilmente la tua opzione più semplice quando pensi di partire per l’aeroporto o la stazione ferroviaria.

Snapp

Snapp è l’Uber iraniano che sta andando benissimo e tutti sembrano essere estremamente contenti. Soprattutto perché sono molto più economici di Darbast o di un taxi telefonico. L’app è disponibile in inglese ma potrebbe essere un po’ difficile se l’autista non parla inglese e non è in grado di localizzarti sulla sua mappa.

Ma ecco come funziona: scarichi l’app (IOS o Android, ma attenzione, qui non si trova, prava a scaricarla una volta arrivato in Iran), fai un rapido profilo e poi ti localizzi sulla mappa. Quindi puoi localizzare la tua destinazione usando il motore di ricerca o semplicemente cercando manualmente sulla mappa.

Una volta che la tua destinazione è stata registrata, fai una richiesta e non appena un autista accetta la tua richiesta avrai il suo nome, il suo modello di auto e il numero di targa.

Normalmente l’autista ti chiamerà solo per accertarsi della tua posizione, ma questo non dovrebbe essere un problema se ti trovi chiaramente sulla mappa. Dopo ciò, è molto semplice.

Snapp ha altri due concorrenti chiamati Tap30 e Carpino. Non consiglierei Tap30 visto che non hanno molte macchine ma Carpino sembra andare alla grande.

Snapp è attualmente disponibile a Teheran, Esfahan, Shiraz e recentemente a Mashhad.

Viaggiare tra le città

Come viaggiare in Iran con l’autobus?

autobus-iran

Viaggiare tra le città con gli autobus ( soprattuto coi VIP bus) è comodo, sicuro ed economico ed è solitamente l’opzione preferita per chi viaggia con un budget limitato.

Gli autobus passano molto frequentemente e se scegli quelli VIP sono estremamente confortevoli con sedili reclinabili e vi viene data anche una scatola con dentro succhi, panini e merende!

Di solito in ogni città c’è un terminal e quindi devi sapere in anticipo quale Terminal ha gli autobus per la destinazione desiderata. Ad esempio, gli autobus da Teheran a Esfahan partono dal terminal di Beihaghi o Teheran Gharb (Ovest).

Per acquistare i biglietti hai varie opzioni.

  1. Puoi andare al terminal e comprare il tuo biglietto li (come ho fatto io durante il mio primo viaggio in Iran), ma ricordati di acquistarli un po’ in anticipo.
  2. Puoi contattare un’agenzia locale in Iran e fargli prenotare il tuo biglietto.
  3. Puoi prenotarli prima attraverso il solito mitico portale 1stQuest esattamente a questo link.

Quando viaggi su lunghe distanze come Teheran-Shiraz, un autobus notturno potrebbe essere una scelta saggia in quanto riduce i costi di alloggio e dormirai durante la maggior parte del viaggio.

I sedili sono davvero comodi, più comodi di molti altri bus in altre destinazioni del mondo e starai più comodo di quello che puoi immaginare.

Intercity Taxi o Savari

La maggior parte delle persone opterebbe per un autobus VIP quando si viaggia tra città, ma un taxi potrebbe essere un’altra opzione e io l’ho provato per andare nel deserto.

Personalmente a meno di tragitti un po’ particolari non mi sento di  consigliarlo perché costano più del bus e sono meno comodi.

Ma, come dicevo, una volta l’ho usato e si è rivelato molto più economico che noleggiare un taxi privato.

Penso che funzioni bene per le città più piccole e più vicine, ma sicuramente non è il modo di viaggiare tra le grandi città come Teheran, Esfahan, Shiraz o Yazd.

Come viaggiare in Iran in treno?

treni-iran

L’Iran è ben collegato da un grande sistema ferroviario; uno dei migliori di tutto il Medio-oriente.

C’è di tutto, dai normali treni a quelli con cabine private e letti a castello, ma vanno prenotati con grande anticipo perché è un modo comunque per le persone per viaggiare e i biglietti, soprattutto per le lunghe distanze o per i treni notturni e i biglietti vanno via come il pane anche settimane prima.

I treni possono essere più economici degli autobus VIP e avere la possibilità di una cabina e di un letto privati ​​lo rende una scelta perfetta per i viaggi notturni.

Se sei una donna che viaggia con un’altra amica o da sola, devi assolutamente richiedere un posto in una cabina che sia riservata alle femmine. I treni possono anche essere un ottimo modo per socializzare con la gente del posto e godersi il paesaggio.

Tehran e Shiraz sono ottime destinazioni tra le quali viaggiare in treno.

Entrambi offrono treni a 5 stelle come Fadak e i biglietti da Teheran a Shiraz costano circa 150.000 Tomans o 34 €.

Ci sono anche altri treni come Qazal che hanno cabine di 4 o quelli veramente economici con cabine di 6. A parte l’opzione più economica, la maggior parte dei treni notturni offre una cena calda e colazione. In tutte è anche disponibile una carrozza ristorante.

Per prenotare i biglietti in anticipo è possibile utilizzare questo sito Web o un’agenzia locale.

Noleggiare la tua auto

Ultima ma non meno importante è la tua opzione di sbarazzarti dei trasporti pubblici in Iran e noleggiare la tua auto.

Attenzione che molti desiderano arrivare e viaggiare in Iran con la propria macchina. Si è possibile farlo, ma è una cosa estremamente costosa in quanto c’è una tassa per entrare in Iran con il proprio mezzo privato.

Personalmente lo sconsiglio: guidare in Iran per noi italiani è un incubo soprattutto per il traffico e perché gli iraniani non sono famosi per come guidano.

Anche gli incidenti stradali in Iran sono piuttosto numerosi.

Ma se hai intenzione di andare fuori dai sentieri battuti, noleggiare un’auto ti porterà in posti che non puoi raggiungere in nessun altro modo.

EuropeCar offre il servizio noleggio all’aeroporto internazionale di Tehran.

trasporti-pubblici-iran-pin
0 comments… add one

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.