PimpMyTrip.it – Viaggi Fai da Te Blog I 15 Migliori Souk di Marrakech

I 15 Migliori Souk di Marrakech

I souk di Marrakech possono sembrare stressanti (e lo possono essere) ma io li adoro. In genere adoro tutti i mercati in giro per il mondo: mi piace perdermi con il naso girato all’insù facendomi guidare dai profumi delle spezie, dai colori delle stoffe e dei tappeti, dal brusio e dal caos che li caratterizzano.

L’odore di spezie e  i fumi delle motociclette, la sensazione di calore, le grida dei venditori e i colori vivaci delle bancarelle piene di borse, ceramiche e lampade da “Mille e una Notte”: prepara a sentire sopraffatti tutti i tuoi sensi quando entri nei souk di Marrakech.

souk-marrakech

I souk sono il cuore della medina di Marrakech: sono oggi e sono stati il ​​centro degli scambi commerciali in città per più di mille anni. Oggi è un’attrazione turistica ma mantiene ancora quella sensazione esotica e caotica.

La parola “souk” (chiamato anche “suq”) significa letteralmente “mercato”, ma nel caso di Marrakech è improprio parlare semplicemente di un singolo mercato.

All’interno della Medina, il centro storico della Città Rossa, a nord di piazza Jemaa el-Fnaa, infatti, si incontrano una serie di souk, suddivisi in base ai prodotti venduti, che si mescolano tra loro convergendo uno dentro l’altro a formare un enorme mercato indistinto.

In questo post ho deciso di darti qualche consiglio e indicazione per visitare i migliori souk di Marrakech.

Consigli utili per visitare i souk di Marrakech

souk-marrakech-consigli

Di KajzrPhotography / Shutterstock

Prima di iniziare a elencarti i souk di Marrakech che dovresti proprio visitare una volta sul posto, voglio lasciarti alcuni veloci consigli che ti saranno utili.

Aggirarsi per i mercati della città è un’esperienza indimenticabile, ma per godertela al meglio dovrai prendere alcuni accorgimenti.

Se è la prima volta che visiti Marrakech potresti valutare l’idea di prendere parte a un tour guidato del souk, ma se invece hai intenzione di affrontare da solo la confusione di questo luogo, allora ti consiglio di seguire i miei suggerimenti.

migliori-souk-marrakech

Di Maurizio De Mattei / Shutterstock

  • Rilassati. I souk di Marrakech sono luoghi pieni di confusione, dove incontrerai persone pronte a fermarti e a intrattenerti cercando di venderti qualsiasi cosa. Entra al souk con la mente libera e lasciati andare al caos.
  • Preparati a perderti. Tra i vicoli del mercato ti perderai di sicuro, perciò sii pronto. Porta con te una cartina stampata per orientarti o utilizza il GPS del telefono. I maggiori luoghi di interesse, come le moschee, ti aiuteranno a orientarti. In caso non riuscissi a capire dove sei, chiedi aiuto preferibilmente a famiglie o donne: sarà più difficile che possano poi chiederti una mancia per essere accompagnato fuori dal souk.
  • Stai attento ai borseggiatori. Come in tutti i posti affollati è più facile incappare in qualche ladruncolo: tieni soldi e oggetti di valore in luoghi sicuri.
  • Impara a dire di no. I venditori marocchini proveranno a venderti di tutto e cercheranno di spingerti nei loro negozi per farti ammirare la loro merce. Se non sei interessato dì di no, ma con gentilezza, senza mai perdere la pazienza. Sii gentile ma fermo.
  • Contratta. Se hai intenzione di acquistare qualcosa, contratta sempre. Fa parte della cultura locale e dell’esperienza del souk. Se non sai come si fa o è la tua prima volta dai un’occhiata alla mia guida su come contrattare in un souk (la guida si rivolge a Khan El Khalili al Cairo, ma è applicabile a qualsiasi mercato mediorientale!)

Personalmente, se è la prima volta a Marrakech, il mio consiglio è di partecipare a un tour organizzato: in questo modo imparerai a orientarti meglio e con una guida verrai molestato molto meno dai venditori che, fidati, possono diventare veramente pesanti e fastidiosi.

Di tour ce ne sono una marea tra cui scegliere. Questi sono i miei preferiti:

  • Marrakech: tour privato nei SOUK tra artigiani e manufatti (da € 36 a persona): un tour tutto dedicato ai souk di Marrakech! Tuffati nel caos e lascia che una guida esperta ti insegni come contrattare con successo!
  • Anche se non dedicato esclusivamente ai souk personalmente ti consiglio QUESTA VISITA guidata (in ITALIANO) che ti accompagna per ben 3 ore alla scoperta non solo delle cose migliori da vedere, ma anche attraverso la storia della città raccontandone segreti e misteri.
  • Se vuoi fare un altro tour davvero figo invece QUESTO tour della Medina DI NOTTE è una scelta interessante, ma la guida non è in italiano.
  • La scelta migliore comunque è optare per QUESTO TOUR PRIVATO in ITALIANO: non solo è personalizzabile, ma se sei con amici o con la famiglia risparmi anche tantissimo (il tour costa 60 euro, quindi 15 euro a persona se siete almeno in 4).

A questo punto possiamo addentrarci tra i migliori souk della città. Come ti accennavo all’inizio, il mercato di Marrakech è formato da tanti piccoli souk, rinominati a seconda di ciò che vendono, che si mescolano uno dentro l’altro, creando la sensazione di un enorme e unico mercato.

Ecco i souk di Marrakech che, secondo me, non puoi perderti.

1 – Souk Semmarine

souk-semmarine

Di FASD Photography / Shutterstock

Al Souk Semmarine si trova davvero di tutto: dalle scarpe, ai vestiti, dalle ceramiche, ai tappeti. Questa è una delle zone più turistiche, ma ciò non la rende meno suggestiva.

Ma quello per cui questo souk è famoso sono le tipiche scarpe marocchine: vi è una vasta scelta per uomo, donna e bambino (PSSSST: le babouches marocaines sono state messe in cataloghi di stilisti famosi del calibro di Chanel, Balenciaga e Prada!)

Attenzione che alcune di esse potrebbero essere non prodotte qui, ma da altri paesi: nonostante questo possono essere di altissima qualità.

Le scarpe marocchine per donne sono tipo mocassini che possono essere facilmente abbinate a pantaloni o a una gonna sotto al ginocchio: potrebbe essere una buona scelta comprarne un paio quando sei li da indossare durante il viaggio.

Qui non trovi solo scarpe marocchine, ma anche scarpe da ginnastica (alcune finte, altre vere), sandali da uomo, stivali… insomma trovi di tutto.

Orari: dalle 6:00 alle 18:00

2 – Souk Ableuh

souk-ableuh

Di Baptiste BRULANT / Shutterstock

Poco fuori Djemaa El Fna si trova il piccolo souk Ableuh dove troverai olive e cetrioli, ma anche tante, tantissime spezie.

Se ami le olive, assaggia quelle marinate nell’harissa, una salsa piccante al peperoncino e aglio.

Qui troverai anche le spezie: ne esistono una marea, prova quella di sapori profumati utilizzati per stufati e carni grigliate. Ci sono quattro sapori fondamentali che vengono utilizzati per tagine e stufati (zafferano, curcuma, zenzero  e pepe), ma ogni ricetta può cambiare, non c’è limite alla fantasia.

Le spezie infatti sono regolarmente utilizzate nella cucina marocchina per insaporire i piatti: oltre a prenderne un po’ per te valuta anche di portarle come regali ai tuoi cari e ai tuoi amici, farai un figurone.

Orari: dalle 6:00 alle 18:00

CONSIGLIO PRO

Fai attenzione all’acquisto dello zafferano. Spesso infatti compri tutt’altro! Ecco 3 modi per testare se quello che stai per acquistare è effettivamente quello che ti dicono essere:

1 –  odore. Lo zafferano reale ha un odore dolce
2 – evita di acquistarlo in polvere (facilmente “tagliato” con la curcuma per esempio), meglio in pistilli. Verifica che i pistilli abbiano varie sfumature di rosso: spesso un colore uniforme significa colorazione artificiale.
3 –  prezzo. Quando lo zafferano costa meno di 10 euro al grammo è molto probabile che sia falso

Se vai con una guida chiedi a lui consigli su dove acquistarlo!

3 – Souk Kchacha

Souk-Kchacha

Non ho mai nascosto la mia “perversione” per spezie e frutta secca: per questo il souk Kchaca è senza dubbio uno dei miei preferiti: sui banchi sono esposte quantità infinite di fichi, noci, nocciole, mandorle e datteri, tantissimi e dolcissimi datteri.

Se ami questo frutto devi assolutamente recarti qui e farne una scorpacciata! Ne trovi anche in belle confezioni: sono un ottimo regalo da portare a casa per gli amici.

Orari: dalle 6:00 alle 18:00

4 – Souk Haddadine

Souk-Haddadine

Il Souk Haddadine è conosciuto anche come il souk dei fabbri: qui, tra il rumore dei colpi di martello, potrai acquistare lampade e oggetti fatti a mano su misura.

Se ti sei innamorato delle tipiche lanterne di metallo traforate, questo è il luogo perfetto dove comprarne una! Io le adoro: purtroppo a Marrakech sono sempre andata con solo bagaglio a mano e non avevo spazio, ma la prossima volta mi porto la valigia e la riempio!

Qui trovi una marea di bancarelle e negozietti con tutti gli stili di lampade marocchine possibili e immaginabili, da quelle antiche a quelle più moderne, da quelle da giardino ai lampadari pendenti. Insomma per me è una specie di paradiso!

Orari: dalle 6:00 alle 19:00

5 – Souk Siyyaghin

Anelli, collane, bracciali e tanti altri piccoli e fini oggetti in oro e argento in tipico stile berbero: se ami i gioielli e sei alla ricerca di qualcosa di particolare sono certa che trascorrerai moltissimo tempo tra i banchi del Souk Siyyaghin!

La cosa a cui ti consiglio di prestare attenzione sono gli oggetti in argento. Fai caso a che tipo di argento scegli (i migliori hanno stampato all’interno “250” che indica le parti per milione), alcuni costano meno perché sono meno puri.

Se sarai attenta però potrai fare anche degli ottimi affari, puoi trovare cose preziose ad un prezzo molto più basso del nostro.

Orari: dalle 6:00 alle 17:00

6 – Souk Chouari

Questo è il mercato dei falegnami e dei tornitori, ma tra i tanti oggetti in legno intarsiato potrai trovare anche bellissimi cesti di vimini.

Il Souk Chouari profuma di legno e della cera d’api che viene utilizzata dagli artigiani per rifinire gli oggetti.

Un vero e proprio angolo di autenticità e bellezza.

Purtroppo l’aereo non ti permetterà di portare a casa con te mobili di dimensioni enormi, ma se sei alla ricerca di qualche soprammobile particolare, questo è il luogo adatto dove cercarlo (e puoi chiedere se è possibile spedirlo).

7 – Souk Seffarine

Il souk Seffarine è il mercato dei lavoratori del rame e dell’ottone. Qui potrai trovare lampade, ma anche vassoi per il tè e specchi, pentole di ottone e pentolame vario.

8 – Souk Fekharine

souk-fekharine

Di javarman / Shutterstock

Il Souk Fekharine è il mercato di Marrakech dedicato esclusivamente alla ceramica.

Passeggiando tra i banchi e i negozietti il tuo sguardo si perderà sul lavoro minuzioso degli artigiani.

È probabile che qui troverai moltissime tajine, le pentole tradizionali dove cucinare i piatti tipici marocchini una volta rientrato a casa.

9 – Souk Sabbaghine

Il Souk Sabbaghine è il souk dei tintori, uno degli angoli più caratteristici di tutta Marrakech e letteralmente un paradiso per i fotografi!

La lana colorata di sfumature accese che vanno dal rosso, all’ocra, al blu e gli uomini che lavorano faticosamente davanti a grossi paioli regalano immagini uniche e indimenticabili.

Questo è in assoluto uno dei migliori souk di Marrakech e uno dei luoghi che non puoi perdere durante un viaggio in questa città.

10 – Souk Smata

A Marrakech c’è un mercato davvero per tutto… e il Souk Smata è quello dedicato a ciabatte e cinture!

Qui troverai miriadi di babbucce colorate, le calzature più celebri del Marocco.

11 – Souk Attarine

souk-attarine

Di Matej Kastelic / Shutterstock

Al Souk Attarine troverai un po’ di tutto, ma il prodotto principale di questo mercato sono le spezie.

Lasciati guidare dai profumi e acquista qualche sacchetto da portare con te al ritorno per ritrovare i sentori del Marocco anche a casa!

12 – Souk Kimakhin

Un altro degli angoli realmente caratteristici di Marrakech è il Souk Kimakhin, il mercato dedicato agli strumenti a corda.

13 – Souk El-Bradiia

Le protagoniste di questo souk sono le anfore di ogni tipo e fattura.

14 – Souk El-Btna

Sui banchi del Souk El-Btna, invece, troverai pelli e pellami. Per molti, qui, l’odore è troppo forte, per cui preparati: le esalazioni sono causate dalle modalità di conciatura delle pelli e in alcuni casi è comprensibile che possa dare fastidio.

15 – Souk Zrabi

Questo è il souk dei tappetti, uno dei prodotti più famosi di tutto il Marocco. Qui potrai trovare tappetti di ogni forma e colore, compresi i famosi tappeti berberi.

Il Souk Zrabi è un altro dei mercati da non perdere assolutamente a Marrakech: oltre ai magnifici colori, è molto interessante osservare le persone intente a lavorare al telaio.

Spero che le mie indicazioni possano esserti utili se deciderai di immergerti nella confusione e nella vivacità dei souk di Marrakech!

L’immagine di copertina è di RLawall su Shutterstock

0 comments… add one

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Get a weekly email with best free content
Subscribe