PimpMyTrip.it – Viaggi Fai da Te Blog Dove Alloggiare a New York Se è la Prima Volta che Ci Vai

Dove Alloggiare a New York Se è la Prima Volta che Ci Vai

Una delle parti più difficili dell’organizzazione di un viaggio nella Grande Mela è scegliere la zona dove alloggiare a New York.

La città è gigantesca, le cose da vedere e da fare sono pressoché infinite e ogni angolo di questa metropoli nasconde scorci imperdibili. Ogni quartiere di New York e ogni zona di Manhattan sono meravigliosi e l’unico modo per destreggiarsi tra la miriade di hotel è mettere nero su bianco cosa vuoi fare durante i tuoi giorni in città, le tue preferenze e, ovviamente, il tuo budget.

dove-alloggiare-new-york

Quando avrai chiare queste cose, potrai capire qual è la zona che più si adatta alle tue esigenze.

In questa breve guida provo a descrivere alcuni dei quartieri migliori di New York, così che tu possa avere un’idea di cosa offre una zona rispetto a un’altra.

Prima di iniziare, voglio, però, darti un consiglio fondamentale: scegli sempre una sistemazione che abbia nelle vicinanze una stazione della metropolitana. In questo modo potrai spostarti da una parte all’altra della città 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e non dovrai camminare per lunghissimi minuti con le valigie dall’aeroporto.

Panoramica delle Zone dove alloggiare a New York

dove-alloggiare-mappa-new-york

Di Rainer Lesniewski / Shutterstock

New York City è una delle città più grandi e tentacolari del mondo. Epicentro per cibo, moda, cultura, finanza e commercio, New York è davvero una metropoli globale.

È una delle destinazioni turistiche più popolari del pianeta; ogni anno New York City attira oltre 50 milioni di visitatori nazionali e internazionali per visitare i suoi musei, ammirare i suoi monumenti iconici e stare al centro di Time Square.

Divisa in sei distretti, New York City ospita ben 59 quartieri. Ogni quartiere ha la sua cultura e atmosfera uniche e potrebbe essere una città tutta per sé. In effetti, se Brooklyn fosse una città a parte città, sarebbe comunque una delle più grandi città degli Stati Uniti!

Midtown è il cuore di Manhattan e dove troverai i monumenti più iconici come Time Square, Rockefeller Center, Broadway e Bryant Park.

A nord di Midtown si trovano gli affascinanti quartieri, Upper West e Upper East Side. Su entrambi i lati di Central Park, questi quartieri ospitano musei di livello mondiale, parchi verdeggianti e zone famose come Madison e Park Avenue.

Spostandoti a sud di Midtown, attraverserai Chelsea, i villaggi est e ovest e il Lower East Side prima di attraversare il fiume per Brooklyn. Tutti incredibilmente diversi e distinti, in questi quartieri troverai ottimi ristoranti, bar vivaci e una moltitudine di posti incredibili alla moda e locali notturni.

Fuori dalla penisola di Manhattan trovi altre 4 grandissime zone: Bronx, Brooklyn e il Queens e dalla parte opposta il New Jersey.

Non sei ancora sicuro di dove alloggiare a New York City? Non ti preoccupare, con questa guida cerco di aiutarti a fare chiarezza e a scegliere tra i migliori hotel!

1 – Midtown Manhattan

dove-alloggiare-midtown-manhattan

Midtown è il cuore pulsante di Manhattan. La zona è molto ampia e si estende, più o meno, dal Greenwich Village a sud fino a Central Park a nord (diciamo dalla 34ª alla 59ª strada).

In quest’area si concentrano molte delle più importanti (e più belle) attrazioni della Grande Mela. Se vuoi essere al centro di New York, uscire dall’hotel e ritrovarti nel caos cittadino, questa è la soluzione giusta per te.

Pro
• Potrai facilmente raggiungere a piedi moltissimi luoghi simbolo di New York: l’Empire State Building, il Chrysler Building, la Bank of America Tower, il Palazzo delle Nazioni Unite, il Grand Central Terminal, il Moma, la New York Public Library, la Cattedrale di San Patrizio, il Rockefeller Center e Times Square.

Questa zona è ottimamente servita dalla metropolitana: in poco tempo potrai raggiungere comodamente anche attrazioni più lontane.

• Se sei amante dello shopping qui potrai sbizzarrirti: la Fifth Avenue e Broadway sono a portata di mano.

Contro
Midtown è la zona più turistica della città per cui sarai vicinissimo alle principali attrazioni, ma perderei la possibilità di scoprire l’autenticità della vita newyorkese. Anche i ristoranti da queste parti saranno per lo più turistici e costosi.

• Essendo una zona prettamente turistica gli hotel sono molto più cari rispetto agli altri quartieri di New York.

I migliori hotel a Midtown Manhattan

Chi non vorrebbe riposare la testa in un posto che ha ospitato l’ex presidente Barack Obama e il sultano del Brunei? Situato su Madison Avenue e sulla 50esima strada dalla metà del 1800 il leggendario Lotte New York Palace Hotel è anche il luogo preferito dagli studi di produzione per il cinema. Il costo è alto, ma se puoi permettertelo, è qui che dovresti stare.

Plaza Hotel: non credo ci sia bisogno di parlare del Plaza Hotel, probabilmente il posto più famoso di tutta New York. Lo abbiamo visto al cinema con “Mamma ho riperso l’aereo” e “sex and the City”. Le camere sono lussuose, ovviamente, con rifiniture in oro.

Dopo aver parlato dell’extra lusso (non si può non parlarne quando si parla di hotel a Midtown Manhattan), torno con i piedi per terra e qui sotto trovi degli hotel di fascia più bassa e che ovviamente costano molto meno: ma non ti preoccupare, starai comodissimo ugualmente!

LUMA Hotel – Times Square: una delle scelte TOP a New York per rapporto qualità/prezzo, il LUMA si trova a soli 300 metri da Times Square! Potrai scegliere tra diversi tipi di camere, dalle Deluxe alle King perfette per le famiglie.

Ad un prezzo assolutamente super conveniente il Seton Hotel è uno dei migliori hotel economici di Midtown Manhattan. Le camere sono state rinnovate di recente e presentano decorazioni eleganti e ampie, hanno TV a schermo piatto, connessione Wi-Fi gratuita, biancheria da letto di alta qualità e bagni privati ​​nella maggior parte (tuttavia le camere più economiche hanno bagni in comune). Non c’è un ristorante, ma una bella lounge dove rilassarsi e non faticherai a trovare dei posti dove cenare nelle vicinanze. Si trova a due passi dalla Grand Central Station.

Pod 39 Hotel: Nel bel mezzo di Murray Hill, nel centro di Manhattan, Pod 39 è un hotel alla moda e vivace con un famoso bar sul tetto. Le camere (o i pod) sono molto piccole, ma hanno una docking station per iPod, televisori a schermo piatto  e climatizzatore personale. Alcune camere doppie dispongono di letti a castello, perfetti per gli giovani e i backpackers.

Altri Hotel a MIDTOWN

2 – Chelsea

dove-alloggiare-chelsea-new-york

Chelsea è uno dei quartieri più vivaci di Manhattan. Se un tempo questa zona era prevalentemente un’area industriale abitata da immigrati irlandesi, oggi è un sobborgo multietnico creativo e alla moda.

Gallerie d’arte, boutique alla moda, ottimi ristoranti e una vivace vita notturna fanno di Chelsea una delle zone migliori dove dormire a New York.

Pro
Il quartiere è meno affollato rispetto ad altre zone di Manhattan ed è piacevole passeggiare tra le gallerie d’arte, i negozi alla moda o lungo l’Hudson.

• Al Chelsea Piers troverai un enorme complesso sportivo dove cimentarti in moltissimi sport: dall’arrampicata, al golf, fino al bowling. Dai moli partono anche magnifiche crociere che ti regaleranno l’occasione di ammirare Manhattan da una prospettiva diversa.

• Il Chelsea Market, uno storico mercato coperto, è uno dei luoghi migliori da visitare se sei un appassionato di gastronomia.

Contro
• Gli alloggi da queste parti sono abbastanza cari.

I migliori hotel a Chelsea

The Maritime Hotel: già il nome lo dice, le camere di questo hotel sono a tema nautico con arredi il legno scuro, finestra ad oblò (con vista sul fiume Hudson) e bagno in marmo. Si trova in posizione comodissima, a due passi da varie stazioni della metro, con cui potrai spostarti per tutta la città senza troppa fatica.

Se si cerca qualcosa di più lussuoso ma senza esagerare, The High Line Hotel è un hotel storico con atmosfera intima e rilassata, a 1 minuto a piedi dall’High Line Park. La fermata della metro è la 23 Street.

Le camere sono personalizzate e famose per i letti estremamente comodi. La mia parte preferita? il cortile dove prendere un buon caffè!

Altri Hotel a CHELSEA

3 – Greenwich Village

dove-dormire-greenwich-village

Di Ryan DeBerardinis / Shutterstock

Conosciuta molto più semplicemente come “The Village”, Greenwich fu il cuore del movimento della controcultura negli anni ’60 di New York. L’aria vintage e un po’ bohemiene è ancora molto forte ed è uno dei motivi che rendono questo quartiere assolutamente unico nel panorama newyorkese.

Pro
La posizione è ottima per visitare il resto della città: il quartiere, infatti, si trova tra la 14ª strada, Houston Street e Broadway.

• Essendo una zona principalmente residenziale è molto tranquilla, ma è comunque ricca di bar e ristoranti per trascorrere serate piacevoli.

• In quest’area si trovano alcuni dei migliori jazz club di Manhattan.

• Al Washington Square Park durante i weekend i cittadini si riuniscono per godersi gli spettacoli degli artisti di strada che affollano il quartiere.

• Se trascorrerei Halloween a New York, ricordati che è proprio qui che si tiene ogni anno la celebre parata.

Contro
• Anche in questo caso il quartiere riserva prezzi molto alti per gli alloggi e le opzioni di hotel non sono molte

I migliori hotel a Greenwich Village

The Marlton Hotel: un hotel boutique, situato in un bellissimo edificio ristrutturato a due passi dal Washington Square Park.

La colazione è inclusa nel prezzo, le camere hanno pavimenti in parquet e rifiniture in ottone, sebbene non siano grandissime sono arredate con estrema cura. L’hotel offre anche un ristorante e si trova a pochissima distanza dalle stazioni della metro di West 4 St-Washington Sq e 8 Street.

Washington Square Hotel: molti personaggi famosi hanno soggiornato qui (Ernest Hemingway, Rolling Stones, Bob Dylan) qui dal 1902: è un hotel famosissimo, per questo se decidi di starci prenota prima altrimenti rischi di non trovare disponbilità.

Accoglienti e pulite, le camere sono semplici con accenti Art Deco e connessione Wi-Fi gratuita. Ottima la posizione raggiungibile facilmente anche con la metropolitana ed accanto ad una miriade di locali e su una piazza meravigliosa.

Altri Hotel a GREENWICH

4 – East Village

dove-alloggiare-east-village

Di Ryan DeBerardinis / Shutterstock

A est del Greenwich Village sorge l’East Village, un tempo considerata parte della Lower East Side.

La zona venne riqualificata negli anni ’80 quando le agenzie immobiliari adottarono il nuovo nome per invogliare gli acquirenti spaventati dalla pessima fama di quel particolare quartiere di Manhattan.

Oggi è un quartiere multiculturale ricco di caffè, librerie e gallerie d’arte.

Pro
• L’East Village è fuori dalle solite rotte turistiche per cui qui si gode di un’atmosfera autentica e rilassata.

• Gli alloggi sono molto più economici rispetto ad altre zone di Manhattan.

Contro
Il quartiere è un po’ defilato, per cui cerca un alloggio vicino alla stazione della metropolitana altrimenti dovrai camminare parecchio.

I migliori Hotel a East Village

The Bowery Hotel: Se stai cercando un hotel alla moda nel vivace East Village, The Bowery potrebbe essere un’ottima scelta. Le camere da letto piene di luce, molte con una splendida vista, potrebbero essere tra le più belle di Manhattan e con un ristorante rustico italiano e splendidi spazi pubblici, non puoi davvero sbagliare.

Moxy NYC East Village: un’elegante nuova costruzione del Marriott in vetro ed acciaio. Gli interni hanno lo scopo di evocare l’epoca d’oro e ribelle dell’East Village e della sua controcultura, quando artisti del calibro di Basquiat, Warhol e Debbie Harry si esibirono e festeggiarono negli anni ’70 e ’80.

East Village Hotel: un’ottima scelta tra gli hotel di fascia media, l’East Village Hotel offre monolocali con ogni confort, da una cucina attrezzata e bagno privato completo di set di cortesia. La Reception offre una caffetteria e la struttura a meno di 10 minuti a piedi dalla stazione della metropolitana di Astor Place.

Altri Hotel a EAST VILLAGE

5 – Upper West Side

dormire-new-york-upper-west-side

Quest’area si trova tra Central Park e Riverside Park ed è una delle più verdi di tutta Manhattan e una delle migliori dove dormire a New York con i bambini.

Nella zona dell’Upper West Side vivono infatti moltissime famiglie: la tranquillità dell’area, la possibilità di fare passeggiate immersi nel verde e la vicinanza con i centri commerciali e i negozi di grandi catene la rendono perfetta per chi cerca un po’ di tranquillità.

Pro
È una zona elegante e tranquilla, fuori dal caos della Midtown.

• Nelle vicinanze ci sono alcune attrazioni da non perdere: l’American Museum of Natural History, il Lincoln Center, Central Park e il Central Park Zoo. Se sei un fan di John Lennon dovrai assolutamente andare a rendergli omaggio al Strawberry Fields Memorial.

• La vita notturna non è esagerata, ma lungo Amsterdam Avenue si trovano alcuni locali tranquilli.

I prezzi degli hotel sono medio – alti, ma sicuramente inferiori a quelli della Midtown.

Contro
• Per raggiungere gli altri quartieri di New York ci vuole un po’ di tempo, per cui scegli un alloggio vicino alla fermata della metropolitana o di un express bus.

I migliori Hotel a Upper West Side

Se cerchi il lusso il Mandarin Oriental New York (come tutti gli Hotel della catena Mandarin) è una fantastica scelta.

Ogni camera del Mandarin Oriental New York presenta vetrate panoramiche, TV a schermo piatto e minibar. Offre inoltre un centro benessere completo con sauna e sale massaggi. Il centro benessere dispone di una sala da tè dove gli ospiti possono rilassarsi prima o dopo il trattamento.

Tra le scelte più economiche DOM-NYC HIDE-A-WAY è un affittacamere con ottimi punteggi: le camere hanno vista sul giardino, area salotto, cucina, zona pranzo e bagno privato.

L’Hotel Newton è un altro hotel a cui dare un’occhiata. Le stanze sono comode e pulite, l’hotel si trova a pochissimi passi dalla stazione della metropolitana e il personale è cordialissimo.

Altri Hotel a UPPER WEST SIDE

6 – Upper East Side

upper-east-side-new-york

L’Upper East Side è il quartiere gemello dell’Upper West Side… solo che molto più caro!

Questa zona è conosciuta per essere una delle aree più care di Manhattan: qui vivono molti VIP o persone facoltose.

La zona è molto elegante e tranquilla ed è qui che si sviluppa il Museum Mile, il tratto di Fifth Avenue dove si trovano alcuni dei musei più importanti di New York.

Pro
Il quartiere è calmo e raffinato: ti sembrerà di essere all’interno di un film.

• Si trova a pochi passi da Central Park.

• Avrai la possibilità di visitare senza camminare troppo alcuni dei musei più belli della città come il MoMa e il Guggenheim.

Contro
• Gli alloggi, come potrai immaginare, sono molto costosi.

• Nei dintorni si trovano soprattutto ristoranti e locali di lusso. Per qualcosa di più easy dovrai spostarti negli altri quartieri di Manhattan.

• Per raggiungere le altre attrazioni della città dovrai calcolare sempre 20 – 30 minuti di metropolitana o autobus.

I migliori Hotel a Upper East Side

Tra gli hotel di lusso il The Mark New York e il The Pierre, A Taj Hotel, New York se la battono in quanto a servizi offerti e confort.

Tra le scelte più economiche il DOM-NYC DREAMAKER è un affittacamere che offre sistemazioni semplici ma confortevoli e pulite con area salotto, cucina e bagno in comune.

Sebbene non centralissimo, ma comodo per la metropolitana con cui puoi spostarti facilmente, il Courtyard New York Manhattan/Upper East Side offre camere pulitissime e uno staff cordiale. Nelle vicinanze ci sono tanti ristoranti economici.

Altri Hotel a UPPER EAST SIDE

7 – Soho e Tribeca

dove-alloggiare-new-york-soho

Soho e Tribeca, un tempo, erano entrambe aree industriali dismesse che con gli anni sono stata riqualificate fino a diventare tra le zone più caratteristiche della città.

Hai presente le classiche case di mattoni rossi con le scale antincendio che si vedono nei film? Ecco, questo è ciò che troverai in questi quartieri.

Soho è il cuore dello shopping newyorkese, mentre a Tribeca si tiene ogni anno uno dei festival cinematografici più importanti a livello internazionale, il Tribeca Film Festival.

Pro
L’area è ricca di ristoranti e locali dove trascorrere ottime serate.

• Se ami lo shopping questo è il luogo perfetto.

• Soggiornando qui potrai esplorare moltissime zone di New York a piedi: il Ponte di Brooklyn, Ground Zero, Wall Street e Battery Park, Little Italy e Chinatown sono raggiungibili con una passeggiata.

Contro
• Gli alloggi sono molto costosi.

• I collegamenti con la metropolitana non sono tantissimi e dovrai andare a Ground Zero per una maggiore facilità di collegamenti.

I migliori hotel a Soho e Tribeca

Per un po’ di lusso il Crosby Street Hotel è il migliore hotel. Si tratta di un hotel dal design contemporaneo, con ampie camere luminose e che vanta un bel cortile interno, una terrazza ristorante e una palestra.

Il Crosby Street Hotel si trova adiacente al Museum of Modern Art Design e dista solo 1 isolato dalla stazione della metropolitana di Spring Street.

Per spendere un po’ meno, ma rimanere su un hotel di fascia alta il Duane Street Hotel Tribeca (4 stelle) è un’ottima scelta: è un hotel moderno con camere ampie, WI-FI gratuito, un ristorante e servizio di concierge.

A pochissima distanza si trova la Stazione Metro Brooklyn Bridge-City Hall/Chambers Street.

Soho Grand Hotel: altra struttura di lusso con camere con vista e ristorante all’aperto. Le camere hanno WI-FI, tv a schermo piatto e set di cortesia firmato.Il Soho Grand Hotel dista 5 minuti a piedi dalla stazione della metropolitana di Canal Street.

Altri Hotel a SOHO

8 – Brooklyn

dove-alloggiare-new-york-brooklyn

Se i prezzi di Manhattan ti spaventano, allora, dovresti valutare di cercare un hotel a Brooklyn: qui hai una scelta praticamente infinita di sistemazioni, da quelle economiche a quelle più lussuose.

Questo enorme quartiere di New York rappresenta il compromesso perfetto per rimanere vicino al cuore pulsante della Grande Mela, ma rimanendo fuori dal suo traffico.

Brooklyn è negli ultimi anni sta diventando sempre più popolare anche tra VIP e persone facoltose, per cui bisogna fare attenzione alla zona scelta per non rischiare di spendere troppo.

Come potrai immaginare il quartiere è enorme. Tra le zone migliori ti suggerisco di cercare un hotel a

Brooklyn Heights: uno dei più antichi sobborghi di New York, affacciato sul magnifico skyline di Manhattan.

DUMBO: ex area industriale oggi quartiere alla moda.

Williamsburg: zona alla mano dove si trovano bar e ristoranti economici, gallerie d’arte e negozietti vintage.

I migliori hotel a Brooklyn

Situata sulla famosa striscia di hotel sul lungomare di Williamsburg, l’Hotel Hoxton è ricco di splendidi dettagli di design: scaffalature in ottone e noce, morbide testate in velluto e lenzuola su misura. L’hotel ha tre ristoranti, tra cui una terrazza, un cortile e un bar sul tetto con vista su Manhattan.

L’originale boutique hotel di Brooklyn, il Wythe Hotel, è stato inaugurato nel 2012 come il primo del suo genere. L’arredamento è industrial chic con un tocco da bistrot: piastrelle esagonali a motivi geometrici, soffitti con travi di legno di recupero, mattoni a vista e, naturalmente, finestre originali della fabbrica. Dal tetto avrai una vista impareggiabile delle Skyline di New York!

EVEN Hotel Brooklyn: questo hotel budget si trova a pochi passi dal Ponte di Brooklyn e offre camere ampie e luminose. C’è a disposizione una zona fitness e gli ospiti possono rinfrescarsi dopo l’allenamento in lussuose docce tipo spa.

Hotel BPM Brooklyn: Siamo onesti, non troppi turisti soggiornano a Sunset Park. Detto questo, vedrai un lato del quartiere che è amato dalla gente del posto!. L’hotel si trova a pochi passi dalla metropolitana.

Altri Hotel a BROOKLYN

9 – Queens

Il Queens un tempo era considerato un quartiere pericoloso, da cui i turisti avrebbero fatto meglio a stare alla larga. Oggi, invece, questo sobborgo sta vivendo una vera e propria rinascita e ovunque nascono nuovi hotel e B&B economici.

Il quartiere è ottimamente collegato a Manhattan con la metro per cui è davvero un’ottima soluzione dove dormire a New York.

Anche il Queens è molto vasto per cui tra le varie zone ti suggerisco di cercare un hotel a

Long Island City: zona sicura e adatta alle famiglie. Le camere d’hotel sono generalmente più grandi e più economiche della maggior parte degli alloggi in centro.

Astoria: anche questo è un quartiere residenziale popolato soprattutto da molti immigrati. La zona è famosa come quartiere greco, ma in realtà è abitato da molti italiani, vietnamiti, brasiliani e giapponesi. Un vero e proprio angolo di mondo.

10 – Harlem

dove-alloggiare-new-york-harlem

L’ultimo quartiere che ti suggerisco dove soggiornare nella Grande Mela è Harlem. Questa zona è da sempre conosciuta per essere centro della cultura afroamericana.

Harlem è un quartiere storico di Manhattan dove potrai assistere alle messe gospel la domenica, pranzare in uno dei ristoranti più antichi della città e assistere a spettacoli di musica jazz.

Nonostante sia ancora erroneamente etichettata come zona poco sicura, questo quartiere è in perenne fase di crescita, gli alloggi sono sempre di più e di certo molto più economici rispetto al centro che potrai, comunque, raggiungere in poco tempo con la metropolitana e gli autobus.

I migliori hotel a Harlem

Aloft Harlem: Questo hotel a tre stelle a West Harlem è una delle sistemazioni più esclusive del quartiere con il suo design incentrato sulla sostenibilità. L’Aloft Harlem vanta un famoso cocktail bar dove potrai assaggiare i migliori cocktail di New York! con i suoi 6 piani di altezza, questa struttura del Marriott offre viste inestimabili su Manhattan (a un prezzo ragionevole)

The Harlem Flophouse: L’Harlem Flophouse è una residenza di epoca vittoriana che opera come hotel da oltre 100 anni. Ha ospitato artisti del Rinascimento di Harlem, servizi fotografici di moda e musica e viaggiatori che sono alla ricerca di esperienze fuori dai sentieri battuti. I bizzarri arredamenti del Flophouse includono bagni in comune con vasche antiche con piedini, un’assenza deliberata di elettrodomestici moderni e il gatto dell’hotel, Phoebe.

Altri Hotel a HARLEM

Questi erano i miei consigli su dove dormire a New York, spero possano esserti utile per organizzare il tuo prossimo viaggio nella Grande Mela.

0 comments… add one

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Get a weekly email with best free content
Subscribe