PimpMyTrip.it – Viaggi Fai da Te Blog Comuna 13 di Medellin: Cosa Devi Sapere Prima di Andarci

Comuna 13 di Medellin: Cosa Devi Sapere Prima di Andarci

Per tutti i viaggiatori che visitano la Colombia, il tour dei graffiti della Comuna 13
è sicuramente una delle cose da non perdere. Ma non farti ingannare: La Comuna 13 è conosciuta si per la sua arte di strada, ma in questo quartiere c’è molto di più che graziosi murales e luoghi per farsi selfie.

Ecco tutto ciò che dovresti sapere prima di visitare la Comuna 13 a Medellin.

comuna-13-medellin

Solo fino a pochi anni fa la Comuna 13 era considerata la zona più pericolosa di Medellin, in Colombia, a sua volta la città più pericolosa del mondo.

La Comuna 13 è una zona sgangherata e degradata della periferia di Medellin, abbarbicata sul fianco della montagna, ai margini occidentali della città,
diventata famosa per gli atti di violenza, per le FARC e il narcotraffico: la situazione era talmente pessima che anche gli abitanti si vergognavano di dire che ci abitavano.

Ora la situazione è molto cambiata. Nonostante siano ancora presenti atti di violenza, negli ultimi sette o otto anni, Comuna 13 ha subito una trasformazione completa, o almeno così sembra.

Le nuove infrastrutture, tra cui la stazione della metropolitana, il cable car e l’escalera elettrica, hanno reso la vita a Comuna 13 molto più semplice per i residenti e hanno aperto l’area ai turisti come mai prima d’ora.

L’area non è più nota per la violenza delle bande, i raid della polizia, i cartelli e il traffico illegale: oggi la Comuna 13 è più facilmente associata a graffiti, spettacoli di street art e tour a piedi.

Per quanto mi riguarda, la visita alla Comuna 13 è stata una delle cose migliori da fare in Colombia!

TOUR CONSIGLIATO ⇒  Comuna 13 Graffiti Tour By Locals (da € 18 – prenota in anticipo è uno tra i più venduti)

Attenzione: molti associano la Comuna 13 con il quartiere di Pablo Escobar. Originariamente chiamato “Medellin Sin Tugurios”, o Medellin senza baraccopoli, il Barrio Pablo Escobar si trova da un’altra parte, sul pendio orientale della valle di Medellin.

Breve storia della Comuna 13

comuna-13-storia

Che cos’è Comuna 13? Perché è diventata così famoso rispetta ad altri barrios degradati di Medellìn?

Durante anni ’80 e ’90 la Comuna 13, a causa della sua posizione ai margini della città e del modo in cui è stata costruita (strade tortuose, un sacco di posti dove nascondersi), era una delle zone salienti per il traffico di droga e delle guerre tra bande.

Ma non solo. In cambio di soldi, cibo e riparo, la Comuna 13 era anche diventata il quartier generale delle FARC, le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia.

Quello che rese tristemente famosa la Comuna 13 fu, nel 2002, un raid governativo guidato dall’allora presidente Alvaro Uribe, conosciuto come operazione Orión, che fu lanciata per ripulire l’area una volta per tutte

Questa operazione fu un assalto incredibilmente violento nel quartiere che vide almeno 20 persone uccise e un numeroso imprecisato di “desaparecidos” (si parla di più di 500 persone). Riguardo a questo ti cito un paragrafo del blog di Amos:

Escombrera in spagnolo significa semplicemente discarica, ma se viene pronunciata a Medellin tutti volgeranno il proprio sguardo inorridito verso quella macchia marrone che si trova nella zona alta della Comuna 13. È proprio qui, infatti, che secondo i parenti delle vittime e secondo le dichiarazioni di alcuni ex-paramilitari, si trovano i corpi dei desaparecidos.

Il primo passo verso la rinascita della Comuna 13 è arrivato nel 2011, quando il governo ha installato una serie di scale mobili all’aperto – le escaleras electricas – per rendere le varie zone della Comuna 13 più accessibili e per permettere agli abitanti di muoversi più agevolmente per scendere in città, per andare a lavorare e perché i bambini fossero facilitati a raggiungere la scuola.

Questo approccio si è rivelato molto più efficace dei raid della polizia.

Le strade sono diventate più sicure e il quartiere si è trasformato in una zona più tranquilla per i bambini e le loro famiglie.

Da allora, è stato un viaggio lento per rivitalizzare la zona a beneficio della gente del posto e dei turisti. Quando visiti Comuna 13, puoi assistere da vicino a questa incredibile trasformazione. È davvero una storia straordinaria.

1 – è meglio visitarla con un tour e una guida locale

comuna-13-tour-graffiti

Non hai bisogno che ti dica che nella Comuna 13 tutto è incentrato sull’arte di strada: ma qui i graffiti non sono solo espressioni artistiche.

La vera motivazione dei graffiti qui è per commemorare il passato ed esprimere la speranza per il futuro. Il simbolismo che c’è dietro è profondo.

Per questo motivo è importante andare con un tour e una guida: ci sono tante persone che pensano che andare da soli sia più local come esperienza. Questo non è vero nel caso della Comuna 13.

La maggior parte delle guide infatti è nata proprio qui e ha vissuto quegli anni che hanno fatto la storia del Barrio: con una guida imparerai la storia della Comuna con gli occhi di un vero local, imparerai a leggere i graffiti in maniera “diversa”, a capirli e a scovare quelli più simbolici e importanti.

Le guide incorporano nei loro racconti aneddoti personali e resoconti autentici senza drammatizzare o romanticizzare le cose. E nella mia esperienza, posso affermare che sono veramente grati per la possibilità di portare i turisti e di fargli conoscere la loro “casa”.

Ti raccomando quindi in maniera assoluta di prendere parte a un tour: andando da solo non potrai mai capire fino in fondo tutto lo spirito che gira intorno alla Comuna 13.

Se posso consigliartene qualcuno credo che quelli qui sotto siano veramente i migliori a cui potresti partecipare (se non ti fidi di me controlla le recensioni ;-))

2 – Facendo un tour dei graffiti aiuti la comunità

comuna-13-abitanti

Le motivazioni per prendere parte a un tour guidato vanno oltre l’esperienza personale, infatti a tutti gli effetti stai aiutando la ricostruzione della comunità: ogni famiglia in Comuna 13 è stata colpita negativamente dalla violenza.

Questo è il secondo motivo per cui prendere parte a un tour guidato: non stai  solo supportando le guide locali e le attività commerciali in termini finanziari, ma stai anche aiutando le persone a eliminare l’ormai radicata credenza che la Comuna 13 sia un luogo solo di odio e violenza.

La nostra guida è stata molto aperta nel dirci che le famiglie di Comuna 13 sono state apertamente discriminate in passato.

Ecco perché molte persone non volevano ammettere di vivere lì. Quella reputazione sta cambiando con ogni gruppo turistico che visita, e ora i giovani  sono orgogliosi, non si vergognano, di chiamare Comuna 13 a casa.

Se decidi di visitare Comuna 13 e come noi hai un’esperienza positiva, spargi la voce a casa e incoraggia gli altri ad andare!

In ogni caso, anche se scegli di non prendere parte a un tour, per favore sostieni comunque la comunità locale: non essere di quei turisti che pensano solo a spendere il meno possibile, che vanno in giro, scattano foto e poi se ne vanno.

Cerca di sostenere la comunità: tutti qui sono stati colpiti negativamente dalla violenza. Sia che si tratti di acquistare una cartolina o di una stampa in una delle bancarelle del mercato, o di acquistare del cibo di strada o un succo da qualche parte (ci sono molti ristoranti e caffè, soprattutto vicino alla stazione della metropolitana!).

I tuoi contributi aiuteranno davvero le persone del posto.

3 – La Comuna 13 non è pericolosa, ma fai attenzione

comuna-13-pericolosa

Quando mi viene chiesto se la Comuna 13 è pericolosa, posso solo parlare per la mia esperienza personale. Mi sono sentita assolutamente al sicuro, sia durante il tour sia dopo che è finito quando ho girato ancora per un po’ da sola con Massi.

Ovviamente non stiamo parlando però di una zona semplice: usa il buon senso e la cautela come  faresti in qualsiasi altro luogo ma  non lasciare che la paura o il sentito dire ti impediscano di visitare la Comuna 13.

Ricorda, la Comuna è molto grande, ci sono zone più sicure e altre meno e inoltre è facile perdersi, quindi segui la tua guida e cerca di non andare in zone poco frequentate soprattutto quando viene buio.

La Comuna 13 è cambiata molto, ma la povertà e la violenza sono ancora presenti e rappresentano ancora un problema. Ci è stato detto che poche settimane prima della nostra visita, un altro gruppo ha dovuto ripararsi dagli spari dopo che alcuni combattimenti tra bande rivali sono scoppiati in pieno giorno. Non so se sia vero oppure no.

4 – La Comuna 13 è molto più grande di quanto ti aspetti

comuna-13-quanto-grande

C’è un malinteso sul fatto che Comuna 13 sia un barrio . In verità, è una zona (una delle 6 zone più grandi di Medellin) che comprende 12 quartieri separati che si estendono per più di 7 chilometri quadrati.

La Comuna 13 è enorme. Alcuni quartieri sono sicuri per i turisti, mentre altri dovrebbero essere evitati.

La maggior parte dei tour si concentra sulla zona di Las Independencias e 20 de Julio, dove si trova la maggior parte della Street Art e che è la zona più sicura di tutte.

La maggior parte dei tour consigliano di indossare scarpe comode quando prenoti un tour: non posso essere più che d’accordo.

Comuna 13 è situato su una ripida collina, quindi le scale sono una realtà inevitabile. Le scarpe comode e leggere sono essenziali, così come portarsi un po’ d’acqua, la protezione solare e un buon cappello o un ombrello.

La cosa che ti salva dal morire di fatica sono le sei scale mobili. Le scale sono aperte dalle 6 alle 22 nei giorni feriali e dalle 8 alle 19 la domenica e nei giorni festivi.

5 – I graffiti non sono la sola cosa da vedere

Anche se senza dubbio chi va alla Comuna 13 ci va per la sua storia e la sua Street-art, non ci sono solo graffiti a cui dare un’occhio.

Escaleras eléctricas

escaleras-eletricas-comuna-13

Non appena arriverai a Comuna 13, vedrai le “scale mobili elettriche” con il loro colore arancione/rosso. In totale ci sono 6 scale mobili che sono state costruite come mezzo per aiutare gli abitanti a salire e scendere facilmente sulla ripida collina su cui si trova il quartiere.

Le scale mobili hanno davvero contribuito a rendere la vita molto più facile per la gente del posto (la faticosa camminata in salita di 35 minuti ora richiede poco più di 5 minuti!). Hanno anche significato che i locali si sentono più collegati alla città di Medellin e il fatto che la zona sia ora molto più accessibile ha aiutato anche a far prosperare il turismo.

Assicurati di raggiungere la cima dell’ultima scala mobile: da qui avrai alcuni dei panorami più belli della città di Medellin!

Cable car (Funivia)

comuna-13-cable-car

Assicurati anche di fare un giro sulla funivia. Simile alle scale mobili, la funivia ha contribuito a trasformare la vita dei locali fornendo una facile accessibilità alla metropolitana.

La funivia si trova vicino alla fermata della metropolitana di San Javier: arriva fino all’ultima fermata La Aurora, da qui sopra potrai osservare la vita della Comuna nella parte meno turistica.

6 – I graffiti della Comuna 13 cambiano continuamente

graffiti-comuna-13-medellin

Come già ti ho scritto prima, ogni pezzo di street art qui è simbolico e racconta una storia sul passato della zona, e trasmette speranza per il futuro, senza voler cancellare il passato.

Vedrai alcuni motivi di elefanti (sono i miei preferiti!): un segno che Comuna 13 non dimenticherà mai il suo passato e lo vedrai nei motivi di uccelli che simboleggiano la pace. I  I lenzuoli bianchi che vedrai raffigurati  simboleggiano il tempo in cui i locali di Comuna 13 hanno alzato bandiere bianche sopra le loro case durante gli attacchi per chiedere la fine della violenza.

Mentre sali più in alto sulla collina ci sono molte aree pedonali dove puoi passeggiare, sederti e ammirare l’arte e scattare foto. Potresti persino vedere alcuni giovani esibirsi in street dance o hip hop – un modo in cui i giovani sono in grado di concentrare la propria energia e avere uno sbocco creativo invece di farsi prendere dalla violenza.

Una cosa che ho trovato molto interessante, che ci è stato detto dalla nostra guida, è che le opere d’arte vengono dipinte solo una volta. Ciò significa che una volta che un’opera d’arte inizia a sbiadire, un nuovo artista ci dipingerà sopra la propria opera d’arte.

Quindi, se hai intenzione di andare alla Comuna 13 il prossimo anno, potresti imbatterti in opere completamente diverse da quelle che vedi in questo blog.

7 – Ci sono negozi, bar e ristoranti

locali-comuna-13

Ci sono molti posti dove fare shopping, bere e mangiare all’interno del Comuna 13.

Troverai negozi che vendono di tutto, dalle magliette stampate ai bracciali fatti a mano e tante altre cose. Avrai molte opportunità di procurarti cibo e bevande lungo la strada, ma ti consiglio vivamente di fermarti nei miei due posti preferiti:

Cafe Chota 13: Questo posto è una galleria d’arte e un caffè in uno che offre alcuni dei panorami più belli su Medellin. Il propietario, Chota è uno dei graffittari della Comuna 13 e qui è una specie di leggenda vivente! Questo posto è un luogo di ritrovo sia di locali che di turisti ed è il centro di attività degli artisti del quartiere (sarà facile mentre sei li di trovare un qualche cantante rapper locale che, gratuitamente, offre le sue performance ai clienti del locale)

Cremas Doña Alba. Questo posto è noto per una cosa e una cosa sola: i suoi gelati fruttati. Abbiamo provato sia il mango verde che il cocco, ma il cocco era di gran lunga il mio preferito.

Come arrivare alla Comuna 13

comuna-13-come-arrivare

Se vieni dalla metropolitana di Medellín, scendi alla fermata San Javier.

Questa è la fermata finale sulla linea B della metro di Medellin.

Una passeggiata di 20 minuti in salita dalla metropolitana vi porterà alle scale mobili e all’area artistica della Main Street.

In alternativa puoi aspettare l’autobus 225i, che si ferma proprio fuori dalla stazione della metropolitana. Di’ al conducente dell’autobus che vuoi scendere a “escaleras electricas”.

Ad essere sincera, consiglio di prendere l’autobus dalla metropolitana invece di camminare. A parte che è un’esperienza divertente, ma ti eviterai un sacco di strada in salita.

Prendere l’autobus inoltre è molto meglio che camminare perché ti lascerà vicino alle scale elettriche, ed eviterai di perderti lungo la strada.

Se desideri prendere un taxi per le scale elettriche, il costo è di circa 4.000 pesos colombiani (€ 1).

TOUR RACCOMANDATI PER  LA COMUNA 13 A MEDELLIN

0 comments… add one

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Get a weekly email with best free content
Subscribe