PimpMyTrip.it – Viaggi Fai da Te Blog 25 Cose Imperdibili da Fare e Vedere in Colombia

25 Cose Imperdibili da Fare e Vedere in Colombia

Dalle cordigliere al deserto, dal Mar dei Caraibi fino all’Amazzonia, la Colombia è una destinazione eccitante che offre qualcosa per tutti i gusti. Ho viaggiato quasi un mese in Colombia e le cose da fare e vedere sono così tante che purtroppo a molte ho dovuto “rinunciare”.

Ho rinunciato a visitare Cali per esempio e non ho avuto tempo sufficiente per vedere i ghiacciai del Parco Los Nevadas, nè di fare il trekking alla Ciutad Perdida.

colombia-cosa-vedere

Credo tuttavia di aver incluso la maggior parte delle cose che ogni itinerario turistico dovrebbe includere tra cui  trekking nella foresta amazzonica, la visitata di Medellin e Bogotà e ho trascorso giorni bellissimi sulla costa caraibica, al Parco di Tayrona e sulle Islas del Rosario.

Continua a leggere per sapere 25 cose da fare e vedere in Colombia che non dovresti perderti, compresi monumenti, attività e cibo!

1 – Visita la Comuna 13 a Medellin

comuna-13-medellin

Fino a pochi anni fa, la Comuna 13 era considerata la zona più pericolosa di Medellin che, a sua volta, era considerata la città più pericolosa del mondo.

La Comuna 13 era una delle zone della città in mano alle gang, ai gruppi armati, ai narcotrafficanti: un gruppo di casette sgangherate, aggrappate alla collina, dove droga, conflitti armati e raid della polizia erano all’ordine del giorno.

Poi è arrivata la escalera electrica e il metrocable, che hanno permesso agli abitanti di “abbattere” i confini invisibili che dividevano la Comuna dal centro di Medellin: i bambini hanno potuto cominciare a frequentare la scuola, le persone si potevano spostare per cercare lavoro, sono nati progetti di riqualificazione come la biblioteca e comunità sociali.

Oggi la Comuna 13 vive una storia completamente diversa: negli ultimi sette o otto anni, Comuna 13 ha subito una trasformazione completa, o almeno così sembra.

Nonostante non tutti i problemi siano stati risolti definitivamente, qui oggi si respira un’aria nuova e piena di entusiasmo.

Un’aria che a me ha contagiato, portandomi a volte fino a commuovermi: i ragazzi “parlano della storia” attraverso i murales, giovani rapper compongono canzoni che aspirano a un futuro diverso, l’atmosfera durante il giorno è allegra, quasi festosa e piena di speranza.

Un TOUR DEI GRAFFITI DELLA COMUNA 13  è in assoluto una delle cose da non perdere nel tuo viaggio in Colombia.

2 – Trekking alla Cocora Valley

trekking-valle-cocora

Nel dipartimento del caffè di Quíndio, troverai la pittoresca Valle di Cocora.

Questa zona è speciale perché qui cresce l’albero nazionale della Colombia, la palma da cera (Wax Palm). Simili a dei disegni dei fumetti, questi alberi buffi (alti anche 60 metri e con il “ciuffo”) punteggiano il paesaggio.

Ci sono 2 tipi di sentieri che si possono fare qui: quello più breve giusto nella zona più panoramica e uno più lungo (e più faticoso) ricco di diroccati ponti sospesi sul fiume, fango a non finire e divertimento assicurato!

3- Guarda le stelle al Deserto della Tatacoa

deserto-della-tatacoa

Il Deserto della Tatacoa è un posto fantastico dove trascorrere alcuni giorni: con i suoi paesaggi unici e surreali, i campamenti romantici, le migliori stellate di tutta la Colombia e le tante cose da fare con cui tenerti occupato, la Tatacoa è assolutamente imperdibile.

Se dovessi però dire per cosa soprattutto la Tatacoa è famosa, è la straordinaria opportunità di osservare le stelle. Grazie alla sua vicinanza all’equatore, i cieli sereni e la mancanza totale di inquinamento luminoso, qui potrai vedere una quantità di stelle straordinaria.

Ci sono 3 osservatori nel deserto, dove telescopi ad alta potenza ti consentono di dare un’occhiata più da vicino a pianeti e stelle e un esperto è a disposizione per spiegare le costellazioni.

4 – Scopri la giungla in Amazzonia Colombiana

amazzonia-colombiana

C’è qualcosa di speciale nel visitare l’Amazzonia. Una delle meraviglie naturali di madre Terra, il fiume e la foresta pluviale richiamano il nostro lato selvaggio e avventuroso.

L’Amazzonia non è solo in Brasile. La città meno conosciuta di Leticia, in Colombia, si trova lungo il Rio delle Amazzoni dove si incontrano i confini di Colombia, Brasile e Perù. Facilmente accessibile in aereo dall’interno della Colombia, Leticia è il luogo ideale per vedere le meraviglie naturali del Rio delle Amazzoni e della foresta pluviale.

Qui non avrai solo l’opportunità di fare trekking nella giungla, ma anche quella di incontrare le culture indigene, fauna selvatica e insolita e splendidi paesaggi.

5 – Scopri le spiagge del Parco di Tayrona

parco-di-tayrona

Tutti quelli che decidono di visitare la Colombia probabilmente hanno visto quella foto: un padiglione in cima a un gruppo di enormi massi rotondi, affacciato su un mare cristallino e circondato dal verde della giungla.

Il Parco Nazionale di Tayrona ha molto da offrire ai visitatori: giungla, fauna selvatica straordinaria, campeggio ed escursioni … ma ciò che davvero entusiasma le persone sono le sue splendide spiagge!

Dai luoghi iconici come Cabo San Juan (quella foto), alle spiagge per nudisti (!) e ai luoghi nascosti lungo la costa orientale del parco, Tayrona offre un’esperienza da spiaggia adatta a ogni stile di viaggiatore.

6 – Fai un tour gratis del centro storico di Cartagena de Indias

cartagena-de-indias

La splendida città murata di Cartagena de Indias, con le sue bellissime chiese coloniali e i balconi fioriti delle case, oltre ad essere uno dei gioielli della Colombia, è anche piena di storia.

Un ottimo modo per approfondire – oltre a familiarizzare con i siti più importanti di Cartagena – è con un tour a piedi gratuito che parte ogni giorno da Plaza Santa Teresa.

Ci sono diverse agenzie che offrono questi tour, ma personalmente ti consiglio QUESTO di Civitatis: la nostra guida oltre che simpatica e allegra, aveva anche una conoscenza veramente approfondita della città e della sua storia.

7 – Crogiolati al sole all’Isola di San Andres

Al largo del Nicaragua si trovano le isole di San Andrés e Providencia. Queste isole, di proprietà colombiana anche se geograficamente più vicine al Nicaragua, sono incontaminate e molto conosciute.

E diciamocelo: se sono molto conosciute è perché c’è una ragione ben precisa.

Se stai cercando una vacanza al mare in un paradiso caraibico con immersioni subacquee di altissimo livello, assicurati di dare un’occhiata a queste isole.

San Andrés è dove devi andare se cerchi le spiagge e il mare più bello della Colombia.

8 – Trekking alla Ciutad Perdida

Nonostante personalmente non abbia fatto questa attività, il trekking a La Ciudad  Perdida è un’altra delle cose da non perdere in Colombia.

La Città Perduta si trova nella giungla profonda delle montagne della Sierra. Per conquistarti le affascinanti rovine nascoste costruite nell’850 d.C. dal popolo Tayrona dovrai percorrere un del trekking di 4/5 giorni .

L’esperienza di 4 giorni è epica. Preparati a dormire su letti a castello, passeggiare nel fango e attraversare fiumi.

Questa è un’avventura che non dimenticherai mai.

9 – Scopri la Cattedrale di sale di Zipaquira

Se decidi di fermarti a Bogotà per qualche giorno, potresti cogliere l’occasione per visitare alcuni posti incredibili che si trovano a poca distanza e che sono raggiungibili facilmente anche in bus.

Uno di questi luoghi è la Cattedrale di sale a Zipaquirá.

Che esistesse una chiesa cattolica romana sotterranea in Colombia, prima di andare io non lo sapevo.

Situata fuori Bogotá, a 200 metri di profondità dentro un tunnel di una miniera di sale, (tipo le miniere di sale di Cracovia) si trova questa chiesa, che è una popolare destinazione turistica e meta di pellegrinaggi.

10 –  “Scala” i 700 gradini della Piedra del Penol

piedra-del-penol-guatape

Guatapé e la Piedra del Penol sono una delle cose più belle da fare in Colombia e sono facili da raggiungere da Medellin.

Sali i 740 gradini per un panorama meraviglioso sul lago e le isole intorno alla roccia.

È possibile prendere i mezzi pubblici per Guatapé da Medellin. Ma per coloro che desiderano un modo più semplice, dai un’occhiata al tour che ho fatto io con Civitatis.

11 – Scopri tutti i segreti del caffè

estancia-eje-cafetero

Il caffè è molto di più di una bevanda creata per caffeinarti e darti una scossa di energia la mattina per andare in ufficio.

Il caffè è una cultura, uno stile di vita e, per tanti colombiani, un modo per fornire pasti e sostegno alla propria famiglia.

Ho fatto tour del caffè in vari altri paesi del mondo (Tanzania, Costa Rica, Guatemala tra questi) ma la mia esperienza del tour in Colombia è stata senza dubbio la più educativa di tutte.

Dalla spremitura dei chicchi alla degustazione delle diverse varietà fino alla comprensione del complicato retroscena della produzione del caffè, una visita a una estancia deve essere semplicemente sul tuo “radar” quando andrai in Colombia!

12 – Vivi il Carnevale a Barranquilla

Barranquilla è una città che se la dorme beatamente per tutto l’anno, ma le celebrazioni del Carnevale sono da non perdere!

Per quattro giorni, le strade sono chiuse e piene di danze folcloristiche, sfilate, mascherate e tutti i tipi di musica.

13 – Assaggia la cucina locale!

cucina-colombiana

Il clima costante e le diverse altitudini della Colombia la rendono un paese ideale per coltivare frutta, verdura e altri prodotti freschi che si trovano praticamente tutto l’anno.

Questi prodotti freschi vengono utilizzati per preparare deliziosi piatti tradizionali della Colombia, che sono stati influenzati dalle comunità indigene del paese, dalla cucina latinoamericana, dalla cucina spagnola e dai sapori africani.

Sulla costa caraibica, ma anche nelle città più importanti, il pesce (e il ceviche in stile peruviano) la fa da padrone.

I ristoranti di città e piccole città della Colombia servono spesso pasti preparati con ricette che sono state tramandate di generazione in generazione.

14 – Scopri la storia al Parco archeologico San Augustin

Il parco archeologico di San Agustín è uno dei siti archeologici più importanti della Colombia e si trova vicino alla cittadina di San Agustín nel dipartimento di Huila.

È patrimonio mondiale dell’UNESCO e qui potrai osservare la più grande collezione di monumenti religiosi e sculture megalitiche in America Latina.

Se sei interessato alla cultura e alla storia latinoamericana, allora è un sito da visitare senza alcun dubbio.

15 – Visita il pueblo Santa Fe di Antioquia

Se stai programmando un viaggio a Medellin, avrai sicuramente sentito parlare della roccia gigante, la Piedra del Penol, e della città colorata di Guatapé.

Forse però non hai ancora sentito parlare della gita di un giorno o della destinazione di un weekend nel nord-ovest: Santa Fe de Antioquia. Questo piccolo pueblo è adorato dai colombiani e sicuramente te lo consiglieranno.

Santa Fe de Antioquia è nota per la sua architettura coloniale ben conservata e le strade acciottolate.

La città è una popolare gita di un giorno o un fine settimana per i locali di Medellin, e sicuramente si tratta di una destinazione molto autentica dal momento che sembra che i viaggiatori stranieri ancora non l’abbiano scoperta.

16 – Fai snorkelling!

snorkeling-colombia

Anche se non te la consiglio perché è brutta, sporca e tenuta malissimo, Taganga è il posto giusto se vuoi prendere il brevetto sub, vista la quantità di agenzie PADI.

Da qui inoltre partono le escursioni in barca per fare snorkelling a Playa Cristal, nel Parco di Tayrona.

Se vuoi immergerti o fare un bellissimo snorkelling, non perderti San Andrés e Providencia. Queste isole hanno barriere coralline, relitti e una grande vita marina.

L’isola di Gorgona offre grandi cernie, tartarughe, balene e persino squali balena!

Mapelo Island è il posto dove andare a vedere gli squali teste di martello.

17 – Trascorri qualche giorno alle Islas del Rosario

islas-del-rosario

Le isole al largo della costa caraibica della Colombia sono meravigliose anche se non devi aspettarti la quantità di spiagge bianche, lunghe e sabbiose di altre isole dei Caraibi come le spiagge di Aruba per esempio.

Quando sei a Cartagena, ti verranno proposte una quantità enorme di escursioni in barca, una di queste sarà senz’altro Playa Blanca. Sebbene molto bella e popolare per una buona ragione, rischieresti di rimanere molto deluso: è una delle spiagge più gettonate e potresti trovarla affollatissima, con musica Raggaeton a tutto volume e sporcizia.

Per qualcosa di più autentico, prendi in considerazione una delle isole dell’arcipelago del Rosario o dell’Arcipelago di San Bernardo – Isla Grande, Isla Múcura o la mia adorata Isla del Pirata … solo per citarne alcune.

18 – Visita il museo dell’oro di Bogotà

Nel centro storico di Bogotá, troverai il museo dell’oro (Museo del Oro). Questa è una visita imperdibile se sei interessato ai tempi precolombiani.

Ci sono numerosissimi oggetti esposti in oro e metallo, oltre a ceramiche, pietre, legno e tessuti.

Alcuni oggetti sono persino dietro la porta di un caveau! Il costo per entrare è di 3.000 pesos ($ 1), il che la rende anche una delle cose più economiche da fare in Colombia!

19 – Visita il Museo della Memoria a Medellin

Il Museo Casa de la Memoria di Medellín è un museo multimediale e un archivio che descrive in dettaglio la violenza del conflitto armato durante il periodo buio del narcotraffico che ha afflitto la città e la Colombia per tanti anni.

Vale la pena vedere questo museo per capire meglio la storia della città di Medellín di quegli anni.

Attraverso foto, video, voci e manufatti, lo spazio espositivo è uno sguardo al passato oscuro dei conflitti armati e dei cartelli della droga, ma rendendo costantemente omaggio alle molte vittime e ha lo scopo di fornire un luogo in cui piangere, riunirsi, ricordare e sviluppare strategie per evitare violenze in futuro.

Secondo quanto riferito, il 33% dei visitatori di questo museo sono stranieri. E con mia sorpresa, molti colombiani con cui ho parlato a Medellín e anche molti viaggiatori che ci sono stati prima di me non ne conoscono l’esistenza.

20 – Prova l’ Aguardiente

Con il termine aguardiente in genere si intende un liquore generico che puoi trovare il tutto il Sud-America.

Quello popolare in colombia, a differenza di altri, è aromatizzato all’anice e lo bevono tutti quanti (tranne nella regione caraibica dove il rum è la scelta più gettonata e migliore).

La gradazione alcolica è piuttosto elevata (24% – 29%) ed è economica da acquistare motivo per cui è molto popolare.

L’aguardiente non è normalmente mescolata con nulla, è solo bevuta direttamente. Vedrai uomini che bevono questo in piccoli bar e per le strade in piccoli bicchieri di plastica.

Assaggiarla è un’esperienza interessante (ma attenzione rischi la peggior sbronza della tua vita e ti assicuro che il traumatico post-sbornia non te lo dimenticherai facilmente)

21 – Visita Popayan

Perché Popayan viene soprannominata la “Città Bianca”, lo capirai immediatamente nel momento stesso in cui ci metterai piede.

Popayán è anche nota per le sue chiese e processioni religiose, oltre ad essere una città coloniale molto impressionante.

22 – Respira l’atmosfera Hipster di Palomino

Palomino è una piccola città balneare sulla costa caraibica settentrionale del paese ed è una destinazione popolare, soprattutto tra i viaggiatori con zaino e sacco a pelo.

Palomino,  con la sua atmosfera rilassata è un posto fantastico in cui godersi qualche giorno in spiaggia, incontrare nuovi compagni di viaggio, godersi la vita notturna e mangiare del buon cibo.

23 – Fai il pieno di adrenalina a San Gil

Pur essendo una piccola città San Gil è conosciuta nel mondo come la Mecca per chi non può fare a meno di una potente dose di adrenalina.

È una di quelle città in cui appena arrivi ti rendi conto che i giorni che hai programmato di rimanerci sono troppo pochi e in cui desidererai fermarti più a lungo.

Il mix dell’ avere una pittoresca piazza coloniale di 300 anni insieme agli sport estremi di rafting, rapelling, parapendio e molto altro rende San Gil un successo per tutti i viaggiatori.

24 – Visita le Terme di Santa Rosa de Cabal

Se stai pensando di visitare il triangolo del caffè della Colombia, allora le sorgenti termali di Santa Rosa de Cabal sono una di quelle cose “fuori dai circuiti turistici” che ti consiglio di provare.

Le sorgenti termali di Santa Rosa de Cabal sono una destinazione molto conosciuta  e, soprattutto nei weekend, potrebbe essere molto affollata, ma troverai quasi ed esclusivamente turisti colombiani che vengono qui da tutte le parti del paese.

Massi ed io, dopo i giorni di trekking nel Salento, cercavamo un posto per una giornata di relax e queste terme alla base delle montagne di Los Nevados hanno chiamato il nostro nome.

Santa Rosa de Cabal è una graziosa cittadina nel dipartimento colombiano di Risaralda. La destinazione attira molti visitatori che si meravigliano dei suoi splendidi dintorni e i bagni termali sono adiacenti a una cascata impressionante probabilmente una delle più belle della Colombia.

Se sei una persona coraggiosa e con il cuore forte puoi prima rilassarti nelle piscine di acqua calda e poi buttarti sotto il getto gelido della cascata.

Il parco termale ha una buona infrastruttura turistica: viziati con un massaggio o un trattamento spa o goditi un pranzo leggero al ristorante del parco (in cui ho mangiato un’hamburgesa vegetariana favolosa).

25 – Sentiti molto “local” facendo un viaggio in chiva

chiva-mezzi-pubblici

La Chiva – noto anche come bus de escalera (letteralmente “bus delle scale”) – alcuni decenni fa era una delle principali forme di trasporto nelle campagne della Colombia.

Tutti le chivas hanno alcune cose in comune. Innanzitutto non ci sono finestre o porte. Piuttosto che posti a sedere, gli autobus hanno panchine di legno.

Da qualche parte c’è una scala che porta sul tetto, che viene anche utilizzato per trasportare cose e alle volte, anche persone.

Probabilmente la caratteristica più importante di una chiva è la decorazione brillantemente colorata e rigorosamente fatta a mano, che inizia dal paraurti anteriore e continua fino nella parte posteriore, ma anche la musica colombiana che suona negli autoparlanti, la gente che grida per accattare altri passeggeri lungo la strada e il clacson che suona costantemente in mezzo al traffico.

La chiva non è solo un mezzo di trasporto, ma un’esperienza di vita colombiana divertentissima.

Mentre le chivas rimangono una forma di trasporto nelle aree rurali (io l’ho presa più volte), oggi la maggior parte dei turisti prende quelle turistiche che, soprattutto a Cartagena de Indias, vanno e vengono di notte, piene di lucine e su cui, oltre ad ascoltare musica a palla, puoi bere un drink, ballare e cantare.

Queste sono solo alcune tra le cose migliori da fare e vedere in Colombia. Se ne hai provate altre, lasciamelo nei commenti così altri viaggiatori potranno leggerle!

0 comments… add one

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.