PimpMyTrip.it – Viaggi Avventura header image

Come scegliere un buon ostello

La mia camera privata in un ostello in MaroccoLa scelta di un buon ostello o albergo in cui alloggiare è una decisione difficile per il viaggiatore indipendente, soprattutto per quelli come me che, viaggiando in economia, hanno una naturale inclinazione a scegliere l'alloggio  piu economico che vi è in circolazione. Purtroppo però il famoso detto "cheaper is not always better" è vero, e spesso molti degli ostelli super economici si rivelano essere poco puliti, rumorosi, con letti scomodi oppure senza alcune comodità come per esempio la colazione inclusa, i lockers, oppure internet e alla fine sono dunque delle pessime scelte.

 

Sicurezza prima di tutto

Quando prenotiamo l'ostello o l'hotel preoccupiamoci prima di tutto della nostra sicurezza: cerchiamo di capire in che zona si trova l'ostello, verifichiamo quanto è vicina la stazione della metro o del bus, ma soprattutto diamo un occhio di quali misure di sicurezza la nostra sistemazione è dotata. Per esempio:

  • C'è una chiave per la porta esterna in modo che possa entrare solo chi ha una camera prenotata e non chiunque?
  • C'è qualcuno al front desk, 24 ore su 24 e che controlli chi entra o esce?
  • Ci sono i lockers per mettere le nostre cose di valore? Sembra strano, ma ci sono ancora ostelli che non li hanno e questa è una bella fregatura, soprattutto oggi che si viaggia con cose elettroniche anche di discreto valore.

 

Posizione

Come ogni altro tipo di sistemazione, in genere l'ostello più è centrale e vicino alle zone turistiche e piu si paga. Chiaramente non si dovrebbe guardare solo a quanto costa quella determinata struttura, ma anche quanto è conveniente  alloggiare li piuttosto che altrove: scegliere un ostello in una zona in cui è possibile muoversi girando a piedi perchè vicino ai vari punti di interesse  è un'ottima cosa. Se si opta invece un ostello fuori città per risparmiare va considerato come muoversi da quella struttura, soprattutto se si esce alla sera, infatti non si risparmia nulla alla fine se per andare e tornare abbiamo sempre bisogno di pagare un taxi!!!

 

Raccomandazioni

Se si decide di prenotare un ostello direttamente da internet, prima di farlo potete documentarvi attraverso piattaforme molto utili, per esempio leggete le recensioni su Tripadvisor o Hostelbookers, ma cercate di scegliere le recensioni che siano accompagnate da fotografie, per verificarne l'autenticità.

Se invece siete sulla strada, potete chiedere informazioni ad altri backpackers che incontrate in altri ostelli, oppure nei caffè o alla stazione degli autobus.

Se andate direttamente all'ostello senza averlo prenotato, prima di accettare la camera chiedete di farvela vedere in modo da verificare che condizioni di comfort e pulizia offre.

 

Area comune

In ogni ostello dovrebbe sempre esserci o un bar oppure una zona comune. Gli ostelli migliori sono quelli che forniscono un luogo in cui i viaggiatori di tutte le parti del mondo possono incontrarsi e fare amicizia. Oltre al fatto che conoscersi sia una cosa meravigliosa, cosi facendo si possono ottenere utilissime informazioni sui luoghi che si desiderano visitare da chi, magari, ci è già stato. Così mi è successo per Jiuzhaigou, in Cina, il mio itinerario era diverso e non ci sarei mai andata se un altro viaggiatore incontrato in ostello non mi avesse detto che è un luogo da non perdere assolutamente.

 

Servizi e strutture

Verificate quali di questi servizi l'ostello mette a disposizione:

  • Trasporto dall'areoporto
  • Escursioni ed eventi a prezzo economico. Spesso gli ostelli orrganizzano delle escursioni o delle attività a prezzi veramente competitivi. Mi è capitato di partecipare ad escursioni che, se fossi andata da sola, mi sarebbero costate di più.
  • Servizio di lavanderia. Volendo viaggiare il più leggeri possibile, un servizio di lavanderia è veramente utile, perchè avendo poche cose è necessario lavarle spesso. 
  • Orari di check-out. Dormire anche un'ora di più non guasta mai.
  • Colazione inclusa. Spesso negli ostelli la colazione, quando inclusa, consiste di un toast con marmellata e caffè o the, ma anche se leggera può permetterci di sostituire poi il pranzo con uno snack o un panino, facendoci dunque risparmiare.
  • Luggage room. Poter lasciare le valigie in ostello dopo aver effettuato il check out è un servizio molto comodo: per esempio nel caso in cui si viaggi di notte, poter lasciare gli zaini in ostello ci permette di non doverceli scarrozzare dietro per tutta la giornata, ma si può comodamente passarli a prendere poco prima di partire. 
  • Internet e terminali a disposizione degli ospiti.