Oia a Santorini, Le 10 Migliori Cose da Vedere e Fare

Il villaggio di Oia a Santorini, con le tipiche case a cubo bianche in puro stile cicladico, le cupole azzurre, i muri pieni di bouganville e le splendide terrazze affacciate sul mare, è la destinazione ideale per una fuga romantica ma anche per una vacanza in famiglia.

Oia inoltre ha un’abbondanza di grandi hotel per soddisfare ogni budget e scopo; indipendentemente dal fatto che tu stia progettando la tua luna di miele, o anche tu stia cercando solo un semplice hotel economico come base per esplorare l’isola, qui c’è un posto per tutti.

oia-santorini

Ecco una lista delle 10 cose migliori da fare a Oia, ma non solo: in questo articolo trovi anche dove dormire, dove mangiare e come arrivare!

Come arrivare a Oia

Oia si trova a circa 20 km dall’aeroporto di Santorini. Ci sono taxi che aspettano i viaggiatori proprio all’uscita del Terminal, ma se vuoi il mio consiglio spassionato la cosa migliore è prenotare il taxi in anticipo, dal momento che soprattutto in estate le code potrebbero essere lunghissime e ti tocca aspettare sotto il sole.

Io uso sempre Welcome Pickups perché trovo il servizio eccezionale e il costo è lo stesso che prendere un taxi direttamente sul posto. In più una volta prenotato il taxi mi mandano la scheda dell’autista e le indicazioni per incontrarlo. Insomma, per i trasferimenti io lo trovo il top in assoluto.

Se invece devi arrivare a Oia dal porto di Athinios (dove arrivano i traghetti per esempio da Atene), puoi prendere il bus pubblico fino a Fira, qui cambiare e prendere il bus per Oia.

In alternativa Welcome Pickups offre anche qui l’opzione per prenotare il taxi fino ad Oia.

Altri articoli che potrebbero piacerti… 

Le Migliori Cose da Fare a Oia

1 – Guarda il tramonto

oia-santorini-tramonto

Di MarinaD_37 / Shutterstock

Beh, uno dei motivi per cui si viene a Santorini è per vedere dal vivo i suoi tramonti così spesso visti sulle brochure delle agenzie di viaggi, no?

Per i migliori tramonti di Santorini, vieni ad Oia e sicuramente non rimarrai deluso: osservare il cielo sopra il mare cambiare da un bellissimo blu brillante ad una tenue tonalità rosa è davvero indimenticabile, e sarà senza dubbio uno dei tuoi ricordi più belli del tuo viaggio.

Uno dei luoghi migliori da cui osservare il tramonto sono le rovine del castello di Agios Nikolaos, che non è solo il più rinomato dell’isola di Santorini, ma probabilmente anche di tutto il mondo.

Porta una bottiglia di vino (se sei con gli amici, se sei con la fidanzata magari un prosecco fresco) e rilassati più che puoi di fronte a questo meraviglioso spettacolo.

Se vai in estate però non aspettarti un posticino isolato: la presenza di altre persone comunque contribuisce all’atmosfera, rendendola particolarmente calda e intima. Del resto si è tutti insieme e seduti vicino in silenzio a meravigliarsi per la bellezza della natura.

Se invece cerchi un ristorantino a Oia con una vista eccezionale sul tramonto per una cenetta romantica con la tua dolce metà, Elinikon è il miglior ristorante che tu possa trovare.

2 – Visita la libreria Atlantis

libreria-atlantis-oia

Libreria Atlantis Di MarinaD_37 / Shutterstock

La libreria Atlantis è una piccola libreria classica, una delle librerie più magiche e spesso nominata tra le migliori al mondo. È una miniera di libri di tutti i tipi e in tutte le lingue, ed è il posto perfetto per trascorrere qualche ora al fresco durante un pomeriggio estivo.

Assicurati di supportare il negozio e acquistare qualcosa: un ottimo acquisto (e un fantastico souvenir) è la loro mappa di Santorini (del costo di 5 €) con segnalate le migliori cose da fare nell’isola direttamente dallo staff della libreria!

3 – Esplora il castello di Agios Nikolaos

castello-veneziano-agios-nikolaos-oia

Di Milan Gonda / Shutterstock

Un’altra cosa da non perdere a Oia è esplorare le rovine del castello veneziano di Agios Nikolaos, che risale al XV secolo e prende il nome da una bella chiesa scolpita nella roccia.

La sua edificazione risale alla fine del XV secolo quando le incessanti incursioni dei pirati divennero una grande minaccia per gli abitanti dell’isola. Il castello serviva come punto di osservazione e all’interno vi erano notevoli residenze, che appartenevano ai governanti veneziani.

Oggi, dopo il devastante terremoto del 1956, quando gran parte degli insediamenti fortificati crollarono nel mare, è rimasta solo una parte del suo Goulas (= torre di avvistamento) ma i resti sono davvero interessanti da esplorare.

Il castello è anche un posto magnifico per guardare il tramonto perché ha viste imbattibili sulla caldera sottostante.

4 – Visita la baia di Ammoudi per la spiaggia e le taverne di pesce

oia-santorini-spiagge

Di Feel good studio / Shutterstock

Santorini non è famosa per le sue spiagge, diciamocelo. Se cerchi spiagge bianche e sabbiose ci sono isole molto più adatte a te.

Ma il mare di Santorini è limpido e cristallino (uno dei più cristallini io abbia mai visto), perfetto per tuffi e snorkeling.

Uno dei migliori punti in cui nuotare è la spiaggia di Katharos alla quale si arriva scendendo  da Oia verso il porto di Ammoudi lungo la strada carrabile e seguendo poi le indicazioni (non puoi sbagliare).

Ammoudi è anche uno dei posti migliori di Santorini per provare l’autentica cucina locale: le taverne di pesce qui sono il top, non potresti trovare di meglio. Prova (se trovi posto) la Taverna di Katina (non si può prenotare)

Per risalire a Oia vengono proposti come “mezzi di locomozione in salita” dei piccoli asinelli e nonostante le proteste e le preoccupazioni di molte associazioni per il benessere degli animali, i proprietari continuano indisturbati a proporlo come business.

Per favore sii responsabile e vai a piedi: è un bel modo per tenerti in forma!
(soprattutto dopo tutto quello che avrai mangiato)

5 – Fai un tour in barca a vela intorno alla caldera

caldera-santorini

Di Lucian BOLCA / Shutterstock

Uno dei luoghi più impressionanti di Santorini è l’immensa Caldera, che è essenzialmente una depressione vulcanica ed è una delle cose assolutamente da vedere.

Dal porticciolo di Ammoudi partono ogni giorno (in estate più volte al giorno) barche a vela e catamarani per fare delle belle escursioni.

La barca a vela è perfetta per un’escursione romantica in coppia, ma è anche divertente e proverai il meglio che Santorini possa offrire: il vulcano, le terme, il faro, le spiagge e molto altro.

Le crociere al tramonto con cena sono le più vendute e secondo me le migliori per cui ti consiglio questa crociera al tramonto con barbeque incluso oppure questa crociera con escursione sul vulcano e cena.

Ti suggerisco anche di dare un’occhiata alla Crociera che include anche le sorgenti termali di Palea Kameni.

Da Oia sono disponibili una quantità di tour meravigliosi e non c’è che l’imbarazzo della scelta: QUI trovi la lista completa

6 – Acquista l’artigianato locale

oia-artigianato-locale

Di MarinaD_37 / Shutterstock

Oia è piena di negozi di souvenir indipendenti che vendono ceramiche fatte a mano e altri oggetti tipici carini da acquistare come souvenir o come regali da portare a casa.

Ci sono anche dei negozietti di artisti locali che dipingono a mano quadretti di Santorini, sono graziosi, non costano tantissimo e sono un bel ricordo della tua vacanza.

7 – Scopri le numerose chiese

Una delle iconiche immagini dell’isola di Santorini è una cupola blu vero? Ecco questa cupola si trova proprio ad Oia: una delle caratteristiche di questo villaggio sono appunto le sue chiesette che trasmettono un senso di pace pazzesco.

Con le loro splendide cupole blu e le pareti bianche, sono il simbolo di Santorini. C’è anche un famoso punto fotografico in cui è possibile scattare una bella fotografia della chiesa a tre cupole.

8 – Esplora i vicoli e le scale

stradine-vicoli-oia-santorini

Di MarinaD_37 / Shutterstock

Il modo migliore però per conoscere Oia e una delle cose migliori da fare, è senza dubbio perdersi tra i vicoletti tortuosi e le sue scalinate, che regalano scorci e panorami che si estendono sull’infinito e che sembrano portarti ovunque: ogni volta si scopre qualcosa di nuovo per cui concentrati sui dettagli!

Assicurati di trascorrere del tempo semplicemente vagando senza meta, poiché ti imbatterai indubbiamente in incredibili gemme nascoste che sono appena un po’ fuori dai sentieri battuti.

Se vuoi una chicca da non perderti, un buon punto di partenza è trovare il ristorante Lotza e poi prendere il sentiero giù per la scogliera direttamente a destra del ristorante.

Una chicca nascosta…

Durante il tuo girovagare potresti imbatterti nel piccolo ma grazioso Museo Navale, dove sono raccolte carte geografiche, strumenti e oggetti testimonianza dell’antico passato di Santorini come isola di marinai.

9 – Degusta un bicchiere di vino e impara a cucinare la vera cucina tradizionale

tour-del-vino-oia

Se sei un appassionato di vino o vuoi provare un’esperienza un po’ particolare e sicuramente diversa durante il tuo viaggio a Oia, questo è il modo perfetto per trascorrere un pomeriggio.

Nelle vicinanze di Oia si trova per esempio la vineria Sigalas che continua a produrre vini di altissima qualità ancora oggi dal 1991.

Sono tantissime le offerte di tour che includono sia degustazione di vini che lezioni di cucina. Uno dei più venduti e con le migliori recensioni è questo tour al quale vale la pena dare un’occhiata.

Se invece ti piace solo bere (come me, ti capisco benissimo) non devi perderti il tour di mezza giornata con degustazione di ben 12 vini nelle 3 cantine più rinomate dell’isola (prosit!).

Non ho mai visto, giuro, un tour con tutte quelle recensioni e una media di 5 stelle su 5, deve essere davvero eccezionale!

10 – Trekking da Oia a Fira

trekking-da-fira-a-oia

Di Patrick Golf / Shutterstock

A circa 7 chilometri da Oia si trova la capitale di Santorini, Fira che da Oia è raggiungibile con un fantastico trekking di 2 o 3 ore, attraverso paesini e panorami mozzafiato. Ovviamente potresti metterci anche di più se ti piace fotografare.

Tuttavia, è un’escursione abbastanza faticosa, quindi non è adatta a tutti!

Il trekking inizia a Fira (ma puoi farlo anche all’inverso) e prosegue verso nord attraverso Firostefani e poi Imerovigli e prosegue da Imerovigli a Oia in gran parte attraverso la natura con pochi negozi o ristoranti.

Il percorso non è completamente segnato ma è abbastanza intuitivo: rimani sul sentiero che segue il bordo della caldera e cammina verso nord.

Ti ho scritto che puoi fare il percorso anche all’inverso, ma la verità è meglio partire da Fira perché una delle parti migliori di tutto il trekking è proprio l’arrivo dalle colline sopra Oia.

Per andare da Fira a Oia o viceversa ci sono dei bus pubblici, il pullman percorre una strada costiera panoramica e giunge a Oia in circa 30 minuti.

Se è luglio o agosto, ti consiglio vivamente di iniziare prima delle 8:00 perché il caldo delle ore centrali della giornata è davvero micidiale.

Dove dormire a Oia: i Migliori Hotel

oia-santorini-hotel

Canaves Oia Suites & Spa, uno dei migliori hotel di lusso a Oia

Oia è sicuramente tra le zone migliori dove alloggiare a Santorini: anche se in media i prezzi sono più alti che da altre parti, grazie all’enorme offerta di appartamenti e hotel qualche delizioso piccolo posticino non troppo costoso si può trovare.

Qui sotto trovi qualche idea su dove dormire a Oia, dall’economico al lusso più sfrenato!

Hotel e appartamenti economici

Georgis Apartments: situati nella frazione di Finikia, a circa 2 km dal centro di Oia, i Georgis Apartments sono un’ottima scelta economica: alcune camere hanno il balcone con vista sul tramonto e all’interno della struttura c’è una bella piscina a disposizione degli ospiti.

Villa Agnadi: anch’esso situato a Finikia,questo ottimo piccolo hotel con una piscina di buone dimensioni e vista sul lato est dell’isola, è perfetto per le famiglie.

Vrachia Studios & Apartments: più lontani dal centro di Oia rispetto ai precedenti, questi appartamenti hanno un rapporto qualità/prezzo davvero eccezionale. Hanno un parcheggio gratuito per gli ospiti (in caso affittassi l’auto), una terrazza con piscina con splendide vedute sul mare e accesso diretto alla spiaggia.

Hotel fascia media

Maria’s Place – Adults Only: Bella piscina con vista sul mare (non sulla caldera). Camere e appartamenti graziosissimi a due passi dalla fermata dell’autobus.

Hotel di Lusso

Canaves Oia Suites & Spa: per gli hotel di lusso a Oia non avrai che l’imbarazzo della scelta ma se vuoi un hotel davvero unico, dovresti venire qui. Il Canaves Oia Suites & Spa è il sogno di chiunque. Offre servizi al massimo, posizione eccezionale con vedute sulla caldera, centro SPA, uno yacht privato e alcune camere hanno la piscina privata. Insomma, almeno una volta nella vita bisognerebbe andarci.

Katikies Hotel: perfetto per una fuga romantica; come molti hotel di lusso a Oia, ha camere in stile grotta che sono super accoglienti e un pochino bizzarre. Offre anche incredibili viste sul mare dal suo ristorante, piscina e bar, il luogo perfetto per trascorrere una serata romantica.

Dove mangiare a Oia

ristoranti-oia-santorini

Di Dmitry Morgan / Shutterstock

Oltre ai due già citati nell’articolo, la Taverna di Katina ed Elinikon, questi sono i miei ristoranti preferiti di Oia.

Ristorante Lauda: un’incredibile piscina, chef internazionali e greci, musica dal vivo e fantastiche viste sulla caldera sono solo il contorno offerto dal Ristorante Lauda. Situato all’interno del Andronis Boutique Hotel se vuoi gustare la cucina greca al suo meglio, è qui che devi venire. Indubbiamente uno dei ristoranti migliori, più belli e più imponenti non solo a Santorini e in Grecia, ma in tutto il mondo. Un’esperienza che non si ha molto spesso.

Roka: il mio ristorante preferito ad Oia. Lo slogan preferito del proprietario è: “Vista orribile, servizio pessimo, cibo incredibile”. Si trova in un edificio dei primi del XX secolo e offre un’atmosfera molto particolare e unica. Meglio prenotare in anticipo.

Katharos Lounge: un ristorante situato proprio sulla spiaggia di Khataros, con un’atmosfera rilassata e tranquilla e serve alcuni dei migliori piatti vegetariani e vegani di tutta Santorini.

0 comments… add one

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.