PimpMyTrip.it – Viaggi Avventura header image
PimpMyTrip.it - Viaggi Avventura > Blog > Viaggi Avventura > Europa > Piccola guida di Kosice, la Slovacchia fuori dai soliti itinerari

Piccola guida di Kosice, la Slovacchia fuori dai soliti itinerari

– Posted in: Europa

Questo articolo è un guestpost dell’amico Andrea che ha viaggiato a Kosice, in Slovacchia molte volte, prima per lavoro e poi, a causa della grande sintonia con questa città, per vacanza. Lo ringrazio caldamente per aver scritto questo post per PimpMyTrip.

kosice-singing-fountain

Kosice, la “fontana che canta” @photocredit miroslav petrasko

Ho visitato Kosice, seconda città (come dimensioni) della Slovacchia, in tutte le stagioni: in autunno inoltrato, diverse volte in inverno e primavera ed una volta d’estate. Ci sono stato prima per lavoro ma poi ci sono tornato spesso solo in vacanza.

Premessa dovuta, visto che sono un uomo e single: sì, ci sono molte belle donne in Slovacchia ma questo non è l’unico buon motivo per fare un viaggio qui. Ovvero, se il posto non fosse stato bello non ci sarei tornato solo per quella ragione 🙂

Geografia

La Slovacchia, che in moltissimi confondono con la Slovenia, non è vicina all’Italia.
Si trova ad ovest dell’Austria, a nord dell’Ungheria ad est dell’Ucraina ed a sud della Polonia. Ha un aspetto per la maggior parte pianeggiante, non subisce piogge particolarmente intense (pochissimi allagamenti) e d’estate il clima è caldo ma con il fresco della sera. Veramente poca afa. L’inverno è molto freddo e molto spesso il paesaggio si ricopre del candido manto della neve.

kosice-main-street

La strada principale di Kosice @photocredit miroslav petrasko

Collegamenti

Kosice ha un aeroporto internazionale ed una stazione ferroviaria. La stazione la collega con Bratislava (capitale della Slovacchia) e con altre città internazionali, l’aeroporto principalmente con Praga e Vienna (con la Austrian) e con Londra (con la WizzAir). Con la Austrian il viaggio complessivo dall’Italia (partenza da Milano Malpensa) è di circa 2 ore e mezza con scalo a Vienna (con i tempi d’attesa all’aeroporto di Vienna circa 3 ore e mezza).
La Austrian, anche se i voli sono molto confortevoli, non è particolarmente economica: le alternative aeree per risparmiare sono quelle di atterrare a Budapest o Cracovia con una compagnia low cost e poi raggiungere Kosice in pullman.

Una volta atterrati a Kosice, per raggiungere il centro si hanno due opzioni, taxi o autobus: con il taxi (con circa 9 euro) arrivate in centro in 10 minuti.

Attenzione, se prendete il taxi andate da quelli usciti fuori dall’aeroporto (hanno tariffe inferiori), non fatevi “fregare” dagli altri tassisti che attendono a piedi all’uscita degli sbarchi, loro hanno tariffe maggiorate.

Dove alloggiare

Ci sono molti alberghi a Kosice: dal Double Tree Hilton (forse il migliore ma anche più caro della città) a pensioncine ultra-risparmio. In genere in hotel il costo è circa 20/30 euro a notte con colazione a buffet (che solitamente vale come un vero e propri pasto visto la quantità di roba tra cui scegliere tra dolce e salato).
Tenete presente che Kosice è una città universitaria, quindi se volete si trova anche a molto meno.

Cosa vedere a Kosice

Il centro di Kosice (Stare Mesto ovvero Città Vecchia) è caratterizzato da una lunghissima via pedonale (Hlavná ulica ovvero Via Maestra) al centro della quale si erge la Cattedrale di Santa Elisabetta.
Questa cattedrale, chiesa gotica del XIV secolo, è veramente molto bella e molto ben tenuta. Prima e dopo di essa ci sono un giardino con fontana e la deliziosa Cappella di San Michele, altro edificio gotico, questo a singola navata: molto bella la facciata gotica con l’immagine dell’Arcangelo Michele che schiaccia il diavolo.

panorama-kosice

Panorama di Kosice @photocredit Traveltipy

Oltrepassando queste due meraviglie si arriva ad un giardino con la “Singing Fountain” ovvero una fontana i cui getti d’acqua si alternano al ritmo della musica (nota: durante l’inverno l’acqua non c’è ma la musica resta!). Subito dopo si trova il Teatro di Stato seguito da un altro giardino con fontane che termina con un monumento alla Trinità.

Ai lati della via si possono ammirare molti palazzi storici: il Municipio Vecchio, il palazzo Andrassy, oggi sede di una pasticceria e caffè, il palazzo Csáky-Dessewffy, sede della Corte Costituzionale della Repubblica Slovacca, il palazzo Jacab, costruito nel XIX secolo in stile pseudo-gotico con alcune pietre prese dalla cattedrale di Santa Elisabetta, la Casa del Mendicante e quella del Capitano. Tra questi sontuosi palazzi non mancano chiese di altre religioni come la grande chiesa ortodossa e, poco distante, la Sinagoga e decine e decine di ristoranti, pub e negozietti tutti da scoprire.

Al termine della strada c’è il Museo della Storia Slovacca.

In estate (ma anche in autunno e primavera con plaid da usare) i ristoranti ed i pub hanno tutti i tavolini all’esterno mentre durante le festività di Natale la via si riempie di piccole casette in cui si possono comprare gadget natalizi artigianali (soprattutto di vetro e legno) e vino caldo, dolci e panini.

La Steel Arena è il palazzetto del ghiaccio della città dove gioca la squadra di Hockey o dove si tengono i concerti.

Proseguendo fuori città (mezz’ora circa in autobus, una ventina di minuti in auto) c’è il Giardino Zoologico di Kosice (il maggiore della Slovacchia).

Nelle vicinanze merita una visita anche il geyser di Herl’any (appunto ad Herl’any che è un paesino nel distretto di Kosice).

Cultura

fontana-kosice

Kosice @photocredit miroslav petrasko

Kosice è una città universitaria in cui molti studenti vengono a studiare da tutta europa grazie al progetto erasmus. Il centro è perennemente affollato di giovani, soprattutto Russi e Tedeschi, per lo più studenti ma anche turisti arrivati in visita della città.

Lingua e Gente

Nei pub e nei negozi della via centrale non è difficile trovare persone che parlano l’inglese (soprattutto nei pub). Lo Slovacco è una lingua molto ostica (soprattutto per un Italiano) con veramente poco a che fare con il latino. Ma anche se ci si trova di fronte qualcuno che non parla inglese, solitamente sono tutti disponibili e cercano di capirti ed aiutarti.

Mangiare a Kosice

A Kosice si mangia veramente bene. Il costo di un pranzo gustoso e abbondante si aggira attorno ai 10/15 euro (e comprende entry dish + main dish + dessert + bevande!). La birra non costa praticamente niente (ed è sempre ottima), gli alcolici invece hanno più o meno il costo di qui in Italia. Se passate da Kosice dovete mangiare per forza al Med Malina, ristorante che da poco è stato eletto da TripAdvisor come il “miglior ristorante di Kosice” (orario quasi sempre continuato dalle 11 alle 23): il menù varia dalla cucina Polacca a quella tipica Slovacca, il personale parla perfettamente inglese ed è molto gentile e le portate sono da leccarsi i baffi.

Importante: lasciate la mancia perché il servizio non è mai compreso con il prezzo del pasto.

Ricordate che siamo in centro Europa quindi le cucine chiudono presto (spesso alle 21 sono chiuse) ed i ristoranti chiudono al massimo per le 22, fa eccezione proprio il Med Malina che è aperto sempre fino alle 23.

strada-kosice-traveltipy

Una via zeppa di piccoli ristoranti @photocredit Traveltipy

Divertimenti

Se volete fare shopping, a parte i negozi del centro più per i turisti, ci sono un paio di centri commerciali ben forniti (ed i costi, se non andate su elettronica e beni di lusso, sono migliori che qui in Italia), uno proprio in centro e l’altro (più grande) poco distante (a piedi 40 minuti e la passeggiata vi permette di vedere anche la periferia molto carina e non “da evitare” come capita spesso nelle grandi città Europee).

C’è il cinema (anche 5D) anche se la lingua è un ostacolo.

Per il dopo-cena la scelta è solo tra quale discoteca scegliere e ce ne sono molte. Da quelle piccole nel centro (come il Jazz) a quelle grandi poco fuori (come l’Ibiza). Volendo una serata più tranquilla ci sono molti pub in cui sedersi e bere ed il Bowling.

jazero-district-traveltipy

Jazero District @photocredit Traveltipy

Considerazioni finali

Kosice a me è piaciuta molto. E’ una città piccola per i canoni italiani e forse proprio per questo ha un fascino particolare. Ti accoglie con calore e ti resta dentro. Una città da girare a piedi, in cui rilassarsi durante il giorno e divertirsi la sera. Molto consigliata.

Ti Potrebbero anche piacere:

Ushuaia Argentina
quartiere vecchio di praga
cosa vedere a Salisburgo e dintorni
6 comments… add one
narrabondo

Spero che gli abitanti non siano antipatici come quelli di Bratislava

martina santamaria

Ah ah ah no dai speriamo di no 😉

Roberta Depase

A Bratislava antipatici?????
Mai trovato gente antipatica fra gli slovacchi!!! È gente super accogliente!!!
Slovensko tutta la vita!!!!!

martina santamaria

Roberta, evidentemente non è così per tutti… credo che simpatia e antipatia dipendano da chi incontri 😀

chiara

ciao io sono dalla slovacchia, ho 13 anni. dovevo fare una ricerca sulla Slovacchia e questo sito mi è risultato utilissimo, grazie mille. 😛

Emarti

Ciao Chiara, beh i complimenti da una ragazza della Slovacchia sono veramente apprezzatissimi, ti ringrazio tanto!!!

Leave a Comment