PimpMyTrip.it – Viaggi Fai da Te Blog Escursione sul Vesuvio: Come Organizzarla e Consigli Utili

Escursione sul Vesuvio: Come Organizzarla e Consigli Utili

Sei in visita a Napoli e hai deciso di visitare il famoso vulcano che ne caratterizza il panorama? Bene, di seguito troverai tutte le informazioni necessarie per organizzare la tua escursione sul Vesuvio nel migliore dei modi.

Dopo la mia seconda visita ho pensato di scrivere tutto quello che devi sapere per fare un’escursione al Vesuvio, compresi sentieri, come visitarlo da soli, agenzie consigliate e i migliori tour!

In più è facile da organizzare: l’escursione al Vesuvio è la più classica delle gite di un giorno da Napoli.

Escursione sul Vesuvio

Ahhh il Vesuvio! La celebre montagna che domina il Golfo di Napoli è l’unico vulcano attivo dell’Europa continentale insieme ai Campi Flegrei ed è uno dei più pericolosi al mondo: il suo silenzio, infatti, è solo apparente.

Devi sapere che questo “gigante” si trova semplicemente in fase quiescente, cioè non erutta da più di 50 anni, ma potrebbe risvegliarsi da un momento all’altro.

Raggiungere il suo cratere, oggi, significa poter ammirare un panorama da cartolina sulla città, godersi una bella passeggiata nella natura, ma anche conoscere meglio e più da vicino questa misteriosa montagna e il suo fenomeno eruttivo.

La storia del Vesuvio, infatti, continua ad affascinare e intimidire.

Pompei, Ercolano, Oplonti e Stabia nel 79 d.C. furono completamente rase al suolo da una terribile esplosione che le seppellì per secoli.

Pensa che, prima dell’eruzione famosa raccontata nei suoi testi da Plinio il Giovane, il Vesuvio superava in altezza i 2.000 metri: oggi è circa 1.200.

La furia distruttiva del vulcano, però, non si esaurì quel giorno e nel corso dei secoli le eruzioni furono numerose e spesso dalle tragiche conseguenze.

Nel 472 d.C., ad esempio, il Vesuvio espulse una quantità enorme di ceneri che arrivarono addirittura fino a Costantinopoli.

Le eruzioni continuarono, tra le più violente si ebbero nel 1631, nel 1872 e nel 1906. L’ultima attività della storia del Vesuvio si registrò nel 1944 e fu largamente raccontata dai cinegiornali americani.

Sai perché il Vesuvio è così micidiale? Lungi da me, che sono geologa e questo è un po’ il mio “pane” farti una lezione qui di vulcanologia, ma il fatto che questo vulcano sia così affascinante fa parte della sua tipologia: si tratta infatti, differentemente da Stromboli per esempio, di un vulcano esplosivo.

Oggi il Vesuvio riposa, ma è sempre tenuto sotto controllo perché, secondo numerosi studi e ricerche, l’attività potrebbe riprendere improvvisamente. Non devi avere paura però di questo: il Vesuvio è costantemente monitorato con una serie di sismografi e attrezzature particolari che lo tengono “sotto controllo” e in più il suo “fenomeno” sta cambiando.

Dal 1995 l’area del vulcano è protetta sotto la denominazione di Parco Nazionale del Vesuvio, istituzione che ha il compito di proteggere e valorizzare il territorio e le sue bellezze.

ATTENZIONE AGGIORNAMENTO COVID-19 Settembre 2021

Per visitare il Vesuvio è obbligatorio acquistare i biglietti online: la biglietteria in quota è stata tolta.

Prenota con minimo 72 ore di anticipo (che sono anche poche) o, ancora meglio, affidati a un’agenzia che organizzi tutto per te.

Se non conosci nessuno ti consiglio di chiedere all’agenzia locale Here and There che è quella con cui ho viaggiato io ed è una nuova agenzia sicura, onesta ed affidabile. Puoi richiedere informazioni ai seguenti contatti:

Tel: +39 081 186 58586
info@hereandthere.it
reservation@hereandthere.it

Detto questo, se non ti fidi di me (non c’è nulla di male, figurati) puoi leggere le loro recensioni qui su TRIPADVISOR!

Dopo queste (doverose) premesse, iniziamo a vedere come organizzare l’escursione sul Vesuvio!

Consigli per organizzare l’escursione sul Vesuvio

Qui trovi alcuni consigli che renderanno più facile la tua escursione sul Vesuvio.

La biglietteria in loco è stata tolta a causa dell’emergenza COVID e, ad oggi settembre 2021 non è ancora stata ripristinata. Dunque è obbligatorio acquistare i biglietti online e puoi farlo dal rivenditore ufficiale Vivaticket qui.

Prenota prima: le entrate sono numerate e i biglietti si trovano a fatica, prenotali con almeno 72 ore di anticipo (ma se puoi anche prima).

Il modo più facile per arrivare al Vesuvio da Napoli è prendere la Circumvesuviana fino ad Ercolano Scavi e da li prendere la navetta Vesuvio Express.

L’escursione classica al Vesuvio è quella del Gran Cono, sentiero n° 5 (cioè a meno che tu non voglia fare un trekking di ore, ma te ne parlo dopo) e dura circa 3-4 ore. Per questo è un’ottima scelta combinare l’escursione al Vesuvio con la visita di Pompei con un tour come questo che comprende il pick-up in hotel.

Sebbene sia facile fare ‘escursione sul Vesuvio da soli, avere alle spalle un’agenzia che si occupa di biglietti, trasporto ed organizzazione è molto meglio: non costa molto di più e non devi preoccuparti di nulla, soprattutto di guidare nel traffico che per chi non è abituato è davvero una cosa stressantissima. Questi sotto sono alcuni tour raccomandati:

L’escursione al Vesuvio non è sicuramente il tipo di attività in cui devi essere equipaggiato con un costoso equipaggiamento da trekking, tuttavia ci sono un paio di cose che renderanno questa “escursione” un po’ più facile: cosa devi indossare e cosa porti con te. Indossa scarpe da ginnastica oppure, ancora meglio, qualcosa che dia supporto alle caviglie come degli scarponcini da trekking. Il terreno è ghiaioso/terroso, le infradito non sono raccomandate, anzi per me è decisamente un NO!

Cos’altro scegli di indossare dipenderà dal periodo dell’anno che visiti. Durante i mesi estivi, va bene qualsiasi cosa, ma assicurati di avere anche un cappello, molta acqua e un giacchino da indossare in cima se ci fosse vento.

Metti anche la crema solare se c’è il sole e porta un paio di occhiali.

escursione Vesuvio consigli

Biglietti e costi

In precedenza, prima del covid era possibile acquistare i biglietti sul posto, alla biglietteria in loco, ma i cambiamenti introdotti a causa della pandemia hanno reso obbligatoria la prenotazione dei biglietti online per una fascia oraria specifica.

Nell’ottobre 2020 era possibile acquistare i biglietti lo stesso giorno, tuttavia ad oggi, non solo non è raccomandato, ma è impossibile. Già 72 ore prima della visita non c’è più disponibilità e se speri, prenotando all’ultimo di avere anche uno sconto (sfatiamo il mito del last minute, i prezzi sono decisamente migliori molto prima, ovviamente quando, come nel caso delle entrate ai siti, non sono fissi) come si suol dire, resti fregato: i biglietti non li trovi e ciao ciao escursione sul Vesuvio.

I biglietti costano € 10 a persona, e sono disponibili delle riduzioni.

Come organizzare l’escursione al cratere del Vesuvio

Ci sono vari sentieri e trekking per arrivare in cima al Vesuvio (sul cratere per intenderci) dei quali poi ti parlo più avanti.

Senza dubbio però l’escursione a piedi più famosa è certamente l’escursione al cratere del Vesuvio (sentiero n° 5 o Gran Cono) e penso che sia quella che probabilmente stai cercando.

Ci si arriva facilmente con un proprio mezzo (auto o camper) e ci sono due parcheggi.

Per l’utilizzo delle aree di parcheggio a servizio della visita al Cratere del Vesuvio (quota 800 e quota 1000), di competenza del Comune di Ercolano, è necessaria la prenotazione online sul sito www.parksuvio.it . Il servizio è gestito dal Comune di Ercolano. Acquista il biglietto del parcheggio prima di salire in quota.

Il percorso non è affatto complicato e può essere percorso da tutti, tanto per capirci io la prima volta ci sono andata con il mio cane.

La lunghezza del sentiero è di circa 4 km e la parte più complicata è il primo tratto di salita (800 m) che però prosegue dolcemente davanti a un gran bel panorama sul Golfo di Napoli.

La quota massima che si raggiunge è di 1.170 metri s.l.m. e il dislivello è di circa 140 metri con una pendenza media durante il percorso del 14%.

Trovi più informazioni sul sentiero del Gran Cono qui.

Orari per le visite al Cratere
Gen – Feb – Nov – Dic 9:00 – 15:00
Mar – Ott 9:00 – 16:00
Apr – Mag – Giu – Set 9:00 – 17:00
Lug – Ago 9:00 – 18:00

Quanto tempo preventivare per la tua visita?

Il tempo necessario alla visita dipende da moltissimi fattori: in primis dal mezzo con il quale raggiungerai il vulcano, ma anche dalla tua andatura di passeggiata per raggiungere il cratere una volta che sarai all’interno del parco.

Generalmente dovresti mettere in conto almeno un’oretta per raggiungere la biglietteria sia con l’auto, sia con i mezzi pubblici (salvo traffico, che ti assicuro è incredibile, e intoppi vari).

Una volta all’interno del parco, per il trekking fino al cratere potrebbero volerci circa 2 ore, ma tutto dipenderà da te, dalle soste che farai e dal tuo passo.

Dalla biglietteria al cratere ci si impiega circa 30 – 45 minuti.

Una volta raggiunta la cima, la prima parte della visita (circa 15 – 20 minuti) si effettua con una guida che poi ti lascerà libero di esplorare il contorno del cratere.

In linea di massima ti direi che per visitare il Vesuvio ci vogliono in totale, almeno 4 ore.

Escursione sul Vesuvio da Napoli

Come arrivare sul Vesuvio da Napoli

Potrai raggiungere il Vesuvio da Napoli sia con i mezzi pubblici, sia con la tua auto, sia con un tour organizzato.

Se vai da solo, una volta arrivato a quota 800 m troverai un parcheggio dove lasciare l’auto per 5 Euro al giorno.

Da qui una navetta ti accompagnerà alla biglietteria al costo di 2 Euro (andata e ritorno), ma al momento – Settembre 2021- la biglietteria in loco è chiusa, dovrai quindi obbligatoriamente acquistare i biglietti online che trovi qui.

Per arrivare sul Vesuvio da Napoli il modo migliore è fare un breve viaggio in treno sulla EAV Circumvesuviana per Ercolano, seguito dal bus navetta turistico.

Per arrivare in treno dovrai recarti a Napoli Piazza Garibaldi, che è una stazione separata all’interno dello stesso edificio della stazione ferroviaria di Napoli Centrale.

Devi prendere la linea blu ‘Sorrento’; al momento dell’acquisto del biglietto richiedi come stazione di arrivo “Ercolano Scavi”.

Il costo è di € 2,80 a persona solo andata (si preferisce contanti ma è possibile pagare con carta) e il tempo di percorrenza è di circa 20 minuti. Va bene un biglietto di sola andata.

Tieni presente che non trattandosi di un servizio ferroviario di Trenitalia, non troverai biglietti online o sul loro sito web. Non ci sono prenotazioni di posti.

Una volta acquistati i biglietti scendi le scale fino ai binari. Ci sono schermi con informazioni su partenze/arrivi, e assicurati solo di salire sul treno con ‘Sorrento’ come destinazione finale, poiché ci saranno altre linee della Circumvesuviana.

Scendi alla stazione di Ercolano Scavi e raggiungi l’ufficio Vesuvio Express (situato sulla sinistra, appena fuori dalla stazione) dal quale potrai acquistare i biglietti della navetta ma puoi anche acquistarli in anticipo a questo link.

Il biglietto di andata e ritorno costa € 10 a persona.

La prima navetta parte alle 9:40, l’ultima alle 16. Le partenze dovrebbero essere ogni 40 minuti, tuttavia è importante sapere che sebbene ci sia un orario, la compagnia non sempre lo rispetta rigorosamente e probabilmente aspetterà che l’autobus si riempia prima di partire.

Se deciderai di raggiungere il Vesuvio in auto dovrai imboccare la A3 Napoli – Salerno fino all’uscita di Torre del Greco o Ercolano e poi seguire le indicazioni per il Vesuvio.

Escursione sul Vesuvio da Napoli con un tour

Personalmente ho visitato sia Pompei che il Vesuvio due volte:

Potrei elencarti all’infinito i pro e i contro di ognuna delle due opzioni, ma mi limiterò a dirti che entrambe sono belle, ma se devo essere proprio sincera un’escursione sul Vesuvio con la visita a Pompei e una guida, ti dà molto di più in termini di conoscenza.

Ok, se ti interessa solo fare trekking e vedere i panorami, andare da solo è ok.

Ma hey sei sul Vesuvio, un vulcano che ha fatto la storia, una guida può raccontarti tutto, compreso il fenomeno vulcanico, come funziona, differenze tra eruzione effusiva ed esplosiva (ricordi, sono geologa!).

Quello che otterrai con un’escursione guidata quindi è un’esperienza completamente diversa.

Inoltre, acquistare per esempio questo tour combinato di Pompei e Vesuvio da Napoli ti permetterà di non guidare nel traffico napoletano (che fidati, è micidiale), di non dover acquistare prima i biglietti e di studiarti la strada. Inoltre risparmierai tempo, un sacco di tempo.

Se preferisci visitare solo il Vesuvio, prendi in considerazione questo eccellente tour guidato di mezza giornata da Napoli, che include biglietti salta fila e pranzo.

Ovviamente, la maggior parte dei tour sul Vesuvio parte da Napoli.

Tra i tour che puoi trovare ci sono sia tour solo Vesuvio sia tour combinati.

Tenendo conto del fatto che l’escursione sul Vesuvio non ti impegnerà per più di mezza giornata, la scelta migliore è quella di acquistare un tour combinato Vesuvio e Pompei, Pompei, Ercolano e Vesuvio o altri.

Qui sotto trovi i migliori tour sul Vesuvio da Napoli che includono anche altre attrazioni turistiche.

Escursione solo Vesuvio con pick-up e pranzo (pizza e birra) incluso (durata 5 ore): salirai a piedi fino alla cima del Vesuvio e godrai delle impressionanti viste panoramiche sul golfo di Napoli offerte dalla vetta del vulcano.

Escursione Vesuvio + Pompei da Napoli con pick-up in hotel (durata 7 ore): verrai prelevato al tuo hotel, dal porto o dalla stazione (a seconda di quello che preferisci) e visiterai Pompei con il suo foro, le terme, il teatro e altri edifici tra cui anche il Lupanare (il bordello) con i suoi originali affreschi. Dopo un pranzo a base di pizza farai una bellissima escursione sul Vesuvio.

Escursione a Pompei, a Ercolano e al Vesuvio (durata 8 ore): scoprirai i segreti di Pompei e perlustrerai il sito archeologico di Ercolano, in questa escursione in partenza da Napoli. In più, potrai salire sulla cima del Vesuvio!

escursione Vesuvio da Napoli

Escursione sul Vesuvio da Pompei

Come arrivare al Vesuvio da Pompei

Per raggiungere il Vesuvio da Pompei, invece, potrai utilizzare l’autobus dell’EAV che parte presso Piazza Anfiteatro e presso la stazione di Villa dei Misteri.

Il modo migliore e più conveniente è con il bus EAV; l’unica difficoltà è individuare la fermata (fermata dell’autobus), che è facile non notare se non si sa dove guardare.

Durante gli orari normali, l’orario degli autobus da Pompei al Vesuvio è il seguente:

8:00 / 8:50 * / 9:40 / 10:30 / 11:20 / 12:10 / 13 / 13:50 * / 14:40 / 15:30 *

* Alcuni orari di partenza non sono operativi nei mesi di bassa stagione (da ottobre ad aprile).

Aggiornamento 28 Settembre 2021 | Ho trovato il nuovo orario da Pompei al Vesuvio! Puoi vederlo qui.

Costo € 3,10 a persona per l’autobus Pompei Vesuvio, solo biglietti di sola andata.

Devi pagare l’autista a bordo: pagherai ad un certo punto prima di raggiungere la cima, ed rigorosamente solo in contanti.

Da Pompei partono anche diverse navette o shuttle privati, che effettivamente è il modo migliore per arrivare al Vesuvio da Pompei: infatti questo è il modo più veloce di raggiungere il Vesuvio e meno traumatico.

Se invece sei con la tua auto ti basterà seguire le indicazioni per il Vesuvio.

Escursione sul Vesuvio da Pompei

Tra tutte i tour e le visite organizzate, quella di Pompei + Vesuvio è la più popolare. Del resto è facile capire il perché dal momento che entrambe le visite richiedono circa mezza giornata l’una e, messe insieme, sono la perfetta gita di un giorno da Napoli.

Io ho preso parte a questa escursione: Escursione Vesuvio + Pompei da Napoli con pick-up in hotel ma se hai il tuo hotel a Pompei e vuoi partire da lì ti consiglio di dare un’occhiata a questa escursione di trekking sul Vesuvio che parte da Pompei.

Escursione a cavallo al Parco Nazionale del Vesuvio + degustazione di vini: questo tour è particolarmente indicato se vuoi vivere un’esperienza decisamente particolare. Esplorare il Vesuvio in sella a un cavallo rimarrà sicuramente un gran bel ricordo da portare a casa!

Escursione Vesuvio da Pompei

Escursione sul Vesuvio da Ercolano

Come arrivare al Vesuvio da Ercolano

Arrivare al Vesuvio da Ercolano è facilissimo.

Raggiungi l’ufficio Vesuvio Express (situato sulla sinistra, appena fuori dalla stazione) dal quale potrai acquistare i biglietti della navetta ma puoi anche acquistarli in anticipo a questo link.

Il biglietto di andata e ritorno costa € 10 a persona.

La prima navetta parte alle 9:40, l’ultima alle 16. Le partenze dovrebbero essere ogni 40 minuti, tuttavia è importante sapere che sebbene ci sia un orario, la compagnia non sempre lo rispetta rigorosamente e probabilmente aspetterà che l’autobus si riempia prima di partire.

Escursione sul Vesuvio da Sorrento

Come arrivare al Vesuvio da Sorrento

Per andare da Sorrento al Vesuvio con i mezzi pubblici dovrai prendere la Circumvesuviana fino a Pompei – Villa dei Misteri o Ercolano Scavi e poi proseguire con i bus Eav, con le navette private o con un taxi.

Se invece hai una macchina, dovrai guidare sulla A3 e uscire a Torre del Greco o Ercolano e poi seguire le indicazioni per il Vesuvio.

Escursione sul Vesuvio da Sorrento: tour organizzati

Se alloggi a Sorrento e vuoi prendere parte a un tour organizzato per il Vesuvio, qui sotto trovi due diverse alternative:

Escursione sul Vesuvio a piedi: sentieri di Trekking

All’interno del Parco Nazionale del Vesuvio, oltre all’emozionante percorso sul cratere del Vesuvio, esistono diversi altri sentieri da percorrere per gli amanti del trekking.

La rete sentieristica del Vesuvio è composta da vari sentieri per una lunghezza complessiva di circa 54 km di lunghezza.

Tra i camminamenti potrai trovare 6 sentieri natura circolari (n° 1, 2, 3, 4, 5 e 8), un sentiero educativo (n° 9), un sentiero panoramico (n° 6) e un sentiero agricolo (n° 7).

Troverai sentieri adatti a chiunque e altri più complessi consigliabili solamente a persone allenate.

1 – Valle dell’Inferno

si tratta di una delle passeggiate più suggestive e meno battute del Vesuvio. L’accesso si trova a 4 Km dal centro di Ottaviano, sulla strada che dal paese sale verso il Monte Somma.

Se vorrai percorrerlo tutto impiegherai circa 7 ore (stiamo parlando di un percorso di circa 12 km), ma potrai decidere di fermarti nella tappa intermedia quando il percorso si ricongiunge alla Strada Matrone.

2 – Lungo i Cognoli

Questo è un itinerario molto panoramico che ti permetterà di godere di splendidi scenari del Somma – Vesuvio. Il percorso è lungo poco più di 8 km e per percorrerlo impiegherai circa 8 ore. Un tratto è comune al sentiero n° 1.

3 – Monte Somma

Il sentiero del Monte Somma è un itinerario ad anello di poco meno di 8 km che conduce sino a Punta Nasone, la vetta più alta del monte. I tempi di percorrenza si aggirano intorno alle 5 ore.

4 – Sentiero attraverso la Riserva Tirone

Attraverso la Riserva Tirone: si tratta di un tracciato perlopiù pianeggiante di 11 km che potrai percorrere in circa 6 ore.

5 – Gran Cono

Questo è il sentiero più frequentato e famoso del Vesuvio ed è anche l’unico a pagamento.

Praticamente è quello che fanno tutti: il sentiero lo vedrai chiamato “Sentiero Natura n° 5” e parte dal piazzale a quota 1000 metri (il Vesuvio, ad oggi è poco sopra i 1200 metri).

il sentiero si sviluppa per 170 metri di dislivello e 2 km, ma è facile, se non ti fermi mille volte a scattare foto, sarai in grado di percorrerlo in circa 20/25 minuti.

A questi 20 minuti devi aggiungerne circa 15 per percorrere il sentiero attorno al cratere vulcanico. La passeggiata è facile, sicura, ci sono paratie di legno e il fondo è ghiaioso, per cui se hai scarpe adeguate non avrai alcuna difficoltà.

6 – Strada Matrone

Il tracciato di “Strada Matrone” ripercorre l’antica strada che fu segnalata dai fratelli Matrone per risalire al Gran Cono. L’accesso è dal cancello della Caserma della Forestale.

La lunghezza del sentiero è di circa 15 km e i tempi di percorrenza sono di 7 ore.

7 – Vallone della Profica

L’itinerario si snoda lungo le pendici del versante orientale del Monte Somma, zona poco conosciuta e frequentata. Il percorso parte all’altezza della Chiesa di Santa Maria alla Scala ed è lungo poco più di 4 km. Per percorrerlo impiegherai circa 3 ore.

8 – Trenino a Cremagliera

Questo particolare itinerario ricalca il percorso storico che collegava il Vesuvio alla cittadina di San Sebastiano e ripercorre, in parte, l’antico tragitto del trenino a cremagliera che dal 1903 trasportava i turisti da Pugliano alla Stazione Inferiore della Funicolare. I tempi di percorrenza sono di circa 2 ore.

9 – Fiume di lava

Questo breve itinerario di circa 1 km ti regalerà l’emozione di passeggiare su una colata lavica. L’accesso è nei pressi dell’Osservatorio Vesuviano.

10 – Olivella

Il sentiero si inerpica tra le campagne di Sant’Anastasia e conduce alle sorgenti dell’Olivella. La lunghezza è ci circa 4 km percorribili in 2 ore.

11 – Pineta di Terzigno

Questo percorso pianeggiante all’interno di una pineta è adatto a tutti e percorribile in circa 30 minuti.

Sentieri trekking escursione Vesuvio

Escursione sul Vesuvio con i bambini

Se deciderai di organizzare un’escursione sul Vesuvio con i bambini, il sentiero migliore è certamente quello del Gran Cono.

Questo non solo perché l’esperienza di camminare ai bordi di un cratere sarà sicuramente molto divertente anche per loro, ma anche perché il sentiero è ben segnalato, è pianeggiante e poco faticoso.

Inoltre durante il percorso ci sono diversi punti ristoro dove fermarsi all’ombra e rinfrescarsi.

Ci sono, però, alcune cose che dovresti tenere a mente:

I passeggini non sono ammessi.

È fondamentale che anche i bimbi indossino scarpe adatte: niente sandali o ciabatte perché rischierebbero di inciampare o farsi male con il fondo ghiaioso.
Cappellino e occhiali da sole sono fondamentali soprattutto in estate quando le temperature possono essere davvero molto alte.

Porta con te scorte d’acqua e qualche snack.

Se invece vorrai percorrere altre escursioni sul Vesuvio con i bimbi, posso suggerirti il sentiero n° 7 (Il Vallone della Profica) lungo circa 4 km e il sentiero n° 9 (Il fiume di lava) che è lungo circa 1 km.

Escursioni sul Vesuvio in jeep

Per vivere un’avventura diversa dal solito, invece, potresti prendere parte a un’escursione sul Vesuvio in jeep: a bordo di una 4×4 raggiungerai il cratere in maniera divertente, decisamente poco faticosa e di certo indimenticabile.

Le gite in fuoristrada sul Vesuvio sono organizzate da agenzie locali e sono prenotabili anche online.

I 5 migliori tour del Vesuvio

Se sei alla ricerca di una buona escursione guidata sul Vesuvio, dai un’occhiata a questi 5 tour:

Gita di un giorno intero al Vesuvio con degustazione di vini: una bella gita con partenza da Napoli che ti impegnerà tutto il giorno e che ti consentirà di esplorare il Parco Nazionale del Vesuvio in tutte le sue caratteristiche. Avrai due ore di tempo per ammirare il cratere e poi insieme a una guida esperta visiterai un vigneto e ti godrai un’interessante degustazione di vini.

OFFERTA Napoli + Pompei + Vesuvio: un tour perfetto se hai poco tempo a disposizione. Questa visita, infatti, inizia con un tour panoramico di Napoli con un bus che consentirà alcune fermate per scattare foto ricordo. Prosegue, poi, con una visita guidata al sito archeologico di Pompei e termina con un trekking sul cratere del Vesuvio.

Escursione a Pompei, a Ercolano e al Vesuvio: se sei un amante dell’archeologia con questo tour avrai modo di visitare due dei siti archeologici più belli d’Italia. Le visite sono libere e quella a Pompei si effettua con un’audioguida. L’ultima tappa della gita è la salita al cratere del Vesuvio.

OFFERTA Escursione a Pompei + Vesuvio: un grande classico è l’abbinamento della visita al sito archeologico di Pompei al trekking sul vulcano. Questo tour include anche una golosa sosta pizza.

Escursione a cavallo al Parco Nazionale del Vesuvio + degustazione di vini: questo tour è particolarmente indicato se vuoi vivere un’esperienza decisamente particolare. Esplorare il Vesuvio in sella a un cavallo rimarrà sicuramente un gran bel ricordo da portare a casa!

C’è pericolo nell’escursione sul Vesuvio?

Scalare il Vesuvio è un’attività turistica piuttosto standard, e se sei in una forma relativamente buona e fai attenzione ai segnali di avvertimento, hai più possibilità di essere investito da un motorino per le strade di Napoli che qualcosa di brutto ti accada in cima al vulcano.

In effetti, uno studio del 2017 sulle morti legate ai vulcani negli ultimi 500 anni ha rilevato che in media, solo un turista, scalatore, campeggiatore, studente, pellegrino o guardiano del parco è morto in cima a un vulcano – il semplice fatto è che la stragrande maggioranza dei decessi in e intorno a questi mostri spesso addormentati si verificano tra le persone che vivono all’interno dell’area, non tra i visitatori.

Detto questo però, nonostante i suoi anni di relativo silenzio, il Vesuvio è ancora considerato uno dei vulcani più pericolosi al mondo; non si tratta di pensare se erutterà di nuovo, piuttosto di quando lo farà. Basta vedere quello che succedendo alle Canarie oggi (Settembre 2021) per capire che i vulcani quando vogliono sanno fare danni, grossi danni.

0 comments… add one

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.