PimpMyTrip.it – Viaggi Avventura header image
PimpMyTrip.it - Viaggi Avventura > Blog > Viaggi Avventura > Europa > Dove dormire a Tirana: il Propaganda Hostel

Dove dormire a Tirana: il Propaganda Hostel

– Posted in: Europa

Se qualcuno mi chiedesse dove dormire a Tirana sicuramente non potrei consigliargli altro che il Propaganda Hostel.

Sempre più persone ormai utilizzano altri strumenti per prenotare il posto in cui dormire, ma io sono una nostalgica per cui mi affido sempre con molta sicurezza a HostelsClub.com e anche stavolta non mi ha delusa visto che il Propaganda Hostel l’ho trovato proprio tramite loro.

Ho scritto già tanti articoli sugli ostelli, come scegliere l’ostello migliore, come sopravvivere a quelli peggiori, ma mai prima di adesso avevo scritto una recensione vera e propria, ma da adesso credo che lo farò sempre perchè indipendentemente da tutto credo che sia una cosa carina se mi sono trovata bene in un posto di consigliarlo a chi legge il mio blog e magari sta cercando un buon posto in cui dormire.

Sono arrivata a Tirana con quasi 3 ore di ritardo sulla tabella di marcia, erano quasi le due di notte invece che le 11 dell’orario in cui in realtà sarei dovuta arrivare. Grazie Alitalia. Ho cercato subito un taxi, ce ne sono posteggiati all’uscita dell’areoporto, e gli consegno l’indirizzo del Propaganda Hostel. Dopo circa una mezz’oretta (20 Euro) siamo arrivati all’ostello (erano le due di notte passate) e ho trovato Linda ad aspettarmi con un bel sorriso, mi fa vedere il mio posto in camerata e ci auguriamo la buonanotte.

La mia camerata è davvero bella, essenziale, pulita e ampia con una bella portafinestra che si apre su un ampio balcone e grandi lockers in cui chiudere le mie poche cose di valore. I letti a castello sono spaziati tra loro in modo da non sentirsi soffocare (come in alcuni ostelli in cui per far stare più persone li mettono praticamente uno sopra l’altro) tutti con a fianco una presa di corrente e le lenzuola belle pulite e profumate di bucato.

propaganda-camerata

La mia camerata

Visto che comunque capisco che per questioni di privacy e di spazi personali, la camerata non è proprio il top per tutti, ho chiesto ai ragazzi dell’ostello di farmi vedere anche le loro camere doppie e triple. La camere sono ordinate, spaziose e pulite e tutte con bagno privato in camera, tra esse qualcuna ha anche un balcone (se volete vedere le foto ce ne sono un sacco sul loro sito).

propaganda-camera-con-balcone

Camera con balcone

Potrei elencare un sacco di cose per cui il Propaganda Hostel è un buon ostello (i bagni, gli spazi comuni per socializzare, la presenza di una cucina dove potersi cucinare la cena), ma sono due le caratteristiche che secondo me sono fondamentali per rendere un ostello di quelli davvero da raccomandare:

1 – La posizione: il Propaganda Hostel si trova in posizione strategica per qualsiasi cosa: in dieci minuti, un quarto d’ora a piedi si raggiungono le stazioni dei bus, sia a quella per il nord dell’Albania (da dove partono i bus per Kruje tanto per intenderci) sia quella dei bus per il sud (Berat, Sarande o la stessa Durazzo). Ma non solo, oltre al fatto che in dieci minuti si raggiunge anche la piazza principale di Tirana (quella della Torre dell’orologio e della Moschea bianca), l’ostello è nella via della movida cittadina: appena scesi dalle scale e usciti in strada si trovano locali che si susseguono a perdita d’occhio sia a destra che a sinistra, bar, discoteche, ristoranti e chi più ne ha più ne metta. L’ostello è anche vicino ad una bella piazzetta con un mercato, tanti bar in cui prendere il caffè e una banca con bancomat da cui si può ritirare.

propaganda-zona-comune

La zona comune del Propaganda Hostel

2 – la gentilezza e la disponibilità delle persone che ci lavorano. Ecco devo dire che nella mia esperienza questa è una delle cose che davvero danno un punto in più rispetto ad affittare un appartamento: sia Jorgo che Linda sono stati di una gentilezza estrema (chi ha letto il mio post 9 cose che ho imparato sull’Albania nel mio viaggio da sola sa di cosa parlo), mi hanno dato un sacco di informazioni utilissime, dove andare, come arrivarci, consigli sui ristoranti in cui mangiare. Addirittura visto che sono vegetariana Jorgo mi ha elencato una serie di piatti che avrei potuto mangiare facendomi vedere le foto sul web in modo che non mi potessi sbagliare.

Il Propaganda Hostel si trova in Rruga Pjeter Bogdani, nr. 5 Kati 3, potete telefonargli (+355 689042744), mandargli una mail (info@propagandahostel.com) oppure contattarli tramite la loro pagina facebook.

Ti Potrebbero anche piacere:

viaggiare-soli-in-albania
6 comments… add one
anna langella

Cara mi hanno segnalato la tua pagina per avere informazioni sull’Albania ….
Trenta anni fa siamo arrivati vicinissimi ma era complesso e difficile entrarci ..ora mi piacerebbe ritornarci per conoscere questa terra .Siamo appassionati di zone storiche e di spiagge e di mare bello …..Ci puoi consigliare .Grazie Viaggiatrice solitaria

martina santamaria

Ciao Anna! Adesso in Albania ci vai tranquillamente, si entra con la carta d’identità e il popolo è davvero accogliente con gli stranieri, saranno tutti pronti ad aiutarvi! PErchè non mi scrivi via mail così ne parliamo tranquillamente? la mia mail è pimpmytripit@gmail.com! Ti aspetto allora a presto!

Klaudia

Ciao Anna, stavo cercando un po di informazioni sull’albania o meglio cosa dicono sull’albania (sono albanese) e non sai quanto mi ha fatto piacere leggere quello che hai scritto, altre persone avrebbero potuto dire che fosse un Pease povero ecc. Ma la tua descrizione sull’Albania mi ha affascinata moltissimo❤️

martina santamaria

Ciao Klaudia, ma grazie!! sono contenta che il post sull’albania ti sia piaciuto…mi chiamo Martina eh eh eh

Marco in moto

Brava e grazie delle Info, sto viaggiando nel paese delle. Aquile in moto per la prima volta…. Veramente coincide tutto quello che scrivi ed è dingrande utilità, un abbraccio

martina santamaria

Ciao MArco, ma che bello, grazie! Ti piace il paese delle aquile vero? A me era piaciuto un sacco e ho una gran voglia di tornarci 🙂

Leave a Comment