Dove Dormire a Barcellona: Guida ai Quartieri Migliori

Se stai cercando dove dormire a Barcellona, probabilmente è perché hai scelto questa città come prossima meta di un tuo viaggio. Lasciami dire ottima scelta: ho vissuto a Barcellona 6 mesi e ogni volta che ci torno scopro qualcosa di nuovo da fare sia di giorno che di notte!

Questa guida vuole darti una panoramica dei quartieri migliori dove alloggiare a Barcellona e se hai ancora le idee confuse non preoccuparti: alla fine di questo articolo avrai scelto l’hotel perfetto!

dove-dormire-a-barcellona

Breve panoramica dei quartieri migliori

Barcellona, capitale della Catalogna, è una magnifica città mediterranea, famosa per le sue magnifiche chiese, le strade acciottolate, gli edifici colorati e l’eccitante vita notturna.

Sede di oltre 1,5 milioni di persone, Barcellona è divisa in 10 quartieri distinti che aspettano solo di essere esplorati.

Il Barrio Gotico è il quartiere nel centro della città ovvero la parte più antica di Barcellona.

Qui troverai strade di ciottoli levigate dal passaggio delle persone, piazze pittoresche, mercati e antiche chiese. La posizione centrale di questa zona unita alla sua atmosfera affascinante rendono secondo me il Barrio Gotico e i suoi dintorni, la zona migliore dove dormire a Barcellona se è la prima volta che ci vai.

Poblenou, Ciutadella e El Born sono 3 quartieri a Ovest del centro (se cerchi un quartiere vivace, questi 3 quartieri sono la mia scelta preferita). Affascinanti e unici, qui troverai ottimi ristoranti, bar pieni di energia e attrazioni storiche.

Ad est del centro si trovano invece i quartieri di El Raval e Montjuic, sedi di uno scenario naturale lussureggiante, ristoranti alla moda, cibo squisito e boutique hotel di grande valore.

A nord puoi esplorare il barrio di Gracía, la mia prima scelta su dove alloggiare a Barcellona se cerchi un quartiere tranquillo e una vita alternativa e salutare.

A sud del centro, sulle rive del Mediterraneo, si trova il quartiere di La Barceloneta. A due passi dal centro della città, questo pittoresco quartiere è dove troverai le migliori spiagge e attrazioni balneari della città.

Non sai ancora dove alloggiare a Barcellona? Non ti preoccupare, alla fine di questo articolo avrai sicuramente fatto la scelta giusta!

Dove Dormire a Barcellona

1 – Dove alloggiare a Barcellona la prima volta – Barrio Gotico

dove-dormire-a-barcellona-in-centro

Caratterizzato da un mix di fascino antico e moderno, da strade acciotolate, belle chiese e piazzette pittoresche, il Barrio Gotico (El Gòtic) è senza dubbio il cuore e l’anima di Barcellona (e il quartiere dove io ho vissuto).

Oltre ai siti storici, questo quartiere è ricco di ottimi ristoranti, bar vivaci e fantastici negozi.

Il Quartiere Gotico è però una delle zone più turistiche della città. Le strade durante l’estate sono spesso affollate e i borseggiatori sono all’ordine del giorno. Poiché molte strade sono strette, non c’è sempre molta luce naturale che entra nelle camere d’albergo.

Detto questo, non si può battere la sua posizione e l’atmosfera che lo caratterizzano. A pochi passi hai negozi e musei di livello mondiale.

Maggiori punti di interesse vicini:

  1. Las Ramblas
  2. Mercato de la Boqueria
  3. Cattedrale di Barcellona
  4. Picasso Museum
  5. Gaudi Exhibition Centre

Il viale principale del Quartiere Gotico si chiama La Ramblas e tutto intorno puoi trovare hotel e ostelli di lusso. Quando vivevo a Barcellona era anche una zona in cui si trovavano ottime sistemazioni economiche, oggi non è più così: nel Barrio Gotico aspettati di ottenere quello per cui paghi.

Qui sotto trovi quelle che secondo me sono gli hotel migliori dove dormire in termini di rapporto qualità/prezzo:

Tra gli hotel di media categoria, il Regencia Colon Hotel è la scelta TOP per alloggiare nel Barrio Gotico. Vicino a ristoranti, caffè e attrazioni turistiche, questo hotel a tre stelle è a pochi passi dalle principali attrazioni della città.

Sempre tra gli hotel medi ti segnalo anche l’ Hotel California, un’altra buona scelta.

L’Hotel OhLa Barcelona è un boutique hotel alla moda ed energico, con una splendida piscina sul tetto, perfetta per soggiorni estivi.

Il Mercer Hotel è un altro bellissimo hotel boutique, famoso per la meravigliosa colazione che ti preparerà a cominciare la giornata con il piede giusto.

Se ti piacciono le location particolari dai un’occhiata allo storico Hotel Neri che si trova in una delle piazze più belle di Barcellona.

Se tra questi hotel non hai trovato quello che fa per te, guarda gli altri hotel nel Barrio Gotico cliccando sul bottone azzurro qui sotto:

VEDI HOTEL nel BARRIO GOTICO

2 – Dove alloggiare a Barcellona con un budget limitato – Montjuic

dove-dormire-a-barcellona-low-cost

Montjuic, grande quartiere a sud del centro di Barcellona, è un’oasi tranquilla con viste mozzafiato, il posto perfetto per una “fuga” rimanendo però a pochi passi dal centro cittadino.

Situato lungo la costa del Mediterraneo, il quartiere di Montjuic è dove troverai una grande varietà di musei, monumenti e splendidi paesaggi naturali.

Montjuic è anche il luogo di Barcellona in cui si trovano una serie di alloggi economici. Dagli ostelli per backpacker agli hotel boutique, questo quartiere ha qualcosa per ogni esigenza, età e budget.

Maggiori punti di interesse vicini:

  1. MNAC, il Museo Nazionale d’Arte Catalana
  2. Giardino botanico di Barcellona
  3. Castello di Montjuic
  4. Mercato dei fiori

Dove dormire a Montjuic:

Tra le scelte economiche personalmente sceglierei senza ombra di dubbio i Weflating Sants, degli appartamenti curatissimi e con ottime recensioni. Da prenotare in fretta perché è tra i primi ad esaurire la disponibilità.

Il Paral.lel è un hotel economico molto amato dai viaggiatori low cost. Situato in posizione tranquilla, questo hotel è confortevole e pulito, a pochi passi dalle principali attrazioni della città.

Tra le scelte di lusso, sicuramente l’ Hotel Miramar Barcelona GL non delude neanche i viaggiatori più esigenti. Questo hotel a 5 stelle, circondato da giardini, vanta una posizione pittoresca sul Monte Montjuïc, affacciata sul Mar Mediterraneo. Offre 2 piscine, la connessione Wi-Fi gratuita e camere con viste spettacolari su Barcellona.

Non hai trovato quello che stavi cercando? Clicca sul bottone qui sotto per vedere tutti gli altri hotel a Montjuic!

VEDI TUTTI GLI HOTEL A MONTJUIC

3 – Dove alloggiare a Barcellona vicino al mare – Barceloneta

dove-dormire-barcellona-vicino-al-mare

La Barceloneta si estende lungo la riva del mare. Originariamente era quartiere di pescatori con strade tortuose e strette e accoglienti taverne e quell’atmosfera di “paese” che nonostante tutto riesce ancora a mantenere.

La Barceloneta è una delle migliori zone dove dormire a Barcellona vicino al mare, anche con i bambini. Sede della spiaggia più famosa della città, questa zona è ricca di attività e attrazioni per tutti, anche per i più piccini.

Da avventure all’aria aperta e musei a ristoranti autentici e negozi indipendenti, c’è molto da vedere e da fare in questo quartiere vivace.

Maggiori punti di interesse vicini:

  1. Parco della Ciutadella
  2. spiagge
  3. Museo di Storia Catalana
  4. Port Vell
  5. Acquario di Barcellona
  6. Teleférico del Puerto
  7. Chiesa di Sant Miquel del Port

Dove dormire a La Barceloneta:

Sinceramente non so se ti consiglierei di soggiornare a La Barceloneta, soprattutto perché è così vicino ad alcuni altri quartieri della città che preferisco.

Se decidi comunque di dormire qui, assicurati di affittare un appartamento legale (dovrebbero avere un numero ufficiale sulla loro inserzione).

Consiglio: se io dovessi soggiornare in questa zona, mi piacerebbe per una volta provare il lussuoso Eurostars Grand Marina (tra l’altro uno dei migliori hotel per le famiglie di tutta Barcellona), ​​o l’altamente raccomandato H10 Port Vell.

La mia scelta TOP però resta l’Oasis Hotel, un hotel a due stelle, confortevole, nel cuore di Barcellona (con la piscina!)

Tra gli ostelli economici dai un’occhiata al Safestay Barcelona Sea un posticino vivace e divertente situato a pochi passi dalla spiaggia più famosa della città, da ristoranti, negozi e da molte delle principali attrazioni. Ha un bar elegante, viste meravigliose e la colazione è disponibile a un piccolo costo aggiuntivo.

Non hai trovato quello che stavi cercando? Clicca sul bottone qui sotto per vedere tutti gli altri hotel a La Barceloneta!

VEDI ALTRI HOTEL a LA BARCELONETA

4 – Dove dormire a Barcellona con bambini – La Vila Olimpica

dove-dormire-barcellona-con-bambini

Progettato da Josep Martorell, Oriol Bohigas, David Mackay e Albert Puigdomènech nel distretto di Sant Martí per i Giochi Olimpici del 1992, La Vila Olimpica è un intero quartiere vicino al mare che avrebbe dovuto ospitare gli atleti che partecipavano alle competizioni.

Questo importante progetto urbanistico ha portato alla rigenerazione di un sito industriale abbandonato e di vaste aree della costa.

La Vila Olimpica è una serie di grandi blocchi abitativi e oggi è uno dei quartieri residenziali di Barcellona con spiagge, ampie aree paesaggistiche e servizi pubblici ed è la zona migliore dove dormire a Barcellona con i bambini.

L’area offre anche una vasta gamma di sport acquatici e attività di vela grazie alle grandi spiagge che si estendono su entrambi i lati del porto.

Qui troverai parchi, strade e viali pieni di sculture o di particolari edifici come la famosa scultura dorata a forma di balena disegnata da Frank Gehry, ed i pergolati (imitazioni di alberi in ferro e legno), che furono installati da Enric Miralles e Carme Pinos in Avenida Icaria.

Dove dormire a La Vila Olimpica:

Per le famiglie con bambini sicuramente un appartamento è un’ottima scelta, ti consiglio di guardare i prezzi e la disponibilità di Apartamento en la Playa, che, oltre ad una cucina completamente attrezzata offre un patio, un giardino e la connessione WiFi gratuita.

Altra opzione è il Bed and Beach Barcelona Guesthouse che ha una terrazza meravigliosa sul tetto, cucina attrezzata e ha intorno molti bar e ristoranti.

Dai anche un’occhiata allo Sweet Inn – Cosy Ciutadella, dotato di soggiorno e cucina completamente attrezzata e TV a schermo piatto con canali satellitari.

Se invece preferisci un hotel allora la scelta TOP come rapporto qualità/prezzo è l’ ibis Styles Barcelona City Bogatell con parcheggio privato, parco giochi per i tuoi bimbi e piscina sul tetto.

Non hai trovato quello che stavi cercando? Clicca sul bottone qui sotto per vedere tutti gli altri hotel e appartamenti a Villa Olimpica!

VEDI HOTEL a VILLA OLIMPICA

5 – Dove dormire in un quartiere bohemien – Gracia

quartiere-tranquillo-barcellona-gracia

Il “Villaggio di Gracia” era in origine un villaggio separato da Barcellona ma quando l’Eixample fu costruito, il villaggio fu inglobato in Barcellona.

Gracia è un po’ un paradosso secondo me e ho un debole per questo quartiere bohemien: da un lato, si vedono molti dei segni della vita tradizionale del villaggio catalano, dall’altro si hanno le panetterie biologiche, i juice bar e i ristoranti internazionali propri di grande città.

È un posto meraviglioso in cui soggiornare, uno dei miei preferiti, e si trova a soli 30-40 minuti a piedi (o in metropolitana / taxi) dal centro storico.

Le migliori cose da fare e vedere a Gracia

  1. Visita il Parc Güell
  2. Fai shopping in Carrer Verdi
  3. Prendi un aperitivo in Plaza del Sol
  4. Visita Casa Vicens
  5. Visita le vicine Casa Batlló and Casa Milà nel quartiere di Eixample

Dove dormire a Gracia:

Gracia è conosciuta per gli ottimi boutique hostels, gli hotel di lusso e gli appartamenti in affitto. Non sarà dunque difficile per te trovare la sistemazione giusta alle tue esigenze.

Personalmente mi sento di raccomandare il Generator Hostel e Casa Gracia che sono l’ideale per chi ama l’ostello e anche per coppie o famiglie con un budget limitato.

Se sei invece alla ricerca di un hotel di lusso, prova Casa Fuster (famoso perché è il posto preferito di Woody Allen, un frequentatore abituale di questo hotel e, soprattutto, del suo caffè. A volte capita di vederlo suonare il clarinetto quando è in città, in concerti improvvisati).

Non hai trovato quello che stavi cercando? Clicca sul bottone qui sotto per vedere tutti gli altri hotel e appartamenti a Gracia!

VEDI ALTRI HOTEL a GRACIA

6 – La zona migliore per soggiornare a Barcellona per la vita notturna – El Born

Situato nel cuore della Barcellona storica insieme al Quartiere Gotico, El Born, con le sue strade medievali e le botteghe artigiane è un labirinto di sorprese, ricco di deliziose panetterie, tapas bar, enoteche e ristoranti felici di aprire le loro porte ai turisti in cerca di un posticino per riposare e rilassarsi.

El Born è il quartiere in cui soggiornare se vuoi stare nel cuore della città vecchia e cerchi la vita notturna: sei a pochi passi da La Barceloneta, dal quartiere Gotico e dalle fermate della metro che possono portarti in ogni punto della città.

Anche se un po’ turistico, con i negozi di artigianato e i ristoranti alla moda, El Born è il posto perfetto per te!

Nota: assicurati di visitare il Museo Picasso, che mostra le opere dell’artista fin dalla tenera età ad alcuni dei suoi dipinti più famosi. Prova a visitarlo la prima domenica del mese quando è gratis.

Cosa vedere e fare a El Born:

  1. Spettacolo di flamenco al Palau Dalmases
  2. Godersi un cocktail nei bellissimi bar

Dove dormire a El Born

La mia scelta TOP per l’hotel ricade sicuramente sull’incantevole K & K Picasso che si trova a pochi passi dal Parco della Ciutadella e ha una terrazza con piscina meravigliosa.

Per qualcosa di economico invece ti consiglio di dare un occhio al 360 Hostel Barcelona Arts&Culture che combina qualità e cultura con un’atmosfera fantastica, motivo per cui è la mia raccomandazione per El Born. Si trova a pochi passi dai migliori bar e club della zona ed è circondato da ristoranti, negozi, caffè e attrazioni.
Non hai trovato quello che stavi cercando? Clicca sul bottone qui sotto per vedere tutti gli altri hotel e appartamenti a El Born!

VEDI ALTRI HOTEL a EL BORN

7 – Dove dormire in un quartiere tranquillo: – Sant Antoni / Paral.Lel / Poble Sec

barcellona-dove-alloggiare-zona-migliore

Ho raggruppato insieme questi tre quartieri perché sono tutti ottimi posti in cui stare, centrali, sicuri e tranquilli, abbastanza lontani dal percorso turistico da sentirsi come dei veri “local”, ma contemporaneamente abbastanza vicini da  fare comodamente  tutto quello che hai messo nella lista delle cose da vedere a Barcellona.

Per non parlare del quartiere di Poble-Sec che confina con il bellissimo Montjuïc!

Sono barrios vecchi e tradizionali e sono perfetti soprattutto, per chi ama mangiare!

Oggi infatti questi 3 quartieri sono aree multiculturali, il che significa che ci sono molti ristoranti alternativi se sei stanco della cucina catalana (anche se non so come potrebbe succedere?!).

È in questa parte della città che troverai di tutto, dai più economici bar pintxo e barchesse di vermouth, ai ristoranti più fantasiosi di Albert Adría.

Teatri, mercati e caffè sono sparsi in tutta la zona e Sant Antoni ospita una nuova ondata di caffetterie e ristoranti hipster, tra cui il mio negozio di ciambelle preferito in Spagna!

Dove dormire:

Non ho mai soggiornato qui personalmente (ho optato per altri posti) ma ho sentito cose positive sul TWO Hotel Barcelona e l’Hotel Brummel.

7 – Dove NON dormire a Barcellona – El Raval

A pochi passi dal tratto più turistico di Las Ramblas si trova il quartiere El Raval, uno dei luoghi più tradizionali e multiculturali della città. Sebbene affascinante e nonostante alcune parti del quartiere siano state recentemente modernizzate, con caffetterie hipster e negozi vintage in ogni angolo, El Raval è frequentato dal popolo della notte e dalla malavita spicciola. Non è insomma un posto in cui (personalmente) camminerei da sola di notte.

Dove dormire:

Ci sono molti bei hotel nel quartiere del Raval, e anche molti appartamenti in affitto e opzioni economiche. In questa parte della città, vale la pena fare le tue ricerche facendo attenzione, sia per la posizione dell’alloggio che per la qualità.

VEDI TUTTI GLI HOTEL a RAVAL

Hotel a Barcellona, consigli su come sceglierlo

Come decidere quale hotel prenotare a Barcellona? O quale appartamento?

Prima di tutto pensa al budget che hai a disposizione: già da questo puoi fare un filtro ed eliminare molte opzioni che sono fuori dalla tua portata.

Secondo, scegli la zona in cui ti piacerebbe stare: centrale, più comoda, affascinante e chiassosa, oppure in un quartiere tranquillo (se hai bambini io ti consiglio la seconda scelta).

Per fare questo, spero tu abbia letto più sopra la mia guida ai quartieri di Barcellona (Barrios) per decidere in quale luogo ti piacerebbe soggiornare.

Se sei giovane e vuoi fare baldoria, magari preferisci stare a El Born per la vivace vita notturna, se sei invece una persona che preferisce la tranquillità, allora meglio altri quartieri.

Valuta anche in quanti siete. Se siete in tanti, sicuramente un appartamento è una scelta più economica e vi consente anche di avere una cucina a disposizione e quindi di farvi risparmiare ancora di più.

Infine, vai su booking.com e leggi per bene tutte le descrizioni di ciascun hotel, le politiche di cancellazione ed eventuali penali che devi pagare se alla fine non puoi partire per il tuo viaggio.

Controlla anche, in caso arrivassi in aereo, quanto è facile da raggiungere l’hotel con i mezzi pubblici o se l’hotel fornisce un servizio di navetta.

Se invece vai in auto, è importante che tu scelga un hotel che abbia a disposizione un parcheggio gratuito per gli ospiti.

Barcellona è comoda da girare con i mezzi pubblici ed è altamente raccomandato farlo, quindi se non hai il parcheggio potresti dover lasciare la tua auto in strada per una settimana (e nessuno ti garantisce che quando torni, la ritrovi).

Su booking.com, quando cerchi un hotel, vedrai che sulla colonna di sinistra ti compaiono un sacco di opzioni da selezionare per affinare la tua ricerca (per esempio se vuoi un hotel con piscina, o che accetti i cani, o che abbia camere famigliari).

Vedrai è semplicissimo!

Una cosa secondo me è fondamentale nella scelta dell’hotel a Barcellona: deve essere comodo per raggiungere le fermate della metro o del bus, in maniera che con tutte le cose che ci sono da vedere a Barcellona, tu non perda troppo tempo negli spostamenti.

Ora credo di averti dato tutte le info su come e dove dormire a Barcellona, se ne hai altre, non esitare a scrivermelo nei commenti!

dove-dormire-a-barcellona-pin