PimpMyTrip.it – Viaggi Fai da Te Blog Come Visitare il Deserto di Merzouga da Marrakech

Come Visitare il Deserto di Merzouga da Marrakech

Deserto di Merzouga: ecco come raggiungerlo da Marrakech in auto, in bus o con un tour. Scopri cosa vedere, info e costi dei tour da Marrakech, cosa vedere e fare e altre info utili.

Chi non ha mai sognato di dormire nel Sahara comodamente nascosto tra le dune di sabbia sotto un cielo illuminato di stelle?

deserto-merzouga-da-marrakech

Il deserto affascina credo chiunque: chi non ha mai sognato le antiche carovane con i cammelli, i campeggi sui tappeti mille colori, sorseggiando il tè intorno a un falò?

Merzouga, nella regione meridionale del Marocco, è stato uno dei luoghi in cui ho potuto vivere tutto questo. Il nome viene da una piccola città marocchina nel deserto del Sahara, non troppo distante dal confine algerino. È conosciuta come la porta di Erg Chebbi, un enorme tratto di dune di sabbia a sud della città.

Ho scritto questa guida per aiutarti a pianificare il tuo viaggio in questo splendido villaggio nel deserto partendo da Marrakech: conta che 2 giorni sono il minimo, 3 o 4 l’ideale. In un giorno da Marrakech è impossibile vedere il deserto. Si trovano abbastanza lontano.

Ho scritto questa guida sperando di aiutarti e di darti le info utili per pianificare la tua visita al deserto di Merzouga.

1 – Quando andare

merzouga-quando-andare

Merzouga è visitabile tutto l’anno. Ok in estate fa davvero caldo e non te lo consiglierei, anche se con i giusti accorgimenti potresti godertelo lo stesso al massimo.

Il periodo migliore dell’anno per visitare Merzouga è in primavera tra i mesi di marzo e maggio o in autunno tra i mesi di settembre e novembre. Durante questi periodi, il clima non è troppo caldo e potrai goderti il ​​tempo nel deserto molto di più.

La temperatura in estate raggiunge anche i 40 ° C e raramente scende sotto i 26,7 ° C durante la notte.

Indipendentemente dal periodo dell’anno in cui visiti Merzouga, copriti sempre la testa per evitare un colpo di sole. La protezione solare è vitale.

E si suda tantissimo: per evitare di disadratarti troppo cerca di indossare camicie e pantaloni a maniche lunghe di colore chiaro. No roba corta. A parte che sei in un paese a prevalenza musulmana e dovresti rispettare la loro cultura, ma potresti anche prenderti delle bruttissime scottature.

Inoltre, assicurati di bere sempre molta acqua mentre visiti il ​​deserto. La regola generale è di bere almeno un litro al giorno, e dovresti raddoppiarlo se fai lunghe passeggiate.

2 –  Dove si trova il Deserto di Merzouga e come raggiungerlo da Marrakech

merzouga-dove-si-trova

Ti ho detto che è impossibile visitare il deserto di Merzouga da Marrakech in un solo giorno. Ti faccio vedere qui sotto dove si trova, come raggiungerlo e quanto tempo ci vuole.

Dove si trova il Deserto di Merzouga

Il Deserto di Merzouga si trova nel sud-est del paese a poca distanza (20 km) dal confine con l’Algeria e a 562 km da Marrakech. Questo significa che, in auto il più veloce dei mezzi ci vogliono circa 9 ore per arrivarci!

Devi infatti attraversare una parte delle montagne dell’alto Atlante e quindi la strada non è proprio direttissima.

Se poi invece che l’auto a noleggio, o un tour con autista, pensiamo di andarci in bus il tempo si allunga ancora.

Tieni anche conto di una cosa: andare da Marrakech a Merzouga è davvero un viaggio fantastico, con tantissimi posti belli in cui fermarsi lungo la strada e che sarebbe davvero un peccato perdere. Le soste lungo la strada in luoghi affascinanti come Aït-Ben-Haddou, Ouarzazate e le gole di Dades dovrebbero essere nell’itinerario di chiunque visiti il Marocco.

Come arrivare da Marrakech a Merzouga

Come arrivare in bus

Viaggiare da Marrakech a Merzouga in autobus è un viaggio piuttosto lungo (circa 12 ore), quindi il mio miglior consiglio sarebbe di spezzare il viaggio viaggio in due.

Personalmente ti consiglio di fermarti a Ouarzazate per un giorno: potrai visitare l’antica Kasbah di fango chiamata Ait Ben Haddou o la città chiamata Tinghir.

Prendere un autobus da Marrakech è davvero facile. Puoi trovare un autobus Supratour o CTM per Ouarzazate o Tinghir presso la principale stazione degli autobus di Marrakech. Questa stazione degli autobus si trova quasi adiacente alla stazione ferroviaria di Marrakech.

I prezzi dei biglietti per queste 2 compagnie di autobus sono quasi gli stessi e gli orari e i prezzi dei biglietti possono essere trovati online.

Il viaggio da Marrakech a Ouarzazate dura da 4 a 5 ore e questo di solito prevede una pausa da qualche parte lungo il percorso mentre il viaggio fino a Tinghir dura poco più di 6 ore.

il giorno successivo puoi prendere un altro bus fino a Merzouga.

L’autobus Supratours da Ouarzazate a Merzouga costa 200 Dirham marocchini, mentre l’autobus da Tinghir a Merzouga dovrebbe costare molto meno.

Arrivare a Merzouga da Marrakech in auto

Se viaggi in Marocco con la tua auto o se decidi di noleggiarne una, significa che puoi pianificare il tuo percorso, fare delle pause dove e quando vuoi e conoscere il paese in un modo molto più intimo.

Per andare da Marrakech a Merzouga dovrai prendere l’autostrada N9 e l’autostrada N10. Questo itinerario ti porterà alle città di Ouarzazate e Tinghir, e anche in questo caso ti consiglierei di fare una fermata per visitarle.

Se decidi di noleggiare un’auto, stipula l’assicurazione che ti protegge di più perché non è facilissimo guidare in Marocco, soprattutto nei centri abitati.

Fai anche attenzione alla polizia. Io ho viaggiato sia in macchina a noleggio che in bus e non mi è mai successo nulla, ma mio fratello non è stato altrettanto fortunato.

Come visitare Merzouga con un tour

Una delle scelte migliori, se hai poco tempo, non vuoi guidare ma vuoi comunque visitare Merzouga è quello di prenotare un tour da Marrakech. Questi tour sono gestiti tutti da agenzie locali affidabili.

Su internet ne trovi a bizzeffe. ho cercato per te quelli che a me sembrano i migliori come recensioni e prezzo, tenendo conto anche della qualità di quello che offrono.

Questi qui sotto sono quelli che io sceglierei in quanto includono anche le cose lungo la strada. La decisione definitiva è ovviamente la tua a seconda delle tue necessità.

  • ESCURSIONE di 3 GIORNI a MERZOUGA da € 150: questo tour di Civitatis è secondo me il migliore in assoluto perché include tutto quello che si può vedere sul tragitto da Marrakech fino a Merzouga (vedi prossimo capitolo di questo post). Sono inclusi anche 2 giri in cammello, al tramonto e all’alba e potrai scegliere tra diversi tipi di campeggi da quello più economico a quello più lussuoso. ALTAMENTE CONSIGLIATO.
  • Merzouga: SAFARI nel deserto di 3 GIORNI da Marrakech da € 110 (GetYourGuide): anche questo tour include Ait-Ben-Haddou, Valle del Dades e escursioni in cammello. Credo però che non includa la visita alle gole del Todra (peccato)
  • ESCURSIONE di 4 GIORNI (a partire da € 790 per Gruppo): se siete un gruppo di amici e avete più tempo, questo tour è ottimo. Potete scegliere anche il ritorno a Fez invece che a Marrakech.

3 – Itinerario Migliore da Marrakech a Merzouga

Se stai pianificando di visitare il deserto di Merzouga da Marrakech, sia che tu vada da solo in macchina, con il bus o con un tour, durante il tragitto ci sono cose che assolutamente non devi perderti.

Per aiutarti ho creato questa mappa qui sotto:

marrakech-merzouga-mappa

Ait-Ben-Haddou

Sul lato opposto delle montagne dell’Atlante rispetto a Marrakech e a circa 4 ore di distanza, e dopo 4 ore di auto, si abbandona la strada principale per prendere un sentiero di ghiaia che porta al Ksar Aït-Ben-Haddou.

Questo antico villaggio berbero che una volta era una tappa importante lungo la rotta mercantile dal Sahara fino al Sudan, è un gruppo di abitazioni di adobe (mattoni di terra cruda) protette da mura difensive e dichiarate Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

La maggior parte della popolazione ha lasciato la Ksar per la città nuova dall’altra parte del fiume, ma il villaggio non è completamente abbandonato. Alcune famiglie vivono ancora nelle loro “Kasbah”, e le strade strette sono state principalmente trasformate in negozi di souvenir.

Il villaggio è stupendo ed è facile capire perché così tanti film come Il Gladiatore, Lawrence d’Arabia e più recentemente Il Trono di Spade abbiano scelto Ait-Ben-Haddou come location.

Ait-Ben-Haddou è senza dubbio anche una delle migliori escursioni da Marrakech da fare in 1 giorno.

Ouarzazate

A poca distanza da Ait-Ben-Haddou (circa 30 minuti in macchina) si trova Ouarzazate, dove non devi perderti la Kasbah di Taourirt, la qasba meglio conservata di tutto il Marocco.

È un monumento impressionante fatto di adobe che assomiglia a un castello di sabbia. Qui potrai vedere i tipici ornamenti geometrici marocchini sulle pareti dell’edificio principale.

Se vuoi visitare questa casa del 17 ° secolo, tieni presente che le camere sono tutte più o meno vuote e non c’è molto da aspettarsi da una visita. Puoi, comunque, fare una passeggiata nel vicino villaggio berbero.

Ouarzazate è anche famosa per numerosi studi cinematografici nei suoi dintorni: troverai i set del “Principe di Persia”, “Asterix e Obelix: Mission Cleopatra”, “la Mummia” e altri.

Gole di Dades (Rotta delle Mille Kasbah)

medio-atlante-marocco

La valle del Dades e la gola del Dades sono sicuramente un altro dei luoghi imperdibili del Marocco. Belle antiche Kasbah e spettacolari canyon di colore rosso, formati dal fiume Dades, ti stanno aspettando!

Da Marrakech alla gola del Dades sono circa 320 km in auto. Da Ouarzazate alla gola del Dades sono circa 110 km, e per arrivarci ti basta seguire la N10 in direzione Tinghir.

Passerai a El-Kelaa M’Gouna, l’ingresso alla Valle delle Rose. Arrivando a Boumalne Dadès, meglio seguire la strada R407 all’interno della gola del Dades.

Ci sono molti cose da vedere all’interno della valle del Dades: tra cui la spettacolare gola del Dades, la spettacolare strada tortuosa e le “dita delle scimmie”, un’insolita formazione rocciosa plasmata da acqua e vento.

Ti consiglio di fermarti a dormire qui e continuare il giorno successivo. Se vuoi un suggerimento l’ Hotel Babylon Dadès è un buon hotel.

Gole del Todra

Le gole del Togra sono una serie di canyon fluviali, nella parte orientale delle montagne dell’Alto Atlante in Marocco. Si trovano vicino a Tinghir, una città piena di castelli di fango abbandonati e sono solo un paio d’ore di distanza da Merzouga.

Se hai tempo puoi partecipare ad un sacco di attività che si trovano nelle gole del todra e a Tinghir, come l’arrampicata, la visita ai villaggi berberi, la visita al palmeto o alla Moschea Ikalalne.

Cerca però di non arrivare a Merzouga troppo tardi se hai pianificato di stare qui una sola notte, potresti perderti il bellissimo tramonto che solo il deserto è capace di regalare.

4 – Cosa fare a Merzouga

merzouga-mappa

Merzouga è una città calma e tranquilla nel Sahara, e anche se piccola offre una sorprendente quantità di attività divertenti da fare.

Ecco un  elenco di attività super consigliate che puoi fare a Merzouga: che tu sia un viaggiatore in economia come me o che tu preferisca viaggiare un po ‘più lussuosamente troverai sicuramente l’attività che più ti si addice!

1 – Pianta la tua tenda tra le dune del Sahara

Questa è, a mio avviso, una delle migliori cose  da fare a Merzouga gratis. Per molte persone, campeggio significa fare escursioni nel cuore di una foresta lussureggiante, magari vicino a un lago alpino incontaminato o sulle rive di un fiume che scorre veloce.

Molti immaginano il deserto come un luogo vasto e arido dove non pianterebbero mai una tenda. Per me il deserto è semplicemente uno dei posti più magici in cui fare campeggio!

Puoi leggere qui anche la mia esperienza di campeggio nel deserto iraniano!

Nel deserto ho assistito ad alcuni dei tramonti più belli della mia vita. Vedere il sole scomparire gradualmente tra le dune mentre il paesaggio si dipinge con calde tonalità di colori è davvero uno spettacolo. Anche l’alba nel deserto è un momento che non dimenticherai tanto facilmente.

Il campeggio nel deserto è un’esperienza unica, ma richiede un po’ di pianificazione.

Assicurati di avere una buona tenda, un materasso comodo e sufficientemente spesso (la sabbia del deserto diventa fredda come il cemento) e un sacco a pelo caldo.

La temperatura nel deserto scende molto rapidamente di notte, quindi se vuoi dormire bene è importante avere strati caldi sotto e sopra il tuo corpo.

2 – Cammina fino alla cima della duna di sabbia più alta

Il deserto vicino a Merzouga, una vasta area piena di dune di sabbia a sud della città, è noto come Erg Chebbi.

Tra tutte le dune di sabbia che si possono vedere dal villaggio, una in particolare concentra l’attenzione su di sè. Impossibile non notare questa alta montagna di sabbia che spicca sopra tutte le altre.

Per raggiungere la cima di questa duna dal centro della città ci vuole circa un’ora.

Ricordati che salire sulla cima, sfidando la sabbia (un passo avanti e due indietro) non è così facile come possa sembrare (aka: porta tanta acqua)

Il momento migliore per andarci è proprio prima del tramonto. Guardare il sole scomparire lentamente dall’orizzonte dalla cima di questa duna ti ripagherà di tutta la fatica fatta per raggiungerla.

3 – Guarda le stelle

merzouga-cosa-vedere

Di Sergey Pesterev / Shutterstock

Non c’è posto migliore per ammirare le stelle se non dal deserto. Dal momento che Merzouga è una piccola città, le dune di sabbia circostanti non subiscono quasi alcun inquinamento luminoso, il che la rende una località privilegiata per osservare il cielo notturno.

Rimarrai sorpreso da quanto ti apparirà chiara la Via Lattea e da quanto luminose e grandi siano le stelle.

Se desideri ammirare le stelle attraverso l’ottica di un potente telescopio, c’è un’agenzia che ti può aiutare. Questa compagnia si chiama Morocco Desert Stargazing e organizza fantastici viaggi nel deserto per ammirare le stelle con uno dei loro potenti telescopi.

4 – Lago salato Dayet Srji

Prima di partire per il Marocco e Merzouga, non ricordo chi mi disse che anche vicino al deserto avrei potuto vedere i fenicotteri in un lago salato, Dayet Srji, che si trova a ovest rispetto a Merzouga.

Fenicotteri nel deserto!? Non sembra possibile (non sembrava possibile neanche a me) che così vicino al deserto esistesse un lago, un’oasi di riposo dove uccellini e cammelli vanno per bere e rinfrescarsi.

E invece c’è!

Dayet Srji è facilmente raggiungibile a piedi dal villaggio e ci vogliono circa 45 minuti.

Il lago è spesso secco in estate ma quando è pieno (di solito durante l’inverno), attira tutti i tipi di uccelli migratori e del deserto, compresi i fenicotteri. Informati bene su quale è il periodo migliore per avvistarli, non ci sono sempre.

5 – Giro in cammello al tramonto nel deserto

merzouga-trekking-cammelli

Di bo_w / Shutterstock

Nessun viaggio in Marocco sarebbe completo senza un trekking in cammello nel deserto.

A Merzouga, è possibile trovare varie compagnie che offrono passeggiate in cammello a ogni ora del giorno e generalmente non sono troppo costose. Per i viaggiatori che sono affascinati dalle antiche carovane di cammelli, questa è l’occasione perfetta per sentirsi un nomade per un paio d’ore.

Sebbene questi trekking siano possibili durante tutto il giorno, il momento migliore è al tramonto.

Quasi tutti gli hotel a Merzouga possono organizzarti la passeggiata con il cammello con una guida.

6 – Sandboarding tra le dune

Se vuoi scoprire il deserto in un modo più “alternativo” e ritrovarti granelli di sabbia in ogni dove, dovresti provare il sandboarding. Sebbene questa attività sembri a prima vista qualcosa che potrebbe essere pericoloso, in realtà è super sicura e, fidati, divertentissima (ma che fatica tornare su!).

Le dune di sabbia di Erg Chebbi a Merzouga sono molto morbide, quindi anche se cadi non ti fai male. Inoltre fidati, non ha nulla a che fare con lo sci a cui siamo abituati, si va molto più lenti (ricordati di mettere la cera sotto la tavola). Questa è anche un’ attività bellissima da fare con i bambini.

Immagina l’emozione di scivolare giù da una duna a tutta velocità mentre sei in piedi su una tavola. Io l’ho fatto ma non è che sia rimasta in piedi tanto a lungo.

Alla fine mi sono seduta sulla tavola perché è molto più facile (e altrettanto divertente)

Ci sono alcune tende vicino all’ingresso del deserto proprio accanto all’Auberge Kasbah Merzouga dove è possibile noleggiare le tavole. C’è anche un negozio direttamente sulla strada principale in città vicino alla moschea dove è possibile noleggiarle.

Suggerimento: fallo soprattutto se vai con gli amici. Vi divertirete come dei matti.

6 – Fare un giro in 4×4 a Erg Chebbi

Sebbene questa attività non sia così romantica come cavalcare un cammello tra le dune,  percorrere in 4×4 il deserto è un’altra esperienza divertentissima.

Le guide che operano a Merzouga sono tutte piuttosto giovani ma non lasciatevi ingannare dal loro aspetto. Questi ragazzi sono tutte guide esperte e conoscono il deserto come il palmo delle loro mani.

È possibile fare un breve viaggio di 2 ore in 4 × 4 o fare una gita di un’intera giornata con una guida privata in alcuni villaggi berberi vicini e poi verso le dune.

Questa gita di un giorno è un’ottima scelta perché ti dà la possibilità di entrare in contatto con la cultura berbera, fermarti ad ascoltare la loro musica e imparare anche a suonare uno dei loro strumenti tradizionali.

Potrai anche andare a pranzo nella tenda di una famiglia berbera e vedere come vivono con le loro capre, pecore e asini.

7 – Ascolta la musica tradizionale di Gnawa a Khamlia

musica-tradizionale-khamlia

Di Reimar / Shutterstock

I Gnawa sono un gruppo etnico che abita in Marocco e suonano alcune delle più belle musiche tradizionali che potrai ascoltare in Marocco.

Gli antenati del popolo Gnawa furono portati dall’Africa centrale e occidentale come schiavi attraverso il deserto del Sahara.

Se vuoi scoprire questa cultura ti consiglio di visitare il villaggio di Khamlia. Si trova a soli 7 km a sud di Merzouga, proprio accanto alle dune.

Il villaggio è facilmente raggiungibile in taxi o con l’auto a noleggio. A Khamlia troverai due gruppi: i Bambara e i Pigeon des Sables.

Puoi andare quando vuoi e in questo caso puoi farlo tranquillamente anche senza tour o agenzia: verrai guidato con maestria dai segnali sulla strada (nessuno al mondo come i marocchini sanno dove vuoi andare e come fare a portartici)

Generalmente non vengono chiesti soldi ai turisti (per lo meno è stato così per me), ma se ti fa piacere puoi lasciare qualcosa o, ancora meglio, acquistare uno dei loro CD di musica: oltre ad aiutarli avrai un bel ricordo e li aiuterai a farli conoscere nel mondo.

5 – Cosa indossare nel deserto del Sahara a Merzouga

cosa-mettere-in-valigia

Di Lizavetta / Shutterstock

Ok, sicuramente se hai deciso di trascorrere un po’ di tempo nel deserto (soprattutto se non lo hai mai fatto prima) e ti stai chiedendo cosa indossare e portare.

Prima regola: quando sei in Marocco fai come fanno i marocchini.

Quindi cosa mettere in valigia?

Bene, poiché la temperatura varia molto tra il giorno e la notte è importante indossare abiti che servano a molti scopi e che sono soprattutto molto funzionali (lascia le scarpe con i tacchi a casa!).

Qui sotto trovi le cose indispensabili da portare.

  • Sciarpa – Una sciarpa, un foulard, un pareo saranno i tuoi migliori amici. Intanto ti verrà comodo per coprire e proteggere il viso dal sole e dalla sabbia. Se la tua sciarpa è abbastanza lunga, coprirà anche le spalle. Se non vuoi rischiare un colpo di sole, ricorda di coprirti sempre bene la testa.
  • Pantaloni ampi e leggeri – Con il tipo di tempo che incontrerai nel deserto, è molto meglio indossare grandi pantaloni larghi e leggeri, come quelli che usiamo qui in estate di lino o cotone. Questi pantaloni hanno mille vantaggi: si asciugano in fretta, ti coprono e fanno passare l’aria (sono traspiranti) e ti permettono di muoverti liberamente. Lascia perdere i jeans: se c’è un po’ di vento ti riempirai di sabbia e i jeans sono i pantaloni peggiori che potresti mettere (soprattutto se li vesti stretti)
  • Occhiali da sole – Se vuoi proteggere i tuoi occhi dall’intensa luce che sarà presente durante il giorno, è importante portare un buon paio di occhiali da sole con protezione UV. Questi proteggeranno anche i tuoi occhi dalle piccole particelle di polvere trasportate dal vento.
  • Calze calde in lana merino – Portare calze di lana Merino nel deserto può sembrare un po’ stupido, ma credimi, di notte la temperatura scende e potrebbero farti comodo!
  • Maglione caldo – Se hai intenzione di passare la notte nel deserto assicurati di portare un maglione caldo.
  • Fotocamera antipolvere – Qualcosa di cui devo assolutamente avvisarti: la sabbia arriva letteralmente ovunque! Quindi fai attenzione ai componenti elettronici che porti nel deserto, inclusi il telefono e la fotocamera.
  • Kit di pulizia – Una cosa fondamentale è quella se c’è vento di non cambiare l’ottica. Meglio portare un obiettivo abbastanza versatile che vada bene sia per i panorami che per i ritratti. Una cosa importantissima è portare con sè un kit di pulizia per la tua fotocamera e alla sera di ricordarsi di pulirla con attenzione dalla sabbia.
  • Kit di pronto soccorso

6 – Dove alloggiare a Merzouga

merzouga-dove-dormire

Merzouga è un villaggio che offre una vasta gamma di alloggi, da semplici ostelli a splendidi hotel Kasbah decorati con manufatti berberi fino a lussuosi campi tendati nel deserto. A seconda delle tue esigenze, troverai un posto sicuramente adatto alle tue necessità.

Qui sotto trovi quelli che secondo me sono le migliori scelte (per budget) nel deserto di Merzouga

I migliori ostelli economici a Merzouga

Soggiornare in un ostello economico è un’ottima idea se vuoi incontrare altri giovani viaggiatori e scambiare storie di viaggio con loro. Sebbene questi ostelli economici non offrano il lusso di hotel più grandi, spesso includono una cucina dove puoi cucinare il tuo cibo e una sala comune dove farai nuove amicizie.

Hostel Hassan: questo ostello offre una cucina dove è possibile cucinare i propri pasti durante il giorno e una deliziosa colazione gratuita ogni mattina. Questa struttura si trova a circa 3,4 km dal lago Dayet Srji, dove è possibile osservare i fenicotteri rosa.

I migliori hotel a Merzouga

Questi hotel sono tutti un po’ più lussuosi. Sono i posti ideali dove soggiornare se viaggi con un budget più alto o se sei in viaggio di nozze.

Auberge Camping La Liberté ha un ottimo ristorante e offre una deliziosa colazione. Questo hotel è situato molto vicino alle dune di sabbia e organizza tour nel deserto.

Auberge Les Roches: Situato proprio accanto al deserto di Erg Chebbi, l’Auberge Les Roches ha un bellissimo cortile interno dove troverai anche una piscina. L’hotel offre attrezzature per barbecue e la connessione Wi-Fi gratuita nelle aree comuni.

Le camere sono decorate con tradizionali tappeti e disegni berberi. Offrono tutte una splendida vista sulle dune di sabbia o sulla terrazza. Ogni camera è dotata di bagno privato con doccia e servizi igienici.

Hotel Riad Ali: questo Riad è probabilmente uno dei posti più lussuosi. È situato un po’ fuori città e si trova vicino al lago Dayet Srij. Ha una bellissima terrazza panoramica con vista sulle dune di sabbia, una piscina e la connessione Wi-Fi gratuita.

Tutte le camere sono climatizzate, presentano uno stile marocchino tradizionale e sono decorate con piastrelle a mosaico. I bagni privati ​​sono provvisti di asciugacapelli.

Una ricca colazione a buffet viene servita ogni mattina. Il ristorante propone ricette tradizionali come tagine e couscous.

I migliori campi tendati nel deserto di Merzouga

golden-camp-merzouga

Trascorrere la notte in un campo di lusso tra le dune di sabbia di Erg Chebbi è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita.

Immagina di rilassarti e guardare i colori in continua evoluzione del deserto mentre il sole tramonta dietro le dune ascoltando la musica tradizionale di Gnawa.

Dormire in questi campi è perfetto per viaggi di nozze, viaggiatori singoli e piccoli gruppi di amici che cercano una privacy senza compromessi e la calma del deserto.

Prima di prenotare tieni a mente una cosa: c’è un’enorme differenza tra i campi del deserto economici e quelli di lusso, quindi assicurati di sapere esattamente cosa verrà fornito nel tuo campo.

Fai attenzione alle “camere”. Dormirai in un letto con coperte o sarebbe preferibile portare il tuo sacco a pelo? È anche bene ricontrollare se la tenda sarà riscaldata e se verrà fornita una cena al campo.

Quasi tutti offrono tour nel deserto che puoi organizzare anche all’ultimo momento.

Berber & Camel Trek: questo campo nel deserto è uno dei più economici di Merzouga ma offre comunque letti accoglienti con lenzuola e colazione e cena (a richiesta). Ogni tenda ha un pavimento in moquette che le rende calde e accoglienti. In loco è disponibile anche un bagno in comune. È anche possibile fare la doccia e fare colazione nella casa principale, a Merzouga.

Sirocco Luxury Camp: questo splendido campo di lusso è allestito in modo da riflettere sia la bellezza del deserto sia la tradizionale cultura nomade della regione. Offre tutto il lusso di una casa pur essendo completamente lontano dal resto del mondo.

Offre WiFi gratuito, bagno e doccia e le camere sono assolutamente stupende! Una colazione a buffet molto abbondante è disponibile ogni mattina.

Golden Camp: questo campo di lusso ti offrirà una via di fuga dalla folla delle città e ti consentirà di rilassarti in un bellissimo ambiente incontaminato.

Le tende di questo campo sono splendidamente decorate con tappeti berberi tradizionali. Ci sono un barbecue e un parco giochi per bambini, quindi è l’ideale per le famiglie.

LINK UTILI

1 comment… add one
  • Cristiano Feb 17, 2020 @ 21:14

    Grazie per le info ottimo lavoro sintesi e chiarezza Mi sarà utile .e ti farò sapere .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.