PimpMyTrip.it – Viaggi Fai da Te Blog Cosa Vedere a Roma in un Giorno: Itinerario a Piedi con Mappa

Cosa Vedere a Roma in un Giorno: Itinerario a Piedi con Mappa

Questa guida di cosa vedere a Roma in un giorno è pensata per conoscere il meglio della città per i viaggiatori che hanno pochissimo tempo o per il tuo primo giorno nella Città Eterna.

Roma è una città infinita e impossibile da vedere in 24 ore, anche se, se ottimizzi bene i percorsi a piedi o con i mezzi pubblici, che passano per i principali punti di interesse della città, puoi avere una buona prima visione di tutto ciò che questa città può offrirti.

Ricca di siti archeologici e palazzi dell’antico impero romano, piazze e fontane in stile barocco, quartieri dove perdersi tra i suoi vicoli, antiche chiese e un’infinità di angoli suggestivi, a Roma potrai anche godere di una delle migliori gastronomie nel mondo.

Magari questo itinerario di cosa vedere a Roma in un giorno a piedi ti sembrerà impossibile da fare, ma ti assicuro che se cammini abbastanza velocemente, e prendi qualche accorgimento (come la visita al Vaticano prima dell’apertura al pubblico) ce la puoi fare.

Roma in un giorno

Se decidi di visitare Roma in un giorno seguendo questo itinerario, sappi che si tratta di una giornata veramente intensa, quindi dovrai correre.

Se decidi invece di non visitare il Vaticano, puoi fare l’itinerario inverso, partendo dal Colosseo per finire poi a trascorrere la serata a Trastevere. In questo caso ti consiglio di seguire l’itinerario del primo giorno della mia guida su cosa vedere a Roma in due giorni.

Se invece hai ancora più tempo, puoi leggere il mio itinerario di cosa vedere a Roma in 3 giorni.

Organizza il tuo viaggio in meno di 15 minuti

Partiamo quindi con il nostro itinerario di cosa vedere a Roma in un giorno!

Consigli per visitare Roma in un giorno

Alcuni consigli e suggerimenti per trascorrere un buon soggiorno nella Città Eterna sono:

Acquista in anticipo i biglietti per le maggiori attrazioni di Roma così da non perdere tempo in stupide code, ma non solo: dopo il COVID alcune attrazioni come Colosseo e Musei Vaticani possono essere acquistati solo online.

Qui sotto trovi i link ai biglietti dei 4 monumenti da acquistare assolutamente in anticipo:

Verifica se conviene per te prenotare la OMNIA Vatican & Rome Card, una card con la quale avrai accesso gratuito e salta fila alle principali attrazioni di Roma e del Vaticano, tra cui il Colosseo, il Foro Romano e il Musei Vaticani. Inoltre, sono inclusi importanti sconti su altre 30 attrazioni della città e trasporti pubblici illimitati.

Se hai un solo giorno e non hai voglia di percorrere a piedi tutto questo itinerario di Roma di circa 8 km, acquista il bus turistico Hop-on Hop-off che fa il percorso turistico e puoi scendere e risalire tutte le volte che vuoi.

Il bus turistico include tutti i punti di interesse citati in questa guida di cosa vedere a Roma in un giorno ed è un’ottima opzione per ottimizzare i tempi:

  • Via Marsala: Stazione di Termini e Santa Maria degli Angeli
  • Santa Maria Maggiore: Basilica di Santa Maria Maggiore
  • Colosseo: Colosseo, Foro Romano e Arco di Costantino
  • Circo Massimo: Circo Massimo e Bocca della Verità
  • Piazza Venezia: Monumento a Vittorio Emanuele
  • Vaticano: Basilica di San Pietro, Musei Vaticani e Cappella Sistina
  • Fontana di Trevi: Piazza di Spagna, Piazza Navona e Pantheon
  • Piazza Barberini: Via Veneto

Controlla i prezzi dei menù, delle bevande e del “coperto” prima di sederti in qualsiasi ristorante situato in una zona turistica o nelle vicinanze.

Arriva un po’ prima dell’alba per vedere i luoghi più famosi come il Colosseo o la Fontana di Trevi, senza persone.

Prenota questo tour gratuito del centro città o questo tour gratuito nei dintorni del Vaticano, entrambi tra i migliori tour gratuiti di Roma con guida in carne e ossa. Se vuoi approfondire puoi leggere questo mio articolo sui migliori tour gratis di Roma.

Se arrivi alla stazione Termini (probabile) sei praticamente nel centro di Roma, e ci sono ottimi collegamenti da qui al resto della città, inclusi autobus, metropolitana e ovviamente taxi.

In alternativa, se preferisci, puoi prenotare un servizio navetta privato per il tuo hotel dalla stazione ferroviaria.

Itinerario giorno 1: Mattino

Questo itinerario è percorribile anche in senso inverso. Ho scelto però di farlo partire dal Vaticano per finire al Colosseo per un motivo ben preciso, anzi due:

  • Al Vaticano puoi entrare con i biglietti primo accesso che ti consentono di entrare prima dell’apertura normale avrai così più tempo per la città.
  • L’ultima entrata al Colosseo è alle 18:00 mentre quella ai Musei Vaticani è alle 16:00.

1 – Vaticano: San Pietro, Musei Vaticani e Cappella Sistina

Vaticano

In Vaticano troverai tre luoghi imprescindibili in ogni visita alla Città Eterna: Piazza San Pietro, la Basilica di San Pietro e i Musei Vaticani che custodiscono al suo interno l’incredibile Cappella Sistina.

La migliore opzione per visitare i Musei Vaticani senza folla e per risparmiare tempo, entrando 30 minuti prima dell’inizio dei tour di gruppo e un’ora e mezza prima dell’apertura al pubblico, è prenotare questi biglietti primo accesso con pick-up in hotel, trasporto e audioguida in italiano.

Vale la pena trascorrere la mattinata esplorando queste attrazioni, in effetti potresti trascorrere la maggior parte della giornata qui: i Musei Vaticani da soli ospitano una quantità quasi infinita d’opere d’arte eccezionali!

Una visita qui inizia in Piazza San Pietro, un’enorme piazza circondata da colonne che si trova sotto la Basilica di San Pietro. Oltre ad ammirare la piazza, è qui che dovrai fare la fila per visitare le altre due principali attrazioni della Città del Vaticano, la Basilica di San Pietro e i Musei Vaticani.

Ti conviene iniziare il tour visitando i Musei Vaticani, che ospitano una delle collezioni d’arte più importanti al mondo e che aprono alle 9 del mattino: troverai meno folla e te li godrai molto di più.

ATTENZIONE Aggiornamento Settembre 2021: l’accesso ai Musei Vaticani è consentito solo alle persone munite di Green Pass o certificazione equivalente ed è obbligatorio acquistare in anticipo il biglietto online!

Per conoscere meglio i pezzi più importanti del museo, è molto interessante prenotare questa visita guidata che prevede l’ingresso prioritario alla Basilica di San Pietro o questa offerta che comprende la Visita guidata al Colosseo, al Foro e al Palatino, entrambi con guida.

Dopo aver visitato gallerie fantastiche dei Musei Vaticani, rimarrai senza parole entrando nella Cappella Sistinacapolavoro del maestro Michelangelo.

Lasciando i Musei Vaticani ti dirigerai verso un altro dei luoghi più belli da visitare in Vaticano, la Basilica di San Pietro.

La basilica ha un interno splendidamente decorato ed è visitabile gratuitamente.

Questa chiesa, la più importante al mondo per i cattolici, è impressionante per le sue dimensioni e per avere al suo interno due grandi capolavori: la Pietà di Michelangelo e il Baldacchino del Bernini, chiamato Baldacchino di San Pietro e che è una delle opere più importanti dell’artista.

Prima di lasciare la basilica sali in cima alla cupola per avere una delle immagini simbolo della Città Eterna con Piazza San Pietro in primo piano e tutta Roma sullo sfondo.

Dopo aver fatto una passeggiata per Piazza San Pietro, puoi proseguire per il tuo itinerario di Roma in un giorno.

2 – Castel Sant’Angelo

Subito dopo la visita del Vaticano recati verso Castel Sant’Angelo, costruito per seppellire l’imperatore Adriano e situato a ridosso del Tevere.

Essendo uno dei punti di riferimento più suggestivi lungo le rive del fiume Tevere, Castel Sant’Angelo non è proprio quello che ti aspetteresti a prima vista. Attraversando il ponte fiancheggiato da statue di angeli, l’edificio sembra una sorta di castello rinascimentale fortificato.

Che sia stato costruito inizialmente come mausoleo sarà probabilmente una sorpresa, così come il fatto che fosse un mausoleo per l’imperatore romano Adriano nel 139 d.C.

Oltre ad apprezzare la vista del castello dal ponte, puoi anche visitare il suo interno e vedere le stanze in cui hanno soggiornato i papi mentre usavano il castello come rifugio: potrai osservare il “passetto”, un passaggio segreto che collegava Castel Sant’Angelo a San Pietro, in maniera che in caso di pericolo, i Papi si sarebbero potuti rifugiare al suo interno.

C’è anche una terrazza panoramica sul tetto.

Itinerario giorno 1: Pomeriggio

3 – Piazza Navona e Pantheon

Pantheon

Alla fine del ponte prendi via dei Coronari e raggiungi Piazza Navona, un altro dei luoghi da visitare assolutamente a Roma.

Nel frattempo sarà probabilmente ora di pranzo.

Visto che abbiamo un po’ fretta mangia un classico: trancio di pizza e gelato. Ti riempirai poi la pancia a cena.

Questa piazza allungata deve la sua forma all’antico stadio che un tempo vi sorgeva, ma ora è meglio conosciuta per le eleganti fontane che vi si trovano e per i bar, ristoranti e caffè che la circondano.

Piazza Navona stupisce con la sua Fontana dei Quattro Fiumi. Qui una volta si facevano bizzarri giochi d’acqua: la piazza veniva allagata per creare una sorta di lago.

Alcune storie raccontano che ci si dilettava con le naumachie, i combattimenti navali, ma la realtà è che la piazza (una volta concava) veniva allagata per allietare i romani durante le torride giornate estive: le persone arrivavano da tutta la città per sguazzare nell’acqua, proprio come se fossero state sulla spiaggia.

Vagando ulteriormente attraverso il labirinto di strade nel centro di Roma, è il momento per un altro tesoro iconico, il Pantheon. Sebbene oggi il Pantheon sia una chiesa, un tempo era un tempio romano dedicato agli dei che fu terminato intorno al 125 d.C.

Poiché questo edificio è sempre stato utilizzato come luogo di culto, è uno dei monumenti antichi meglio conservati di Roma.

Se la facciata anteriore con il grande portico e le colonne è imponente, la vera sorpresa è che puoi visitare liberamente l’interno. È qui che puoi vedere l’incredibile soffitto a cupola gigante.

4 – Piazza Colonna

Dopo esserti preso il tempo di scattare molte foto, dirigiti verso Piazza Colonna, che ha al centro un’imponente colonna di Marco Aurelio dell’anno 193 e, su un lato, la bellissima Galleria Alberto Sordi.

Da Piazza Colonna hai due scelte: la prima è quella di fare una deviazione e raggiungere Piazza di Spagna, la seconda è andare dritto fino alla fontana di Trevi.

5 – Piazza di Spagna

Prosegui verso un’altra delle piazze più famose della città, la famosa Piazza di Spagna dove troverai la Fontana della Barcaccia del Bernini e la Scalinata di Trinità dei Monti.

In questa piazza puoi salire i 136 gradini della sua scalinata per raggiungere la chiesa di Trinità dei Monti, da dove avrai una bella vista della città e da dove potrai raggiungere Villa Borghese e la Galleria, una delle cose assolutamente da non perdere in un viaggio a Roma.

6 – Fontana di Trevi

Fontana di Trevi - Roma in due giorni

Addentrandoti nel centro della città, incontrerai la Fontana di Trevi, un altro classico romano imperdibile. È probabile che, indipendentemente da quando ci arriverai, che sia di giorno o di notte, sarà piena di visitatori che ammirano il suo design grandioso, gettano monete e scattano selfie.

Fontana elegante ed espressiva, ha assunto la forma attuale nel 1762, sebbene sia stata sede di una sorgente fin dall’epoca romana. Per quanto riguarda la leggenda del lancio di una moneta, si dice che se lanci la moneta con la mano destra oltre la tua spalla sinistra, un giorno tornerai nella città di Roma.

7 – Vittoriano

Cammina fino in Piazza Venezia per vedere il massiccio Monumento Nazionale a Vittorio Emanuele II, anche conosciuto col nome di Vittoriano.

Dal suo interno puoi raggiungere con l’ascensore un bel punto panoramico sulla terrazza superiore. A pochi metri da questo monumento si trovano la Colonna Traiana e i Mercati di Traiano, un’altra visita imperdibile se si ha un po’ più di tempo.

Purtroppo non avrai più molto tempo. Ti consiglio quindi di fare qualche foto e proseguire per la nostra ultima tappa del pomeriggio: il Colosseo.

8 – Colosseo

Colosseo, Foro Romano e Palatino

Camminando lungo la strada, dovresti essere in grado di iniziare a distinguere i dettagli del punto di riferimento più famoso di Roma, il Colosseo. Questo antico anfiteatro  è sempre nella lista dei desideri dei neofiti di Roma e non solo perché è iconico; il Colosseo riesce ad essere sia incredibilmente imponente ma anche sorprendentemente ben conservato.

È difficile immaginare che sia stato costruito quasi 2000 anni fa.

Per visitare l’interno del Colosseo avrai bisogno di un biglietto che devi acquistare in anticipo. Una volta dentro, puoi entrare nell’anfiteatro e passeggiare tra le tribune e capire un po’ cosa doveva essere quando i gladiatori combattevano fino alla morte nell’arena sottostante.

Sono necessari biglietti speciali per avventurarsi fino alla Porta dei Gladiatori e ai tunnel sottostanti, così come ai livelli superiori delle tribune con vista sulla città.

Tornati fuori, prima di allontanarti dal Colosseo, fai un giro all’esterno semplicemente per apprezzarne la vista nella sua interezza e trovare alcune angolazioni fotografiche diverse.

Raccomandazione: a meno che tu non sia esperto di storia romana, ti consiglio vivamente di prenotare una visita guidata per il Colosseo e il Foro Romano. Fidati di me, visitare le rovine è molto meglio con una guida esperta che può aggiornarti su importanti eventi storici e spiegarti cosa stai guardando.

Ma non solo: una guida esperta ti racconterà un sacco di aneddoti e altre cose che su internet non trovi.

Conta che la visita del Colosseo, Foro Romano e Palatino durerà tra le due e le 3 ore.

Una buona opzione per conoscere meglio la storia di questo imponente edificio è prenotare un tour guidato del Colosseo, del Foro e del Palatino o questo tour che include anche l’ingresso all’arena dei gladiatori, entrambi con un guida esperta in italiano.

Se decidi invece di visitarlo da solo, puoi acquistare qui il biglietto con ingresso prioritario Salta la Fila.

Tieni conto che è obbligatorio acquistare i biglietti online!

Itinerario Giorno 1: Sera

9 – Tour di Roma illuminata

Tour Roma illuminataUna buona idea, da fare alla sera per vedere Roma illuminata (fidati è meravigliosa) è prendere parte a questo tour guidato in cui andrai alla scoperta delle piazze e dei monumenti più importanti di Roma avvolti dalle luci della sera. Il Vaticano, Piazza Venezia e Piazza Navona sono solo alcune delle tappe del percorso.

Questo è un tour molto popolare e molto famoso: ha un punteggio fantastico: 9,7 su 10 su oltre 3.800 recensioni!

Il tour parte davanti alla chiesa di Santa Maria degli Angeli, in Piazza della Repubblica e si svolge in parte in minibus e in parte a piedi.

Potrai vedere Piazza della Repubblica e le terme di Diocleziano, il Circo Massimo e il Palatino, i Fori Imperiali e ovviamente il Colosseo. Ma non solo: il tour ti porta alla scoperta di tantissime altre grandi meraviglie di Roma.

Il nostro tour di Roma illuminata si concluderà a Trastevere, vicino all’Isola Tiberina e al Ponte Garibaldi.

10 – Quartiere Monti

Rione Monti, orgogliosamente il primo rione di Roma, è un quartiere giovane e “hipster” che convive in armonia con l’antico. Questa è una delle zone della città preferite dai giovani romani e non solo ed è un ottimo posto dove trascorrere la tua serata romana.

Quello che in epoca romana era la Suburra, con baraccopoli della classe operaia, con prostitute e papponi agli angoli delle strade, oggi è uno dei quartieri più cool della capitale.

Qui troverai gallerie d’arte alternative e vinerie, negozi vintage, ristoranti, bar e qualche artigiano che espone i suoi prodotti.

Posizionato tra Via Cavour e Via Nazionale, a due passi dal Colosseo e Fori, Monti è il quartiere giusto per trascorrere  un po’ di tempo chiacchierando all’ora dell’aperitivo seduti sui gradini della fontana in Piazza della Madonna dei Monti (come un vero local).

Un piccolo quartiere molto meno turistico di altri quartieri come Campo de’ Fiori e Piazza Navona, ma molto più genuino!

Mappa dell’itinerario di cosa vedere a Roma in un giorno

Qui sotto trovi l’itinerario a piedi di cosa vedere a Roma in un giorno trattato in questo post.

Come dicevo: hai da camminare tanto, soprattutto se decidi di visitare i luoghi elencati (la visita ai Musei Vaticani dura circa 3 ore, è diverso se decidi di vedere il Vaticano senza entrare ai Musei).

Mappa itinerario di cosa vedere a Roma in un giorno

Dove dormire a Roma

Con una città così grande e così tante attrazioni sparse ovunque, capire dove alloggiare a Roma può essere piuttosto difficile.

Naturalmente, essendo una delle principali destinazioni turistiche in Italia, Roma ha migliaia di diverse opzioni di alloggio disponibili che coprono tutte le tasche e gli stili di viaggio.

Per quanto riguarda i posti migliori dove soggiornare a Roma, la giusta posizione può fare la differenza.

Anche con la rete di trasporti pubblici della città, non vorrai passare tutto il tuo tempo su autobus e metropolitana, vero? Stare in un posto centrale aiuta a ottimizzare i tempi.

Oltre a stare proprio nel centro della città, vicino al Pantheon o al Colosseo, anche l’altra sponda del fiume Tevere è un ottimo posto dove scegliere l’hotel. Trastevere è un quartiere pieno di ristoranti e locali notturni!

Dai un’occhiata a questi hotel consigliati a Roma:

Budget –> Trastevere’s Friends è un’ottima opzione a Trastevere per chi viaggia in economia. Questo bed and breakfast dispone di camere spaziose e di una sala comune. C’è anche la colazione ogni mattina con un’ampia varietà di opzioni.

Medio –> Il B&B Colosseo Panoramic Rooms si trova proprio di fronte al Colosseo. Ha un arredamento moderno e camere confortevoli. Alcune camere hanno anche vista sul Colosseo!

Medio –> Condotti Boutique Hotel — Situato a due passi da Piazza di Spagna (e di conseguenza dalla stazione della metropolitana di Piazza di Spagna), non potresti chiedere una posizione migliore a Roma! Uno degli hotel più quotati a Roma.

Medio –> Pantheon Inn — Se stai cercando un edificio con il classico fascino italiano nel cuore di Roma, è proprio questo. Situato proprio dietro il Pantheon e a portata di mano, il Pantheon Inn offre un rifugio tranquillo e pacifico nel mezzo della vivace Roma.

Roma in un giorno pdf: scarica la guida

Ti è piaciuto questo articolo su cosa vedere a Roma in un giorno?

Se si allora ho un regalo per te!

Dal bottone verde qui sotto puoi scaricare la guida di Roma in un giorno in pdf. GRATIS!

SCARICA LA GUIDA

0 comments… add one

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.