PimpMyTrip.it – Viaggi Avventura header image
PimpMyTrip.it - Viaggi Avventura > Blog > Consigli di Viaggio > Consigli per donne che viaggiano sole

Consigli per donne che viaggiano sole

– Posted in: Consigli di Viaggio

Viaggiare da soli non è ancora molto popolare nel nostro paese, mentre all’estero è frequente che i ragazzi, dopo aver conseguito gli studi, si prendano un “gap year” per viaggiare intorno al mondo e, il più delle volte, lo fanno da soli.

Sul web ci sono innumerevoli blog di ragazze che viaggiano da sole zaino in spalla, magari lo fanno per anni, che forniscono una miriade di consigli per evitare il piu possibile situazioni anche solo spiacevoli che potrebbero rovinare l’esperienza: insomma che sia un viaggio che dura per anni o un viaggio anche di una sola settimana, è necessario prestare una certa attenzione ad alcune situazioni, in modo da vivere il viaggio nella maniera il piu piacevole possibile, evitando spiacevoli scocciature.

viaggiare-da-sola-tunisia

Io, durante il mio viaggio da sola in Tunisia nel 2005

A me è capitato di partire da sola, o perchè non avevo un compagno o perchè non trovavo un amica che mi accompagnasse, per cui mi sono fatta un vademecum mentale con qualche accorgimento da seguire, quando, appunto, viaggio da sola e che ho pensato di condividere, sperando che sia utile.

1) Fate sempre una copia di tutti i documenti (passaporto, biglietti aerei…) e non portatevi dietro sempre tutto ma lasciateli magari al sicuro in ostello.

2) Utilizzate una cintura porta soldi e mettete in tasca solo i soldi che volete spendere. Questo vi eviterà al momento di pagare di dover tirare fuori il portafoglio in bella vista con dentro tutti i vostri centoni.

3) Cercate di viaggiare il più “leggere” possibile; non intendo andare in giro in bikini, ma bensì con poche cose (anzi sarebbe meglio nessuna) di valore o che comunque possano attirare l’attenzione di qualche malintenzionato. In pratica cercate di non farvi vedere gironzolare con oro e diamanti al collo. Già che ci siete evitate anche di farvi vedere per strada con l’Iphone (o corrispettivi) che non si sa mai.

4) Cercate di vestire in maniera adeguata al posto dove andate. é vero che a Roma in estate si gira in body e shorts, ma nella moschea di Damasco non si fa, cercate di non urtare la sensibilità delle persone e soprattutto di non far pensare che siate ragazze “di facili costumi”, questo vi eviterà il non gradito approccio da parte di qualche losco personaggio. A proposito di questo, spesso sul web viene consigliato alle donne di mettere una Fede al dito per far vedere di essere sposate. Io non l’ho mai fatto e nessuno mi ha mai rotto le scatole.

5) Cercate di trovare alloggio in ostelli e hotels in zone sicure e di non andare in giro di notte in luoghi sconsigliati, se ci dovete passare valutate l’idea di prendere un taxi. Cercate anche di conoscere negli ostelli qualche amica con cui andarvene in giro, in due è sempre meglio.

io-egitto-viaggiare-sola

Viaggio da sola in Egitto, 2009

6) Cercate di non ubriacarvi o fare uso di sostanze che possano allentare il vostro stato di attenzione.

7) Registratevi alla vostra ambasciata oppure al sito dovesiamonelmondo.it: non possono evitare che vi succeda qualcosa, ma se succedesse (tiè tiè tiè) almeno sanno che ci siete e magari qualcuno vi viene a cercare.

8) Fidatevi del vostro istinto. Se una strada non vi piace, prendetene un’altra .Se una persona non vi piace, evitatela. Se una cosa non vi va di farla non fatela. Cercate di non crearvi  dei mostri nella mente, ma ponete attenzione a quei piccoli messaggi che il nostro antico, sopito istinto ancora ci manda.

è molto triste ma va detto: non dimenticate che a volte non importa quanto attente voi siate, quanto a lungo vi siate preparate. A volte le tragedie accadono. Ma accadono anche durante la vita normale, quella di tutti i giorni e questo non vi impedisce di uscire di casa, di andare al lavoro, di incontrare i vostri amici. Non deve neanche impedirvi di viaggiare.

Per finire un ultimo consiglio che mi sento di darvi è questo: vivete il momento. Divertitevi. Godetevi questa esperienza, insomma rilassatevi ed imparate a conoscere la bellezza ed il lusso di potersi permettere di viaggiare nel mondo avendo come unica compagnia niente meno che la migliore che possiate immaginare: voi stesse.

lago-salato

il grande lago salato, Tuniasia, 2005

 

Ti Potrebbero anche piacere:

20 comments… add one
Beatrice Casoni

Brava Martina, ottimi consigli che mi permetto di dire, non sono solo per ragazze che viaggiano sole, se le persone prestassero più attenzione a certe cose, tipo comportamento o ostentamento del lusso, forse ci sarebbero meno "incidenti" in vacanza.

Aggiungo, scusami per l'intrusione, che spesso si parte soli ma si torna con un sacco di amici, meno si è, più facilmente si conoscono altre persone. Quando si viaggia in gruppo, si tende ad isolarsi, a fare comunella e non prestare attenzione a chi si incontra strada facendo!  🙂

martina santamaria

Ciao Bea, grazie!!! Figurati, ogni commento scritto da una viaggiatrice di lunga data è benissimo accetta 😀 Hai ragione, una cosa che avevo dimenticato è proprio quella del fatto che quando si viaggia da soli si è piu aperti al conoscere persone nuove, che poi sono quelle che rendono ogni viaggio un’esperienza unica e irripetibile!!! 🙂

Maddalena

Un'ulteriore precauzione, oggi possibile grazie agli smartphone: la copia dei documenti scansionatela e lasciatela in una cartella del telefono. Valgono come i documenti e sono utilissimi, non solo in caso di perdita! Evviva le done in viaggio !!! @senzapazienza

martina santamaria

Ciao Maddalena, giusto!!!

Manuela

Martina adoro i tuoi post da "viaggiatrice esperta". Purtroppo noi donne siamo spesso oggetto di attenzioni non gradite soprattutto in viaggio. A me è capitato più di una volta quando ho fatto scalo (interminabili 8 ore!) in Egitto, nonostante fossi a braccetto col mio ragazzo!

In più il film "Io vi troverò" mi ha messo una certa ansia addosso.. pensando a quanti squallidi business ruotano attorno a noi donne.

Ma questo non vuol dire rinunciare a viaggiare. Del resto, neppure a casa si è sicuri al 100%! Secondo me una donna deve prima informarsi su quale sia un posto "sicuro" per viaggiare da sola o in compagnia di un'altra donna. Evitare di andare incontro al pericolo è sempre meglio!

 

Martina

Ciao Manuela, grazie per il tuo commento!!! Sentire l’opinione di un’altra viaggiatrice fa sempre piacere, inoltre il tuo commento tocca davvero un punto importantissimo: partire preparate!!! Conoscere prima i luoghi che si visiteranno ci aiuterà a sapere se sia possibile visitarli da sole oppure farsi accompagnare da un’altra donna :). Mi dispiace per gli approcci sgraditi che hai ricevuto. Ho vissuto un anno in un paese arabo ma fortunatamente non mi è mai successo che quualcuno mi importunasse, deve essere una cosa sgradevole per davvero :(, sicuramente il tuo ragazzo ti avrà protetta, ma sono altrettanto sicura che sapresti benissimo difenderti da sola ;-)!!!! 🙂 Un caro namastè 🙂

Virginia

Utilissimi consigli. Mi permetto di aggiungere due dettagli che possono essere utili: 

una è la community angels for travellers, che permette di raccogliere informazioni sui luoghi che si intendono visitare http://hobomondo.wordpress.com/2013/05/08/consigli-per-viaggiatori-su-internet/

l'altra è una informazione "di servizio", pochi conoscono un diritto dei cittadini dell'unione europea, "la protezione consolare" http://hobomondo.wordpress.com/2013/02/22/il-consolato-piu-vicino/

Martina

Ciao Virginia, ottimi link, grazie!!!

Katiuscia Herrera

ottimi consigli, io non ho mai viaggiato da sola ma seguo comunque tutte queste accortezze dalla prima a l'ultima , non si sa mai. A febbraio in Perù mi ero lasciata la fede e l'anello di fidanzamento al dito perchè mio marito (peruviano) mi aveva detto che non c'era da preoccuparsi…per carità, finchè siamo rimasti nelle zone turistiche è stato vero, ma andando al suo quartiere c'è stata una rapina sull'autobus, meno male che i ladri sono scesi subito e hanno preso solo i soldi al bigliettaio sennò i miei anelli che fine avrebbero fatto!! da allora me li toglierò sempre!!

Ps: il tuo sito è qualcosa di straordinario, lo visito sempre per guardare tutte le tue meravigliose foto e leggere i tuoi consigli, tantissimi complimenti! ti sto seguendo su twitter 🙂

Emarti

Ciao Katiuscia grazie mille!!!! Sono sempre contenta quando posso essere di aiuto :)…Ahia che brutta avventura sull’autobus, meno male è andato tutto bene, ma bisogna sempre stare molto attenti. Che bello sei stata in Perù, è uno dei miei sogni andarci, mia cognata è peruviana di Lima, pensiamo sempre di organizzare un viaggio li insieme, ma tra una cosa o l’altra alla fine scelgo sempre altre mete. Mi sono comunque ripromessa di andarci presto, credo che Machu Picchu debba essere vista almeno una volta nella vita !!! Buoni viaggi allora!!!! 🙂

P.S: ho visto che anche tu sei una “collega” blogger!!! 😉

Katiuscia Herrera

machu picchu è una cosa unica davvero, arrivarci è già un'avventura!

si anche io mi diletto con il blog, ci provo almeno 🙂

Marta

Ciao! In ottobre parto per Berlino e sarà il mio primo viaggio da sola, 4 giorni. Il mio sogno che si avvera! Blog e consigli come i tuoi mi sono preziosissimi! E di conforto contro chi mi mette ansia e preoccupazioni su questa partenza in solitaria 😉 (e un po' sì, mi hanno intimorita…ma se si pensa sempre in negativo si rimane immobili e non si va da nessuna parte!!) Ottima dritta l'iscrizione al Ministero degli aff. Esteri! Non ne sapevo niente prima…

Grazie!

Emarti

Ciao Marta!!! Sono davvero contenta che tu abbia trovato utili questi pochi consigli, e sono davvero contenta per te che hai deciso di fare questa bellissima esperienza. Vedrai che tornerai contentissima!!! Anche io spesso parlando con le persone mi accorgo che viene fatto un sacco di terrorismo riguardo alla sicurezza, ma se farai attenzione andrà sicuramente tutto bene!!! Se poi hai voglia quando torni fammi sapere come è andata e come ti sei trovata!!! Buon viaggio e buona strada 😉

Marta

Volentieri, ti scriverò senz'altro! 

Buona strada anche a te!

Ciao Martina 🙂

Alexia

A me piace viaggiare da sola perchè sono un orso e non voglio rompipalle attorno 😛 Ho vissuto nei peggiori quartieri del mondo e – per fortuna – non mi è mai successo nulla di brutto. Aggiungo come consiglio quello di non "ficcanasare" troppo, evitare di scattare foto a raffica, e studiare le mappe prima di spostarsi (io sono paranoica su questo ed evito persino di consultare le piante della metropolitana per non segnalare ai borseggiatori di essere una facile preda). I bermuda e il cappellino sono l'uniforme del turista! 😀

Martina

Ciao Alexia! Grazie per i consigli saranno utili a chi passerà di qui dopo di te! Buona strada! 😉

Marika

Marti ciao! Proprio ieri ho scritto un post che pubblicherò a breve su alcune regole da seguire quando si viaggia, posso menzionare il tuo post come riferimento per le donne che viaggiano da sole?:) bacini.. Mi manchi!

Martina

Ma tesoro certo anzi ne sarei felice se tu lo facessi, come stai? Anche tu manchi speriamo di incontrarci presto!!!

Claudia

Mettersi una fede al dito non ci avevo mai pensato.. In caso di bisogno diciamo che potrebbe aiutare! 😉

martina santamaria

Ciao claudia, io in realtà questa cosa non l’ho mai fatta, preferisco non portare oro con me mai neanche se è una fede…figurati poi se non sono neanche sposata 😉

Leave a Comment