PimpMyTrip.it – Viaggi Avventura header image
PimpMyTrip.it - Viaggi Avventura > Blog > Documenti di viaggio e visti > Come ottenere il visto per l’Iran

Come ottenere il visto per l’Iran

– Posted in: Documenti di viaggio e visti

Nonostante il terrorismo che viene fatto sul web riguardo alle difficoltà per ottenere il visto per l’Iran, devo ammettere che alla fin della fiera, avere quel pezzo di carta appiccicato sul passaporto è stato molto più facile di quello che credevo.

Nel nostro caso non abbiamo avuto nessuna difficoltà in più del richiedere il visto per l’India o per la Cina, la trafila è stata più o meno la stessa.

Il visto turistico (attenzione visto turistico non lavorativo o altre tipologie) per l’Iran è possibile ottenerlo in 3 modi diversi.

Il primo è quello di farlo direttamente all’arrivo in areoporto a Teheran, naturalmente con nessuna garanzia che vi sia concessa l’entrata nel paese. Nessuna garanzia vuole dire che se qualcosa non “sconfinfera” a quelli addetti all’immigrazione,  possono decidere di rimbarcarvi sul primo aereo disponibile che torna in Italia: una bella scocciatura, ma è anche vero che non ho mai sentito nessuno che una volta arrivato lì sia stato rispedito indietro a pedate nel sedere. Anzi mi piacerebbe molto avere delle testimonianze dirette per cui se a qualcuno è capitato e lo vuole lasciare scritto nei commenti servirà come monito ad altri viaggiatori.

Da tenere a mente che il visto per l’Iran che si può fare in areoporto viene concesso per una durata del soggiorno di 15 giorni consecutivi, per cui se si rimane di più è poi necessario tornare a Teheran per farne aumentare la validità. Cosa piuttosto scomoda a mio avviso se si è pianificato un tour e ci si trova costretti a tornare indietro. Quindi sì al visto in areoporto per soggiorni fino a 15 giorni (sembra che ce ne siano 3 di proroga, ma voi rischiereste? Io no) per i soggiorni più lunghi il mio consiglio è quello di richiederlo al consolato nel proprio paese e così partire tranquilli.

Aggiornamento Maggio 2016: il visto che si ottiene all’areoporto di Teheran ha durata di un mese.

Secondo modo per ottenere il visto: attraverso un’agenzia iraniana che se ne occupi. Sicuramente comodo, ma visto che alla fine ci si deve comunque recare al consolato direi che è abbastanza inutile spendere quei soldi in più.

Il terzo modo è quello di richiedere il visto per l’Iran andando a fare richiesta direttamente al consolato: noi siamo andati a quello di Milano. I documenti necessari per ottenere il rilascio sono:

  1. 2 fototessere, di quelle per documenti che si fanno ovunque anche nelle macchinette per strada.
  2. 1 prenotazione con lettera di conferma da parte di un albergo in Iran. La prenotazione può essere anche per una notte sola, l’importante è che ci sia.
  3. Passaporto in regola con almeno 6 mesi di validità, due pagine libere consecutive e nessun timbro di Israele.
  4. Assicurazione sanitaria che copra tutta la durata del soggiorno in Iran.
  5. Moduli per la richiesta compilati (si possono richiedere e compilare direttamente al consolato)

Con tutti questi documenti alla mano ci si reca al consolato. Noi siamo andati come dicevo a quello di Milano ma ci si può altresì rivolgere anche all’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran a Roma. Assolutamente necessario che tutti coloro che richiedano il visto si presentino personalmente al consolato il giorno della domanda. Questo perchè appena arrivati oltre a compilare i moduli (che è tra l’altro anche possibile scaricare via internet e compilare in precedenza) bisogna lasciare le proprie impronte digitali su uno di essi. Nessun panico, in realtà è molto più semplice di quello che ci si possa immaginare.

Si arriva al consolato, si prende il numero e si aspetta il proprio turno. A Milano c’è uno sportello proprio dedicato alla richiesta e rilascio del visto per cui non c’è molto tempo da aspettare, lo si può impiegare appunto compilando i moduli. Quando si viene chiamati si consegnano le fototessere, l’assicurazione,  la lettera dell’hotel e con il tampone imbevuto di inchiostro si lasciano le proprie impronte digitali, sia quelle della mano destra che quelle della mano sinistra.

Una volta lasciate le impronte, se tutto va bene, si paga la tassa consolare di 50 euro a testa e viene consegnato un foglietto per il ritiro dei passaporti muniti di visto: attenzione quel foglietto è come il Santo Graal, con quello chiunque può ritirare i passaporti, anche chi non ne è il proprietario. Va tenuto davvero in custodia.

Una volta finito ci si reca in bagno dove sui lavandini c’è un’apposita spugnetta per togliere l’inchiostro blu.

Meno di una settimana dopo, con il foglietto sacro, ci si può recare a ritirare il passaporto con il proprio visto per l’Iran valido per un soggiorno di massimo un mese.

Facile, no?

Indirizzo Consolato Generale dell’Iran a Milano:
Via Monte Bianco, No. 59
20149 Milano

Ti Potrebbero anche piacere:

Cosa vedere iran
cosa mettere in valigia
viaggi avventura iran
53 comments… add one
https://narrabondo.wordpress.com/

In bocca al lupo per questo splendido viaggio!
Io mi sono appassionato di Iran proprio leggendo un blog dedicato a questo paese: si chiamava irantrip e descriveva magnificamente l’esperienza di un viaggiatore che aveva scoperto un paese incredibilmente ospitale e lontano dall’agiografia negativa che se ne va. Purtroppo quel blog era sulla piattaforma splinder.com e non esiste più, altrimenti sarebbe stato molto utile.
Eppure ricordo ancora i racconti sugli inviti a cena ricevuti da sconosciuti, sulla gentilezza dei vari rettori delle università oltrepassate, sulla vitalità dei giovani persiani.
Mi interessa davvero sapere come andrà il tuo prossimo viaggio, anche perché – da donna – potresti riuscire a dialogare con altre donne e fare un viaggio sotto una prospettiva diversa.

martina santamaria

Ciaoooo Narrabondo, grazie! Sto fremendo per la partenza! Sai ho tantissime aspettative sull’Iran, mi hanno detto tutti che è un paese davvero ospitale con persone meravigliose. Cercherò di parlare con altre donne il più possibile e poi racconterò qui le mie esperienze. non vedo l’ora! Peccato per il blog che non esiste più, fortunatamente ne ho trovato uno molto utile di due backpackers americani, chiaramente me lo sono letto in un soffio 🙂 Un abbraccio!

Emanuela

Ciao cara Martina, ho trovato per caso il tuo blog e devo dire che è un piacere leggerlo, complimenti!
Volevo dirti che sono stata in Iran l’anno scorso, Teheran, Isfhan, Shiraz e Persepoli; sicuramente ci ritornerò perchè sono posti meravigliosi, e posso confermare l’ospitalità delle persone. L’Iran è un paese sicuro e le persone sono meravigliose, se possono ti danno anche il cuore 🙂

martina santamaria

Ciao Emanuela, ma grazieeee che gentile! Ho grandi aspettative sull’Iran, tutti ne parlano davvero benissimo, non vedo l’ora di mettere piede nell’antica Persia… Hai qualche chicca da consigliarmi? Un abbraccione!

Emanuela

Se vai a Shiraz sono assolutamente da vedere la moschea rosa e la moschea degli degli specchi; a Teheran invece c’è la parte Nord, quella sulle montagne, che è molto bella e anche più fresca e tranquilla. Per quanto riguarda il cibo..è semplicemente squisito! Adoro i piatti Iraniani! Se non sei vegetariana ti consiglio di mangiare lo “zereshk polo ba morgh”. che tour fai? 🙂

martina santamaria

Allora in realtà che giro esattamente fare ancora non lo so, ma sicuramente Shiraz, Yazd e Isfahan. Poi mi piacerebbe vedere i deserti e per tre giorni sto pianificando un bel trekking a piedi e con le tende proprio per dormire nel deserto profondo (adoro)… Mi hanno detto che è molto bella anche la parte nord dell’Iran, ma non so se riesco in tempo questa volta perché staremo solo 20 giorni 🙂

Simona

Ancora non so se mi riuscirà di andare già a breve… Ma adoro leggere tutto questo a maggior ragione che hai organizzato così bene tutti i post! GRANDE MARTY!!!! E grazie… ti dirò! 😉

martina santamaria

Ciao bella!!! Si mi raccomando fammi sapere eh! Un abbraccione 🙂

Eli Sunday Siyabi

Ciao Martina! Dovendo (forse, se posso, se non ho tour qui in Oman) andare qualche giorno in Iran prossimamente, e volendo partire di nuovo senza visto perché non ho tempo, sono finita su questo tuo articolo (che mi ero persa – come tante altre cose da te pubblicate sull’Iran – mea culpa – ora rimedio). Posso testimoniare che ti rimandano indietro, se vogliono: quando visitai l’Iran per la prima volta, tre anni fa, ottenni il visto all’arrivo, ma un ragazzo francese che era arrivato senza visto e senza prenotazione di un hotel (io avevo indirizzo di una mia amica iraniana e basta) è stato rispedito indietro col primo aereo. Anch’io temevo, ma a me è andato tutto bene, entrambe le volte che ci ho provato 🙂

martina santamaria

Ho visto che sei partita in direzione Tehran… che dire invidia pura! Si infatti mi ero letta il tuo post in cui raccontavi che un francese era stato rispedito a casa…
divertiti, quando torni poi ti contatto e mi faccio raccontare tutto eh eh eh. Un abbraccione!

Francesco

Ciao Martina,
grazie per il tuo post (il primo finalmente completo su questo argomento)!
Ne approfitto per un paio di domande:
– se al momento della richiesta è necessario che si presentino tutti i viaggiatori (per le impronte digitali), lo stesso vale anche al momento del ritiro del passaporto? Può andare in Consolato un viaggiatore munito del foglietto di tutti e ritirare il passaporto di tutti?
– è davvero così difficile prenotare un albergo in Iran dall’Italia? In alcuni forum descrivono il tutto come impossibile, tu come hai fatto? Hai prenotato solo la prima notte (per il visto) e poi hai scelto volta per volta lì?
Grazie mille per i tuoi consigli!

martina santamaria

Ciao Francesco!! Io ero andata da sola a prendere i passaporti… il mio e anche quello di mio marito
Per gli hotel io avevo prenotato solo la prima notte e poi non ho avuto nessun problema a cercarmeli direttamente lì. Comunque puoi cercare gli hotel prima sulla lonely Planet anche dall Italia e poi contattarli via mail! Grazie per il commento se hai altre domande sono qui, non esitare a chiedere.. E salutami il mio amato Iran!

Francesco

Martina grazie per i tuoi consigli, non sai quanto apprezziamo la disponibilità a guidarci un po’ di chi come te ha viaggiato in autonomia e senza tour organizzati! Ti chiedo in effetti qualcosa in più (solo 3 domande, promesso 🙂 ):
1) Per problemi di tempo, probabilmente non riusciremo ad andare in ambasciata ma chiederemo il visto all’aeroporto di Teheran (abbiamo letto che da qualche mese è possibile, fino a 15 giorni). Hai per caso saputo di persone che sono state “spedite indietro”, per mancanza di alcuni requisiti (sembra sia possibile ma non capiamo quanto sia reale/probabile)?
2) Con pochi giorni a disposizione purtroppo, stiamo pensando di prendere un volo da Teheran a Isfahan ma non riusciamo a trovare info per la prenotazione online delle compagnie locali. Come potremmo fare secondo te?
3) Arriveremo e ripartiremo da Teheran sempre in orari notturni (con i voli Alitalia), ci consiglieresti di trovare un albergo accanto all’aeroporto (soprattutto se poi prendiamo la coincidenza per Isfahan dopo alcune ore)?
Ancora grazie mille!

Mandana

Ciao Martina
Mi chiamo Mandana
Sono una ragazza iraniana
Io non parlo molto bene d’italiano ma sono stata molto felice per trovare una persona che parla molto bene su il mio paese, ti ringrazio
Indrizzo di il mio instagram è: m_a_n_d_a_n_a
Sono molto felice se tu segui me

martina santamaria

Ciao Mandana! Scusa il ritardo, ma ero in viaggio 🙂
Io adoro l’Iran è un paese meraviglioso, spero di tornarci presto…
Un abbraccio!

federica

Ciao,

Sto cercando di fare il visto per l’iran ma ho una domanda….su quale sito sei riuscita a prenotare la notte in hotel? perché ci sono solo alberghi di Teheran su booking e altri…
In più la fototessera deve essere con il velo o senza?

Grazie dell’aiuto!!!

martina santamaria

Ciao Federica! Per l’hotel avevo chiesto a una mia amica che era stata in Iran prima di me e mi aveva consigliato l’hotel Gollestan di Tehran… gli ho scritto una mail e loro mi hanno mandato la conferma della prenotazione che ho portato per il visto. La foto puoi farla tranquillamente senza velo 🙂
Ti lascio la mail del Gollestan nel caso ti servisse:
info@gollestanhotel.com
Ciao, buon viaggio e salutami il mio adorato Iran!!

valentina

ciao, ho letto quello che avete scritto su come ottenere il visto per l’iran. Io sono una donna e viaggio sola e quando sono andata al consolato mi hanno detto che serve una lettera di autorizzazione da parte del governo iraniano, proprio in quanto donna che viaggia sola. Per fare questa lettera c’è bisogno di un’agenzia iraniana che si occupi di questo. Qualcuno sa dirmi qualcosa in proposito? Mi hanno chiesto 55 euro solo per questo, che poi dovrò aggiungere ai soldi per il visto.

martina santamaria

Ciao Valentina,
si hai bisogno di appoggiarti a un’agenzia iraniana che richieda un numero con il quale poi puoi ottenere il visto per l’Iran. a me non lo hanno chiesto forse perché viaggiavo in coppia 🙂
Se segui il link nel mio articolo arrivi al sito del consolato iraniano di Milano e li dovresti trovare le informazioni che cerchi 🙂

Ciao!

Alberto Bolognesi

ciao Martina , siamo io e mia moglie rientrati dal 01/06 dal viaggio di 12 gg in Iran che però abbiamo fatto con una agenzia toscana che si appoggia ad una agenzia di Teheran e con guida brava che parla un buon italiano ; ti può sembrare strano che ti scriva ma volevo fare conoscere a chi ti legge quanto sia stato preziosi i tuoi commenti perchè io ho potuto suggerire delle varianti ( anche se poche accettate come potrai immaginare ) dedotte dai tuoi suggerimenti es Kalut che comunque necessita di una deviazione in pulman di circa 6 ore ma fantastica ed il museo dell’ acqua che sopperisce alla 12 visita di una moschea. Volevo sopratutto ringraziarti e dire a gran voce quanto sia splendida la gente : giovani ragazze , donne mature, vecchie , ragazzi , imam di madrasse , tutti con un sorriso che ti apre il cuore . Sul ponte più bello di Esfhan se siete un gruppetto cantate qualche canzone italiana conosciuta es Volare , tutti vi ascolteranno e cercheranno di cantare con voi : questo ci ha fatto bene al cuore per l’ amore che ci portano nonostante la nostra cattiva informazione e superficialità.
Vorremmo tornare e fare Uzbekistan ,Armenia e Iran mar Caspio : cosa ne dici ?? sarà possibile secondo te visto che bisogna fare ??? 3 stati ?? Permettimi un abbraccio Alberto

martina santamaria

Ecco “ti può sembrare strano che ti scriva ma volevo fare conoscere a chi ti legge quanto sia stato preziosi i tuoi commenti ” questa è la cosa più bella che potevi dirmi, ti ringrazio, mi fa davvero tanto tanto piacere 🙂 Alberto anche io voglio fare quel giro li e si sono sicura che sia possibile!
Grazie ancora davvero!!!

Donatella Di Stefano

Ciao.
Un’informazione: il visto presso il consolato/ambasciata va richiesto DOPO aver acquistato il biglietto aereo o posso richiederlo e nel frattempo acquistare il volo?
La validità è di un mese dalla data di rilascio o dall’entrata nel Paese?
Grazie
Ciao
Donatella

martina santamaria

Ciao Donatella, prima compra il volo. Il mese è dall’entrata nel paese, ma c’è anche una scadenza dalla data di rilascio, mi sembrano tre mesi, ma verifica perché non sono sicura 🙂
Buon viaggio!

Roberto

Grazie per i preziosi consigli, molto più utili ed esaustivi del sito del ministero.
Il visto in Italia però è un privilegio per milanesi e romani e “limitrofi”. Io sono di Cesena e sinceramente di perdere 2 giornate per andare a Milano, e relativo dispendio di danari, non ne ho molta voglia. Attenderò la buona sorte dell’ufficio immigrazione a Teheran 🙂

Alex

Buongiorno. Sto leggendo con attenzione le molte utilissime informazioni di queste pagine molto ben fatte.
Volevo sapere se c’è modo di trovare da qui (in Italia) tempi e orari dei collegamenti con i VIP bus da città a città e lo stesso per i collegamenti aerei interni.
Dovrei andare a Gennaio e rimanere circa 10 giorni: aperto a un itinerario consigliato 🙂
Grazie,
Alex

martina santamaria

Ciao Alex, i bus non sono prenotabili da qui, puoi comprare i biglietti direttamente alla stazione. Non credo neanche che si riescano a trovare gli orari, dipende dalla tratta che fai ma sono molto frequenti 🙂 Se mi dici qual è il tuo itinerario posso cercare di darti una mano
Ciao
Martina

Giovanni

Ciao Martina,
ti scrivo perché dopo natale andremo in Iran e vorrei sapere:
– confermi che non c’è bisogno del codice di invito del ministero degli esteri Iraniano ma basta la conferma della prenotazione in hotel?
– materialmente come avete prenotato l’hotel? Tramite agenzia qua? O sito dell’albergo stesso? oppure?

grazie grazie grazie grazie, gio’

martina santamaria

Ciao Giovanni, puoi ottenere il visto o con le cose che ho portato io o con il numero del governo. Io ho prenotato il gollestan hotel di Teheran attraverso il loro sito web, ma se ti serve posso darti la loro mail. Si sono preoccupati loro di mandarmi la conferma della prenotazione che mi è servita per il visto.

Ciao!

audrey

ciao martina, ottimo post – come sempre – il primo davvero utile in questo casino che è ottenere questo visto.
unica mia perplessità, in tantissimi siti o anche sulla lonely parlano di questa fantomatica lettere dell’agenzia turistica iraniana, che però a te ho visto non è stata chiesta. sai se c’è un criterio o è del tutto casuale la decisione? ho solo paura di arrivare a milano apposta, prendendo ferie e spendendo soldi, ed essere rimbalzata perchè manca proprio quello. noi saremo in due, io e un amico (che farò passare come fidanzato 😉 …..

Fattore Mirella

Ho 65 anni, non ho mai preso l’aereo e fatto pochi viaggi in auto soprattutto per raggiungere località per le ferie estive e non muovermi quasi più
Ora, dato che potrei avere la necessità di affrontare un viaggio, mi sto informando sul web, cosa su cui sono alle prime armi.
Leggendo i consigli di viaggio di Martina ed i commenti che seguono, considero il ‘desiderio di viaggiare’ comune a tantissimi e che anch’io ho ma in me si consolida sempre più il pensiero che, rinunciando a viaggiare, contribuisco meno all’inquinamento non solo del pianeta ma anche a quello dei popoli:
“E’meravigliosa l’identità dei popoli nel loro ambiente ” ma con il mondo globalizzato si deteriora sempre più
Noi umani, da millenni, ci diamo un gran da fare per costruire cose utili solo alla nostra autoreferenzialita’ ma per costruire sottraiamo elementi al pianeta
Credo che bisogna rispettare tutti e tutto ma è difficile, specialmente per i giovani, rendersi conto del modo sbagliato di vivere che abbiamo in questa realtà consumistica
Non ho il coraggio e la speranza di sognare un mondo in cui gli uomini si prenderanno dalla natura quel poco che gli serve per vivere ed essere felici ma , se non sarà così, questa meravigliosa terra che ci dona la vita si salverà?
Sono felice ogni volta (sempre )che, rinunciando ad andare in questo o quel posto mi faccio una passeggiata intorno a casa e godo di quello che, nonostante tutto, la natura riesce ancora ad essere (per esempio un filo d’erba)ma devo fare i conti con una quasi costante sofferenza che provo per il male che l’uomo fa al pianeta e pertanto anche a se stesso

Emarti

Ciao Mirella, leggere questo commento mi ha fatto bene al cuore, davvero. sono felice di sapere che ci sono persone che hanno così a cuore come me il futuro del nostro meraviglioso pianeta. speriamo di non distruggerlo! io nel mio piccolo cerco di comunicare in questo blog quanto sia importante proteggere la natura e tutti gli abitanti della Terra, So che è poco, ma è il massimo che riesco a fare e spero che il mio messaggio passi nella mente delle persone. Per viaggiare invece sai non ci devi rinunciare! Se non vuoi inquinare puoi per esempio viaggiare lenta con i treni o con i mezzi pubblici. Certo non è facile così arrivare dall’altra parte del mondo, ma come dici tu anche un giro dietro casa può nascondere imprevedibili sorprese!
Grazie per il commento, è uno dei più belli mai scritti su questo blog! Un abbraccio!

Giovanni

Ciao Martina,
grazie!
Un’altra domanda: quanto ci hanno messo per rilasciartelo?

😀 gio’

Diego

Ciao Martina! Intanto mi accodo ai complimenti per il tuo sito e ai ringraziamenti per le informazioni che condividi con tutti noi! Volevo solo avere qualche chiarimento se possibile… la prenotazione della prima notte deve essere “particolare”? Tu hai scritto di averli contattati e che ti hanno mandato tutto loro… una prenotazione su Booking va bene uguale? Oppure no? Non avendo ancora le idee chiare al 100% su dove dormire farei una prenotazione proprio solo per il visto. E seconda cosa, anche nella lista che mi ha mandato il Consolato non si parla di biglietto aereo, mi pare però che tu abbia consigliato nei commenti qui sopra di comprarlo e portarlo per il visto; è quindi richiesto? Grazie mille!

Marc Lamblin

Avrei una domanda. Ma è davvero richiesta la validità di 6 mesi del passaporto? In altre parole se faccio il passaporto adesso, devo aspettare sei mesi per richiedere il visto?

Emarti

Caio Marc,
perdonami il ritardo ma ero in Patagonia e non avevo abbastanza wifi per potermi collegare al blog. Il passaporto deve avere 6 mesi di validità residua cioè il contrario. Puoi fare il passaporto e partire appena te lo danno (e appena hai ottenuto il visto se non lo vuoi fare in areoporto)
Ciao e buon viaggio!!

giulio

Ciao.
io ho il timbro della frontiera Israele.Giordania, il che implica che sono stato in Israele.
E’ vero che adesso non è piu’ un problema?

Emarti

Ciao Giulio, hai provato a chiamare l’ambasciata iraniana in Italia? Parlano italiano e sono gentilissimi!!

Giulio

Ciao Martina, ti aggiorno che se come mi si ha il timbro di Israele o di una frontiera confinante il Visto lo si puo’ avere ma solo facendolo a Roma o Milano , come faro’ io!

Emarti

Ciao Giulio grazie per la info ottima, grazie!!!

Maria Pia Franci

Ciao Martina,
intanto grazie mille per i tuoi preziosissimi consigli!
Sto mettendo insieme le info per richiedere il visto, andrò domani al consolato di Milano.
Sono un po’ perplessa per le informazioni discordanti trovate in internet, per esempio sulla questione AUTORIZZAZIONE DA MINISTERO ESTERI IRANIANO TRAMITE OPERATORE LOCALE. Leggendo anche i commenti, mi sembra di capire che l’alternativa sia la prenotazione di un hotel (ho scelto anche io il Gollestan e solo per la prima notte). Mi confermi che basta la loro mail di conferma, per una sola notte di soggiorno?
Mi è anche capitato di leggere che la foto per il visto deve essere col velo…tu cosa hai portato?
Grazie mille ancora per i tuoi consigli e buona continuazione!
Maria Pia

Emarti

Ciao Maria Pia,
l’autorizzazione serve se per avere il visto ti appoggi a un’agenzia. Si a me era stata sufficiente la prenotazione per la prima notte e la lettera che mi hanno mandato quelli del Gollestan.
No nessuna foto con il velo, la mia e’ normale, serviva quella con il velo qualche anno fa.
Se hai altre domande sono qui, buon viaggio e salutami tanto l’Iran!

Maria Pia

Ciao Martina,
oggi sono andata al consolato e volevo condividere con te che la cosa è stata davvero molto semplice!
E’ bastato fare la pre-registrazione on-line al sito consolatoiran.it, caricando foto e copia passaporto. Fatto ciò ti viene inviato un modulo con codice a barre, da stampare e portare al consolato insieme al passaporto e copia assicurazione sanitaria.
Alla fine non mi hanno chiesto nè altre foto (se è caricata in modo corretto non ne serve un’altra), nè prenotazioni di hotel o lettere d’invito. Ho pagato 51,50 euro e da giovedì prossimo posso andare a ritirare il tutto…spero!
Magari può essere utile a qualcun altro!
Ancora grazie del supporto, ora non vedo l’ora di partire!

Emarti

Benissimo! allora hanno snellito le procedure, bene così… divertitevi un po’ vi invidio 🙂

Agnese

Ciao Martina, io ho un problema doppio.Italiana con residenza alle canarie in quanto ci vivo da oltre 1 anno, dovrei andare in questo paese stupendo il 15 maggio.I miei amici hanno provveduto a fare il visto direttamente all’ambasciata a Roma e senza che abbiano prodotto prenotazione di hotel ( stanno provvedendo).Pensavo di ottenere questo benedetto visto all’arrivo a Teheran, dopo quanto letto ho delle perplessità.

Emarti

Ciao Agnese, io non so questa cosa nello specifico, il mio parere è di fare il visto anche tu qui in maniera che se ci fossero eventuali problemi hai tempo per risolverli. tieni conto che se poi il visto all’areoporto non te lo danno ti rimbarcano e ti fanno tornare indietro. non credo che ne valga la pena 🙂

Agnese

Grazie x la risposta.Non mi resta che mettermi l’animo in pace…non faccio più in tempo! Devo fare anche la richiesta on line agli uffici di Madrid e recarmici sia per produrre istanza dopo aver richiesto appuntamento via mail e sia x il ritiro.Pazienza!

Emarti

Agnese no non rinunciare! Sai cosa puoi fare? Telefona al consolato in Italia e chiedi a loro o eventualmente contatta un’agenzia di la, possono farti avere il famoso numerino con cui ottenere il visto! Hai tempo sufficiente secondo me, prova a telefonare, io non so come funziona chiedi meglio a loro!

mad

ciao Martina,
devo fare il visto per l’Iran ma vivo molto lontano da Milano quindi volevo andarci solo una volta per le impronte.
A parte passaporto, foto, prenotazione, etc da portare ho visto che c’è la possibilità di compilare un application form sul sito del ministero affari esteri iraniano…. serve o basta chiamare per prendere un appuntamento ?

Emarti

Ciao Mad, sembra che la prenotazione non serva più. Devi compilare l’application form e portarlo quando vai a lasciare le impronte digitali. La cosa che puoi fare è chiedere, una volta che il visto è pronto che te lo spediscano. Prova a telefonare e chiedere se possono farlo. in alternativa puoi fare il visto direttamente in areoporto quando arrivi anche se io raccomando sempre per stare tranquilli di farlo prima 🙂

mad

GRAZIE, per la veloce risposta ! Purtroppo ho sentito telefonicamente le compagnie aeree tipo alitalia e non imbarcano senza visto… Proverò a chiamare il consolato. Speriamo !!! INvece per la l’ hotel basta una stampata della conferma di bookingo simili o altro ??

Emarti

Non puoi prenotare gli hotel su booking (non ci sono).
Io ho prenotato direttamente con l’hotel gollestan di Teheran, hanno il sito web (http://www.gollestanhotel.com/Site/Home.aspx) , in iran non funzionano booking e Co.
Se no scrivigli una mail a info@gollestanhotel.com e chiedi se ti danno la conferma della prenotazione. Ti manderanno una mail, stampala e vai al consolato con quella (ma come ti dicevo sembra che non la chiedano più, anche se meglio averla che no)

mad

ciao Martina scusa se ti disturbo ancora…
ho richiesto il visto tramite il sito internet e mi hanno dato una data “fittizia” per lasciare le impronte. Ho telefonato e un impiegato mi ha detto in modo abbastanza scortese che posso andare quando voglio, a prescindere dalla data riportata sul form….. ti risulta possibile ??

Emarti

Ciao Mad,
penso che del consolato tu ti possa fidare 🙂 Se mai prova a richiamare e sentire se ti ripetono la stessa cosa e fagli presente il fatto che tu abiti lontano 🙂

Leave a Comment