PimpMyTrip.it – Viaggi Avventura header image
PimpMyTrip.it - Viaggi Avventura > Blog > Viaggi Avventura > Europa > Columbia Road Flower Market, il mercato dei fiori di Londra

Columbia Road Flower Market, il mercato dei fiori di Londra

– Posted in: Europa Viaggi Avventura

Columbia-road-flower-market (236x350)Ho sempre ritenuto Londra una di quelle città che andrebbero vissute, prima che visitate. E per vivere davvero Londra non ci si può esimere dai suoi famosissimi mercatini, una delle attrazioni che non possono mancare nella pianificazione di una visita della città. Il mercato di cui però vorrei parlarvi qui non è uno dei classici e celebri mercati di cui si parla di solito, ma uno particolare, amatissimo dai londinesi e sconosciuto ancora alla maggior parte dei turisti, in cui è ancora possibile vivere un’autentica atmosfera londinese: sto parlando del Flower Market di Columbia Road, nell’ East End della città.

Il Mercato di Columbia Road, lo si evince dal nome, è un mercato di piante e fiori, che si svolge ogni domenica mattina in questa graziosa strada contornata da negozi vittoriani che una volta era un semplice sentiero utilizzato per portare le pecore al macello di Smithfield.
La storia sulla sua origine è davvero affascinante.
Il primissimo mercato in quest’area era un mercato coperto di circa 400 bancarelle che vendevano cibo, non fiori. Il suo nome allora era “Columbia market” ed era stato edificato qui nel 1869 grazie al volere della filantropa Angela Burdett-Coutts, che lo volle per una ragione ben precisa: cercare di rivalutare un’ area che a causa di vari problemi si era ormai degradata.
L’area infatti originariamente ospitava una cava per la produzione dei mattoni  che, una volta esaurita era stata utilizzata da un gruppo chiamato i “Resurrection men” per i loro traffici illegali. Questi ladroni infatti si occupavano di “rubare” i corpi delle persone appena sepolte per rivenderli agli anatomisti. Quando vennero arrestati ed impiccati la filantropa acquistò il luogo e creò il primissimo mercato.

london-flower-marketDa allora, nonostante mille peripezie il mercato è riuscito a sopravvivere fino ad oggi acquisendo una fama che ha ormai rinomanza internazionale.
E meno male aggiungerei, visto che è davvero graziosissimo.
Prendetevi una mattinata di sole per visitarlo e davvero non ve ne pentirete.

Lungo la strada vengono allestite due file di bancarelle piene zeppe di piante e fiori dai colori vivaci. I fiorai si tramandano, da generazioni, di padre in figlio i segreti della coltivazione delle piante e dei fiori che vendono: la varietà dei fiori è notevole e i prezzi competitivi.

Il mercato apre la domenica mattina alle otto, ma come si può ben immaginare i venditori ancora prima delle prime luci del mattino sono qui intenti a montare le loro bancarelle: “Everything for a fiver!” , “Three for a fiver!”, “Look at these beauties, only four for a fiver!” è il loro grido al passaggio dei potenziali clienti. Una volta stanchi, potete accomodarvi ad un tavolo di un ristorante e godervi il tempo che vi siete concessi ed i vostri acquisti.fioraria

Inoltre la bellezza di questo mercato è accresciuta dalle colorate e graziose case vittoriane intorno che ospitano tra le altre cose ormai una rarità e cioè una sessantina di negozi indipendenti (cioè non legati ad alcuna delle grandi catene commerciali) : negozi di vestiti “vintage”, di dolci, piccole gallerie d’arte, d’antichità, di cibi , pub, caffetterie e ristoranti, articoli legati al giardinaggio, candele, saponi e tanto altro.

Come arrivare al Columbia Road flower Market

In autobus via HACKNEY Road, Numeri 26,48,55 N26,N55.
scendere a BINGO HALL e scendere lungo RAVENSCROFTSTREET per circa 5 minuti

Metro. La stazione più vicina è OLD STREET,usciti girate a sinistra e camminate lungo OLD Street e poi in HACKNEY Road. 200 metri dopo girate a destra in Columbia Road

 

Ti Potrebbero anche piacere:

castello di Edimburgo
6 comments… add one
freya76

Che bello Martina il flower market, io ho trovato molto originali i negozietti! Ma il mercato che mi ha colpito di più è stato sicuramente quello della ex Truman Brewery, vicino a Brick Lane, ci sei stata? Ne ho parlato in un post… te lo lascio! http://www.giornirubati.it/in-giro-per-least-end-a-caccia-di-bansky-londra-come-non-lavete-mai-vista/

Martina

Ciao Elena!!! Si si ci sono stata molto tempo fa e ti ringrazio per avermelo ricordato, visto che dovrei andare a Londra tra pochissimo potrei farci un salto!!! Grazie mille per il link che sarà utile anche a chi legge questo articolo. Un abbraccio!

Manuela

No… qui non ci sono mai stata! Che meraviglia! Sa di london meno turistica e più vissuta, proprio come dici tu. Ecco adesso ho voglia di tornare a Londra 🙁

Martina

Manuela non essere stati al Flower Market  è un’ ottima scusa per tornare a Londra 😉

Greta

Uuuhhh se vendono anche piante grasse sono fregata! Me le porto a casa da ogni viaggio e come immagini non è un souvenir particolarmente agevole da stipare in valigia!!

Martina

Greta si mi sembrava che qualcuna ci fosse di pianta grassa. In effetti però non so se un bel cactus ci starebbe bene in valigia eh eh eh

Leave a Comment