PimpMyTrip.it – Viaggi Avventura header image
PimpMyTrip.it - Viaggi Avventura > Blog > Viaggi Avventura > Europa > 6 delle Migliori Isole da Visitare nell’Arcipelago di Stoccolma

6 delle Migliori Isole da Visitare nell’Arcipelago di Stoccolma

– Posted in: Europa

Formato da circa 30.000 isole, l’arcipelago di Stoccolma è davvero un paradiso per gli amanti della natura e del relax!

Alcune isole sono private, ma altre è possibile visitarle liberamente e valgono davvero una visita o una breve escursione in barca se siete a Stoccolma solo per pochi giorni.

Se avete più tempo invece, immergetevi nel sole e nelle spiagge concedendovi qualche giorno in un resort.

arcipelago-di-stoccolma

L’arcipelago di Stoccolma è anche un rifugio molto amato dagli abitanti della Capitale, che durante i mesi estivi vengono qui per fuggire alla frenesia della vita cittadina.

Come visitare l’arcipelago di Stoccolma

Ci sono più di 24.000 isole tra cui scegliere, alcune con vivaci cose da fare e altre con nient’altro da fare e vedere che sereni e rocciosi paesaggi e panorami mozzafiato sul Mar Baltico.

Alcune delle isole possono essere difficili da raggiungere senza avere una propria barca barca.
In questo articolo ho scelto di elencare solo 6 isole facilmente raggiungibili da Stoccolma con i traghetti pubblici.

La migliore compagnia di traghetti si chiama Waxholmsbolaget e sul loro sito web (in isvedese però) trovate prezzi, orari ed altre informazioni aggiornate. questa è la compagnia solitamente utilizzata dagli abitanti di Stoccolma.

Il terminal dei traghetti di Waxholmsbolaget si trova a Strömkajen, a pochi minuti a piedi da Kungsträdgården nel centro della città. Cercate un edificio geometrico in ottone vicino all’acqua e vedrete le barche attraccate proprio lì.

Non è strettamente necessario prenotare i biglietti in anticipo: potete acquistarli a bordo molto facilmente.

Un’altra opzione di trasporto sono le barche Cinderella e Strömma Kanalbolaget che trovate dal molo a Strandvägen: in genere queste barche hanno connessioni più veloci, ma sono anche più costose ed è meglio in questo caso prenotare in anticipo.

Tour

Se avete poco tempo ma volete comunque avere un assaggio della bellezza dell’arcipelago di Stoccolma l’offerta di tour certo non manca.

Oltre infatti ai traghetti pubblici che vi ho elencato prima ci sono tantissime altre attività a cui si può prendere parte.

Stromma.com ne organizza diversi e di diversa durata. Attenzione che alcuni di esse sono gratuiti e inclusi nella Stockholm Card che vi consiglio assolutamente di acquistare in quanto oltre a vari giri in battello include anche tour a piedi, trasporti per la città ed entrate ai vari musei tra cui il meraviglioso Museo Vasa.

Vai a Stoccolma? Non perderti il mio post su tutte le cose da fare e da vedere!

Oltre quindi a vari tour diversi come destinazione e come durata, è possibile volendo anche prenotare un tour in barca a vela di una giornata intera (8 ore circa) o, perché no, in kayak!

1. Vaxholm

Vaxholm è l’isola più vicina a Stoccolma ed è conosciuta come la porta dell’arcipelago: è relativamente vicina alla città centro ed è collegata alla terraferma da un ponte, ma è anche la prima tappa per la maggior parte dei traghetti diretti verso l’arcipelago.

Arrivarci è facilissimo: prendete un traghetto Waxholmsbolaget da Strömkajen sulla sponda opposta del Palazzo Reale, di fronte al Grand Hotel (stazione della metro Kungsträdgården)

Il viaggio richiede tra i 50 e gli 80 minuti, a seconda dell’ora del giorno.
Durante l’estate, le barche Cinderella effettuano il viaggio da Strandvägen in circa 55 minuti, ma preparatevi a pagare caro anche solo il viaggio di andata.

Vaxholm è un piccolo centro carino, molto più sviluppato rispetto alle altre isole dell’arcipelago.
Basta essere consapevoli che, grazie alla sua vicinanza alla città, può diventare molto affollato, soprattutto nei mesi di luglio e agosto, quando il turismo a Stoccolma è al suo massimo.

All’arrivo esplorate la città vecchia, percorrendo i vicoli tortuosi affiancati da case pittoresche, e sbirciate in alcuni dei tanti negozi di souvenir o riposatevi in uno dei numerosi caffè.

Anche se non siete appassionati di storia non perdetevi la Vaxholms Fästning, l’enorme fortezza che fu costruita per proteggere la capitale dall’invasione russa nel 1544.
Anche se in realtà questa fortezza non vide mai l’azione, tuttavia il museo allestito all’interno è molto interessante perché spiega molto sulle difese storiche installate nell’arcipelago e su come si sono evolute fino ad oggi

Durante l’estate, (piuttosto costoso) i taxi boat fanno il viaggio tra Vaxholm e il forte ogni 15 minuti. Ma se avete preso il un Traghetto Waxholmsbolaget per Vaxholm, chiedete al Capitano perché è possibile che faccia una sosta.

2. Fjäderholmarna

Onestamente, il piccolo gruppo di isole noto come Fjäderholmarna è così vicino al centro della città per cui l’unico motivo accettabile per non andarci è in caso di maltempo.

Fjäderholmarna è super facile da raggiungere da Strömkajen (a soli 20 minuti di traghetto), ed è perfetto se si vuole fare una breve gita di mezza giornata nell’arcipelago senza spendere molto e senza allontanarsi dal centro di Stoccolma.

Una volta arrivati ​​a Stora Fjäderholmen, l’isola principale, è possibile fare una passeggiata sul lungomare, oppure una breve escursione nei sentieri forestali che attraversano il centro dell’isola.

Fjäderholmarna è un po’ anche un ritrovo per gli studi di artisti, quindi ci sono molti posti da esplorare e acquistare oggetti di artigianato, dalla gioielleria alla ceramica e al vetro. Una strada tranquilla gira intorno all’intera isola, rendendola piacevole e facile da visitare.

3.Nässlingen

L’isola di Nässlingen è una delle isole che sono state trasformate in resort (che potete prenotare dal sito web) dai suoi proprietari ed è un piacere assoluto rimanerci qualche giorno!

Questi ragazzi hanno trasformato la foresta in una palestra all’aperto utilizzando gli alberi.

Il posto più bello dell’isola è forse il centro termale. È dotato di due saune e di una vasca idromassaggio e c’è anche la possibilità di farsi un bel tuffo in mare!

4. Grinda

Si parla spesso di Grinda come il paradiso di Stoccolma per fare i bagni in mare ed è una delle isole più frequentate dagli abitanti di Stoccolma che vengono qui nei giorni di festa estivi per godersi il sole, nuotare e rilassarsi.

Il traghetto Waxholmsbolaget impiega circa due ore da Stoccolma per arrivare a Grinda.
La barca Cinderella è più veloce (circa 80 minuti) ma molto più costosa.

Meglio scendere a Södra (sud) Grinda poiché la barca impiega poi un’altra mezz’ora per raggiungere Norra bryggan (il molo nord).

Grinda è quasi completamente di proprietà di Skärgårdsstiftelsen (la Fondazione Arcipelago), che aiuta a preservare la bellezza naturale dell’isola.

Questo rende Grinda particolarmente lussureggiante e pulita, con accesso totalmente gratuito per esplorarne la foresta e nuotare fino a finire il fiato.

La maggior parte dei negozi e dei caffè dell’isola si trova a Södra Grinda, tra cui una tradizionale svedese värdshus (locanda). Provate il pane tradizionale, il famoso pane cotto dell’isola.

5. Svartsö

Anche Svartsö è raggiungibile con i traghetti Waxholmsbolaget da Strömkajen.

Sebbene Svartsö sia in realtà una delle isole più grandi dell’arcipelago meno di 100 persone vivono qui tutto l’anno.
Questo rende quest’isola remota, meno conosciuta, un posto fantastico per uscire e godersi un po’ di pace e trascorrere un po’ di tempo a contatto con la natura.

Probabilmente è meglio attraccare ad Ahlsvik, dato che c’è una piccola spiaggia lì perfetta per prendere il sole.

Svartsö Krog, l’unico ristorante dell’isola si trova qui: è molto buono ma anche caro come il sangue per cui megliose vi portate un pranzo al sacco.

Una buona idea è quella di noleggiare una bici e andare alla scoperta dello scenario sorprendentementevario che l’isola offre.

Aspettatevi laghi, foreste, campi coltivati e naturalmente splendidi panorami sul Mar Baltico.

Se vi innamorate dell’atmosfera rilassata dell’isola, perché non passare la notte allo STF Svartsö Skärgårdshotell & Vandrarhem? Questo ostello luminoso, moderno e conveniente è anche l’unico posto dove stare (a meno che non vogliate provare il campeggio) e offre l’ambiente perfetto per riposarsi e ricaricare le batterie.

6. Sandhamn (Sandön)

Sandön è la destinazione più lontana da Stoccolma in questa lista, e dovrete prendere il traghetto Cinderella dal porto di Strandvägen. Il viaggio dura circa due ore, il costo è abbastanza elevato ma necessario e fidatevi, ne vale la pena ma ricordatevi solo che dovete prenotarlo in anticipo!

Sandön è una destinazione bellissima che vale il tempo e il costo del viaggio. A volte le persone si confondono sul nome di quest’isola: Sandön è il nome dell’isola, mentre Sandhamn è il nome del grazioso villaggio portuale dove arriverete.

Con le lugnhe distese di spiagge bianche,Sandön è un punto di riferimento per gli svedesi ed in estate e il mare è solcato continuamente da barche a vela e yacht.

La città di Sandhamn è molto più elegante degli insediamenti su altre isole vicino a Stoccolma, con molte boutique e negozi al dettaglio oltre ai soliti immancabili caffè e negozi di souvenir.

Se stai cercando di evitare la folla, scegli di noleggiare un paio di kayak e pagaiare intorno all’isola – lì sono alcuni nascondigli meravigliosamente tranquilli lungo la costa.

Volete restare la notte? C’è un comodo Bed & Breakfast appena fuori dalla spiaggia sulla costa nord dell’isola (prenotare in anticipo!).

Consigli utili per visitare l’Arcipelago di Stoccolma

Pianificate il vostro viaggio in anticipo: prendete nota degli orari dei traghetti perché non è divertente aspettare: possono essere ore tra le partenze.

Partite alla mattina presto, per ogni evenienza: così se succede qualche inconveniente avete tempo per risolverlo. Questo è
è particolarmente importante se usate le barche Cinderella e se ovviamente avete prenotato i biglietti in anticipo.

Se avete un budget limitato, portatevi un pranzo al sacco: i prezzi delle isole tendono a diventare costosi poiché sono piccole comunità rivolte ai turisti estivi.

Volete pernottare? Pianificate in anticipo per evitare prenotazioni complete, o preparate le attrezzature da campeggio per la grande avventura nell’arcipelago; questa opzione è altamente raccomandata per Grinda.

Sicuramente portate costume da bagno e ascugamano!

Infatti anche se potete pensare che il mare sia freddo e l’idea di un bel bagno proprio non vi attira, sicuro quando sarete sotto al sole, la voglia di un tuffo nel blu scintillante del Mar Baltico vi verrà di sicuro.

Portate contanti. Anche se io in Svezia credo di non aver mai tirato fuori neanche uno spicciolo perché pagavo sempre e ovunque con la carta di credito, non si può mai essere troppo sicuri, specialmente nelle isole!

Vi è piaciuto questo post sull’arcipelago di Stoccolma? Se si per favore condividetelo sui social e aiutate questo blog a crescere, se no e avete qualche consiglio in più lasciatelo nei commenti: i prossimi viaggiatori che passeranno di qui ne saranno felici!

Ti Potrebbero anche piacere:

consigli viaggio svezia
aurora-boreale-svezia
arcipelago svedese
0 comments… add one

Leave a Comment